Amor sementa in voi / Dante 2021. il 3 e 4 luglio nel giardino della Villa medicea di Castello azione scenica di Culter sulla natura e la botanica della Divina Commedia

Un lungo viaggio condiviso nell’universo della “Commedia” quello di Culter, l’associazione culturale fiorentina che dal 2006 è impegnata in progetti di educazione e partecipazione corale alla lettura della Divina Commedia mettendo al centro ogni partecipante per favorire la relazione personale con il testo, quest’anno modulato sull’emergenza sanitaria attraverso l’uso di tecnologie digitali.
Nella sola città di Firenze, patria di Dante, gli eventi dedicati al sommo poeta saranno più di cento, distribuiti lungo tutto l’arco del 2021, con iniziative di carattere scientifico, giornate di studi e convegni, ma anche progetti culturali di ampio respiro e dedicati a un vasto pubblico. In questo lungo percorso, Culter si inserisce in maniera non occasionale ma trovandosi finalmente a casa, dopo anni di progetti di educazione popolare e avvicinamento alla Divina Commedia e di eventi diffusi come Dante 750 | Legato con Amore in volume ciò che l’universo si squaderna, svoltosi all’interno del complesso di Santa Croce nel 2015 – con il coinvolgimento di oltre 5000 spettatori e 500 cantori; le tre edizioni di PIUME > Dante 2021 dedicate al tema del volo nella Divina Commedia e realizzate all’interno del Campanile di Giotto (2016) e del Giardino Bardini di Firenze (2017 e 2019); la camminata popolare Salire a le Stelle in occasione del Millenario della Basilica di San Miniato al Monte (2018) e la storica serie di edizioni di All’improvviso Dante. 100 canti per Firenze, l’acclamata maratona dantesca che ha trasformato cittadini comuni e personalità di spicco, scolaresche e detenuti in appassionati cantori nel centro storico di Firenze, dando voce corale ai 14.233 endecasillabi che compongono l’intera Divina Commedia. Dal 2006, anno della prima edizione, sono state oltre 10.000 le persone che vi hanno preso parte.
 
Dal 2006 Culter promuove infatti la lettura di Dante nelle piazze e nelle chiese di Firenze, una sorta di Divina Commedia a sfondo sociale attraverso azioni sceniche e corali in vista delle celebrazioni per i 700 anni della morte di Dante Alighieri del 2021, con oltre 15 mila i cantori coinvolti in questi cinque lustri. Fondata come associazione culturale nel 2006 da Chiara Damiani, Argentina Giusti e Enrica Maria Paoletti, Culter si occupa di ideazione e sviluppo di progetti educativi e culturali, intrecciando tradizione e innovazione, identità e patrimonio artistico, partecipazione popolare e creatività diffusa, attraverso una originale metodologia di lavoro basata su vocazione alla didattica e impegno sociale.
Il 2021 è dedicato al progetto Amor sementa in voi | Dante 2021 (Purgatorio, XVII, 104), un nuovo percorso culturale e di educazione popolare proposto da Culter nell’anno delle celebrazioni dantesche all’interno della rassegna Dante 700 Firenze, con il contributo del Comune di Firenze, del Comitato nazionale per le celebrazioni dei 700 anni dalla morte di Dante Alighieri e della Fondazione CR Firenze. Il progetto coinvolge quasi 200 persone: cittadini comuni di ogni età, amanti di Dante, ma anche persone in situazioni di fragilità, detenuti, persone a rischio di marginalità ed esclusione sociale e/o culturale, fra cui un gruppo di detenuti del Carcere di Sollicciano alunni del CPIA – Firenze1 e un gruppo di persone accolte in una casa famiglia. Questo intenso percorso culminerà con un’azione scenica pubblica e corale incentrata sul tema della natura nella Divina Commedia che avrà luogo il 3 e 4 luglio 2021 nel Giardino della Villa Medicea di Castello (Firenze), grazie alla collaborazione avviata con la Direzione regionale Musei della Toscana, ribadendo l’importanza della stretta relazione tra la natura e la società che la abita.
 
Il percorso di creazione condivisa con i numerosi partecipanti è stato fisicamente interrotto a dall’emergenza pandemica, che non ha arrestato però la voglia di relazione. Il dialogo si è rimodulato dunque a distanza, attraverso incontri uno a uno svolti grazie all’impiego delle nuove tecnologie e all’instancabile presenza degli organizzatori che hanno favorito un vero incontro col testo per far emergere il «fondo culturale» della parola scritta. Da gennaio 2021, Franco Palmieri, regista, educatore e drammaturgo, e Luisa Cortesi, danzatrice e coreografa, hanno accompagnato ciascun cantore attraverso incontri online di formazione alla lettura, comprensione e interpretazione del testo in vista della performance finale, entrando in contatto con ognuno dei  singoli partecipanti e stabilendo con loro un clima di familiarità che rendesse più facile approfondire il significato delle terzine, tirando fuori domande, pensieri, esperienze e vissuti personali. «Perché Dante — non si stanca di dire Franco Palmieri— narra di cose che lui ha vissuto in prima persona ed è attuale non per i temi filosofici o politici che tratta ma perché parla oggi alla mia e alla tua vita». Immagini che accendono nelle persone che man mano si alternano davanti allo schermo, declamando la terzina scelta, ricordi di infanzia o della maturità, gite in campagna, sguardi innamorati, lo stupore di fronte alla magia di un campo di narcisi. E alla fine le distanze non si sentono più.
 

“Mai come quest’anno”- dichiarano Chiara Damiani e Enrica Maria Paoletti, responsabili dell’associazione Culter – “questo progetto fa emergere i bisogni ma soprattutto le risorse di una comunità, capace di cogliere la sfida digitale, e di trasformare, grazie alla Divina Commedia, lo spazio virtuale in un luogo caldo di incontro autentico fra tante persone. Siamo colpite dalla tenacia, dalla passione e generosità, con cui contro ogni ostacolo ciascuno ha partecipato agli incontri di formazione online preparandosi insieme, per un’esperienza che supera le distanze e le differenze.”

La particolare esperienza vissuta durante le prove individuali online è stata poi raccontata nei podcast Sementi – vite nella Divina Commedia, presentati il 25 marzo in occasione del Dantedì (visionabile sul sito di Culter – https://www.culter.it//sementi-podcast-vite-nella-commedia). In ciascuna puntata vengono raccontate le suggestioni e le storie evocate nel corso degli incontri e viene data voce ai brevi testi ispirati dalle terzine dantesche elaborati da ciascuno dei cantori, che, suggestionati dalle parole e dalle immagini di Dante, rievocano piccoli segreti, pensieri rimossi, dolcezze di un tempo sfumato. La poesia della Commedia diventa così uno spunto per ripensare la propria esperienza autobiografica e per fare spazio alla diversità.
Il percorso è stato ulteriormente arricchito grazie alle video-conversazioni online realizzate nell’ambito del progetto BINOCULUS – Amor sementa in voi (tutte visionabili sul dedicato canale youtube – Binoculus). Undici incontri tra gennaio e aprile 2021 con agronomi, dantisti, storici dell’arte dedicati all’approfondimento della poetica dantesca e della Divina Commedia in rapporto alle peculiarità botaniche, storiche e architettoniche del Giardino della Villa Medicea di Castello, luogo di accoglienza dell’azione scenica finale a luglio.


Fulcro dell’iniziativa 2021 di Culter è dunque non solo l’azione corale di luglio ma tutta la preparazione e la relazione attivata durante l’emergenza per la formazione degli attori-cantori. L’obiettivo di Culter è da sempre infatti quello di consolidare una pratica artistica e teatrale basata sulla costruzione di una comunità in cui le differenze si integrano e armonizzano. Il progetto Amor sementa in voi / Dante 2021 si inserisce dunque nel lungo percorso iniziato da Culter nel 2006 e mai abbandonato, insieme ai tanti cittadini con cui da anni collabora nella realizzazione di progetti di educazione popolare diffusa e partecipata e di avvicinamento alla Commedia.

Una sorta di scrittura collettiva che restituisce sempre, ai partecipanti e anche al pubblico, la meravigliosa complessità che l’Associazione Culter ha costruito nel tempo, grazie all’apporto di tutti, per tutti.

L’azione scenica pubblica sul tema della natura e della botanica della Divina Commedia avrà luogo il 3 e il 4 luglio 2021 nel Giardino della Villa Medicea di Castello, grazie al contributo del Comune di Firenze, del Comitato nazionale per la celebrazione dei 700 anni dalla morte di Dante Alighieri e della Fondazione CR Firenze. In collaborazione con la Direzione regionale Musei della Toscana, Giardino della Villa Medicea di Castello e Stazione Utopia. Amor sementa in voi è inserito nell’ambito di Dante 700 Firenze.

Lascia un commento