ORT_Rustioni_Rana-(IreneTrancossi)_2

Tour di Natale in cinque tappe per l’ORT, direttore Daniele Rustioni con Beatrice Rana solista al pianoforte. Debutto il 19 dicembre a Poggibonsi, repliche a Piombino, Imola, Figline Valdarno e Firenze

Concerti e Lirica, Firenze, Livorno, Siena

Il Concerto di Natale dell’ORT si moltiplica per cinque e da mercoledì 19 dicembre 2018 comincia il tour con il direttore principale Daniele Ustioni e, solista al pianoforte, Beatrice Rana (nella foto sopra il titolo, di Irene Trancossi, il direttore con la pianista dopo un concerto).

Primo appuntamento – come accennato – mercoledì 19 dicembre al Teatro Politeama di Poggibonsi. Repliche a Piombino (20, Teatro Metropolitan), Imola (21, Teatro Stignani), Figline Valdarno (22, Teatro Garibaldi), ed infine Firenze (24, Teatro Verdi).

Per l’Orchestra della Toscana (foto sotto a sinistra, ph. Marco Borrelli) il Concerto di Natale è un momento ormai irrinunciabile, atteso e molto richiesto dal pubblico. Il direttore artistico Giorgio Battistelli mette sempre insieme per l’occasione direttore e solista adeguati ad un grande e originale programma. 

01 Orchestra della Toscana ©Marco Borrelli (72dpi)

Quest’anno l’evento coincide con il primo dei tre appuntamenti di stagione con Daniele Rustioni, bacchetta principale dell’Orchestra della Toscana, ed è incentrato sulla vasta Sinfonia n. 2 di Sergej Rachmaninov. Così vasta che spesso tra i direttori è invalsa l’abitudine di tagliarne dai dieci ai quindici minuti: pratica avallata dall’autore stesso, che in questa partitura utilizza di frequente uno dei temi da lui prediletti, quello del Dies irae gregoriano.

04-Daniele-Rustioni-(Blandine-Soulage)
Daniele Rustioni (ph. Blandine Soulage)

L’edizione in questi Concerti di Natale proposti da Rustioni sarà comunque quella integrale. La Seconda, che debuttò a San Pietruburgo nel 1908, garantì allora al pianista Rachmaninov il successo da compositore a cui mirava da tempo; e anzi gli permise di risollevarsi definitivamente dalla depressione seguita al fiasco della Prima sinfonia, dopo cui era ricorso alle cure dello psicologo Nikolai Dahl. 

Oltre alla ouverture dalle Nozze di Figaro di Mozart proposta come introduzione alla serata, si ascolta poi il Concerto per pianoforte op. 56 di Robert Schumann, caposaldo del repertorio romantico. Solista la pianista Beatrice Rana, classe 1993, un’agenda zeppa di impegni in ogni parte del mondo, collaborazioni con Mehta, Luisi, Chailly, Pappano, Conlon, e di recente nominata Cavaliere della Repubblica da Sergio Mattarella.

Stagione Concertistica 2018/2019

CONCERTO DI NATALE

Poggibonsi, Teatro Politeama | mercoledì 19 dicembre 2018 ore 21.00

Piombino, Teatro Metropolitan | giovedì 20 dicembre 2018 ore 21.00

Imola, Teatro Stignani | venerdì 21 dicembre 2018 ore 21.00

Figline Valdarno, Teatro Garibaldi | sabato 22 dicembre 2018 ore 21.00

Firenze, Teatro Verdi | lunedì 24 dicembre 2018 ore 17.00

      Daniele Rustioni direttore

      Beatrice Rana pianoforte

MOZART Le Nozze di Figaro ouverture

SCHUMANN Concerto per pianoforte e orchestra op.54

RACHMANINOV Sinfonia n.2 op.27

con i ragazzi della seconda edizione del corso YO-YO Youth Orchestra Youth ORT

Prezzi Teatro Verdi | Stagione Concertistica: Posti numerati I settore €16 intero – €14 ridotto; II settore €13 intero – €11 ridotto (tutti più diritti di prevendita) Biglietti in vendita presso la Biglietteria del Teatro Verdi (tel. 055 21.23.20 – orario 10/13 e 16/19) e presso tutti i punti del Circuito Regionale Box Office. On line su www.teatroverdifirenze.it

 

 

Lascia un commento