CORONAVIRUS. “Arte per bene” di SeiVenturineseSe porta al Progetto Arcobaleno oltre duemila euro

Arte, Livorno

L’asta benefica #ArtePerBene porta sul conto corrente attivato dal Comune di Campiglia Marittima per l’emergenza in corso, € 2.090,00. Tutte le opere sono state acquistate, anche con il contributo dell’associazione Seiventurinesese che ringrazia di cuore tutti per l’adesione all’iniziativa.

Un  ringraziamento a tutti da parte dell’amministrazione comunale, a SVS per l’idea e l’organizzazione, a tutti gli artisti che hanno donato bellissime opere e a chi le ha acquistate dando un contributo importante al progetto “Un arcobaleno per Campiglia” e portando a casa un pezzo significativo e unico della creatività dei nostri artisti che rimarrà, ci auguriamo, tra non troppo tempo, il ricordo di un periodo vissuto coraggiosamente.

Questi gli artisti che hanno donato una o più opere ciascuno: Paola Camerini, Ciulì, Teofilo Colombini, Rene Cuce, Finamore Couture, Simone Cramer (Outside tattoo),Gisella Giovannoni, Materia Ceramica, Antonietta Ottanelli, Pesci che Volano, Paolo Pretolani, Rebecca Tattoo, Paola Salvestrini, Fulvio Ticciati, Daniele Toncelli, Paola Zannoni.

  •  “Un Arcobaleno per Campiglia” , progetto cui è destinato il ricavato di “Arte per bene”, consiste nella raccolta fondi a favore dell’Ospedale di Piombino e dell’acquisto di Dpi  per il territorio di Campiglia Marittima e in particolare per i volontari impegnati quotidianamente nelle attività di aiuto. L’associazione e il comune ricordano a chi si è aggiudicato le opere attraverso l’asta on line, che, da lunedì 20 a giovedì 23 aprile, dovrà provvedere ad effettuare il bonifico alle seguenti coordinate Iban e fornirne prova tramite Messenger pagina Facebook di Seiventurinesese.  IT 03 Q 01030 70641 000002200962 intestato a: Comune di Campiglia Marittima – causale: emergenza covid-19.

Uffi

 

Lascia un commento