Tordello pietrasantino, pappa al pomodoro, coniglio alla cacciatora, ribollita, lampredotto toscano… la tradizione di San Martino si iusta a tavola. Appuntamento a Pietrasanta dal 2 all’11 novembre

In cantina e in cucina, Versilia

San Martino è… nei ristoranti. Il Santo Patrono di Pietrasanta si festeggia tra piatti tipici e rivisitazioni avanguardiste nei ristoranti cittadini aderenti rigorosamente all’ora di pranzo per rispettare le restrizioni del nuovo DPCM anti-Covid. L’iniziativa è promossa dal Comune di Pietrasanta.

Dal 2 novembre e fino all’11 novembre 2020 nei ristoranti si potranno apprezzare i classici piatti della tradizione come il tordello pietrasantino, la pappa al pomodoro, il coniglio alla cacciatora, la ribollita, il lampredotto toscano o la tagliata, dalle alle portate di pesce come gli straccetti di baccalà e gli gnocchi di cozze al vapore a sfiziosi e deliziosi dessert per concludere: sono solo alcuni dei tanti piatti proposti da Ristorante Enoteca Alex, Il Posto, Trattoria Gatto Nero, Il Peposo, Pinocchio, La Volpe e l’Uva, inCarne e LaVintage Bistrot. La brochure completa con tutti i menu è scaricabile sul sito www.comune.pietrasanta.lu.it oltre ad sarà oggetto di una campagna social e web per promuovere le proposte dei ristoranti. “In questo momento – spiega Francesca Bresciani, assessore agli eventi – anche una iniziativa come i menu speciali di San Martino nei ristoranti può essere un segnale di speranza. Abbiamo il dovere di sostenere quelle professioni e quelle imprese che in questo momento stanno soffrendo più di altre. San Martino è una di queste. Ringrazio i ristoratori per aver confermato la loro adesione. Sono un importantissimo elemento di richiamo per il centro storico e per tutta la città”.

Tra gli eventi collaterali è confermata la Santa Messa nel Duomo di San Martino in agenda mercoledì 11 novembre 2020 alle ore 18.00 e l’apertura dei musei e degli spazi espositivi cittadini con l’esposizione il Tempo dei maestri della scultura ceramica Bertozzi & Casoni con uno speciale allestimento pensato appositamente per gli spazi del complesso del Chiostro e della Chiesa di S. Agostino (aperta dal martedì al venerdì dalle 16.00 alle 19.00, il sabato e la domenica dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 16.00 alle 19.00. L’ingresso è libero), la collettiva EstremA Oriente nella Sala del San Leone a Porta a Lucca, Scultura come paesaggio del giovane Tommaso Milazzo nella Sala delle Grasce e nella Sala Puti e Sala del Capitolo De Rerum Natura nell’anno del ventennale dalla nascita di Asart (Artisti Scultori Associati) nel Chiostro di S. Agostino.

 

Per essere aggiornato su tutti gli eventi #Pietrasanta365

Sito: www.comune.pietrasanta.lu.it

Pagina ufficiale Facebook “Comune di Pietrasanta”

Gruppo Facebook “Pietrasanta Eventi”

Instagram “Pietrasanta Eventi”

Servizio di messaggistica WhatsApp al numero di telefono 366 699 3039 inviando un messaggio con il seguente testo: “Attiva iscrizione – Nome e cognome – Città di residenza” (esempio: Attiva iscrizione Mario Rossi Pietrasanta).

Lascia un commento