01) Certaldo – Piazza Boccaccio – monumento a Boccaccio di Augusto Passaglia 1879

“Schola aestiva” nella Casa di Boccaccio: 12 giovani studiosi italiani a Certaldo per un corso di formazione (dal 26 al 29 giugno) con docenti internazionali

Firenze, Focus

Si tiene a Certaldo nella Casa di Boccaccio, dal 26 al 29 giugno 2019, la prima “Schola aestiva” (Scuola estiva o, come ormai si suol dire anche in italiano, “Summer school”) dedicata alla formazione specialistica sui temi relativi a Boccaccio e alla sua cultura e fortuna. Dodici giovani studiosi provenienti da tutta Italia, selezionati tramite bando, per quattro giorni vivranno a Certaldo, seguiranno le lezioni tra le mura della casa del poeta, saranno immersi nell’atmosfera del borgo medievale nel quale lui stesso visse. Per loro, nell’arco dei quattro giorni, dieci docenti italiani di spessore internazionale terranno lezione sui diversi aspetti dell’opera boccacciana. (Sopra il titolo: Certaldo, piazza Boccaccio / monumento al poeta di Augusto Passaglia-1879).

Giovanni Boccaccio – ritratto opera di Pietro Benvenuti in Casa Boccaccio a Certaldo – 1825 ca

“L’Ente Nazionale Giovanni Boccaccio organizza a partire da quest’anno una Scuola estiva su temi relativi a Boccaccio, alla sua cultura e alla sua fortuna – spiega Stefano Zamponi, presidente dell’Ente Nazionale Giovanni Boccaccio (foto in basso a destra)– sono stati selezionati 12 giovani studiosi, provenienti da tutta Italia, che seguiranno in Casa Boccaccio lezioni di professori di alta qualificazione che affronteranno temi di filologia, critica letteraria, storia della lingua italiana, paleografia, storia dell’arte e dello spettacolo. Lo scopo della scuola è di mettere in contatto giovani in formazione con studiosi affermati, presentare linee di ricerca attuali e nuove, permettere ai giovani stessi di conoscersi in vista di futuri progetti di collaborazione. L’Ente Boccaccio intende in tal modo ribadire un suo ruolo centrale nella formazione delle nuove generazioni di studiosi, prospettando lori i più aggiornati metodi e oggetti di studio”.

Stefano Zamponi – Presidente Ente Boccaccio

Le lezioni saranno tenute dai docenti Michelangelo Zaccarello (Università di Pisa), Raul Mordenti (Università di Roma Tor Vergata), Paolo Squillacioti (Direttore dell’Istituto CNR Opera delVocabolario Italiano), Sabina Magrini (Direttrice dell’Istituto Centrale per i Beni Sonori e audiovisivi), Giovanna Frosini (Università per stranieri di Siena), Teresa De Robertis (Università di Firenze), Marco Cursi (Università di Napoli), Natascia Tonelli (Università di Siena), Carla Maria Monti (Università Cattolica del Sacro Cuore, Milano), Sonia Chiodo (Università di Firenze).

Info: www.enteboccaccio.it Tel. 0571 664208 (in basso: vista frontale di Certaldo e a lato la casa).

02) Certaldo Alto – panoramica con Casa Boccaccio – RIDOTTACasa Boccaccio – vista frontale 2

Lascia un commento