One thought on “PIETRO MASCAGNI E LA PICCOLA LIRICA / 3. Lo strano, impervio e tortuoso cammino di Sì. “Un’idea bislacca” (parole del compositore) ricca di note belle e commoventi. L’analisi di Fulvio Venturi

  • Come al solito, recensione ricca di contenuti, particolari storici, aneddoti. La considerazione vale per la recensione di qualunque opera da parte del musicologo Venturi, ma quando c’è una composizione di Pietro Mascagni, allora si mostra evidente non solo la profonda conoscenza dell’argomento, ma anche la passione e l’incontenibile ammirazione per il compositore livornese. E, nel caso di “SI” l’entusiasmo è ampiamente giustificato: non si devono fare paragoni con altri autori più rappresentati, però viene da domandarsi se sia lecito far trascorrere 80 anni per assistere, a Livorno, a due rappresentazioni di “SI”. Una nota: SI è stata composta a Livorno, nella villa di Antignano, e anche questo è un aneddoto degno di menzione.

Lascia un commento