Settanta appuntamenti e trenta location fra Prato e provincia con un’incursione alla Fiera del Libro per ragazzi a Bologna. Dal 21 marzo al 5 aprile, ricordando anche Gianni Rodari a 100 anni dalla nascita

Libri & Fumetti, Prato

Quasi settanta appuntamenti dislocati in una trentina di location fra Prato e provincia con un’incursione nella città di Bologna in occasione della Fiera internazionale del Libro per ragazzi. C’era una volta la rassegna un Prato di libri il cui momento clou si concentrava in quattro giorni. Giunto all’ottava edizione, è ormai cresciuto il festival dedicato alla lettura per bambini e ragazzi tanto da uscire fuori dai confini regionali e moltiplicare così la sua carrellata di eventi, quest’anno in programma dal 21 marzo al 5 aprile 2020.

E’ lungo la Via della Lana e della Seta che sabato 21 marzo si metterà in cammino la carovana di un Prato di libri con tante storie e filastrocche avvincenti che s’intrecciano con il centenario della nascita di Gianni Rodari. Alle 10 sarà inaugurata la Staffetta Rodariana nella sala ovale della Provincia di Prato (via Ricasoli 17), prima tappa di un inedito itinerario letterario che unisce Prato e Bologna grazie al gemellaggio della manifestazione con l’amministrazione comunale di Sasso Marconi guidata dal sindaco Roberto Parmeggiani, scrittore per bambini che in passato è stato più volte ospite della kermesse pratese. Parole concatenate a rima e imbastite con i fili della tradizione tessile pratese: prima di mettersi marcia per la staffetta, i rappresentanti dei Comuni della Provincia di Prato e il presidente della Provincia Francesco Puggelli sfoggeranno un vessillo realizzato dall’azienda Trafi Creatività Tessile con un messaggio di buon cammino. I più piccoli dai tre anni in su potranno inoltre assistere allo spettacolo su prenotazione La Musicastrocca di Massimiliano Maiucchi (biglietto d’ingresso 5 euro, obbligatoria la presenza di un adulto accompagnatore). Libri in tasca e un tuffo nella storia in riva al Bisenzio: alle 11.30 ci si sposterà a Santa Lucia per una passeggiata fino al Cavalciotto lungo la pista ciclabile.  Sarà l’occasione per visitare la Gualchiera di Coiano, importante reperto di archeologia industriale al centro di un importante recupero, in compagnia della guida ambientale escursionistica Marco Maranghi. La visita guidata è su prenotazione al costo di 7 euro: l’iniziativa si rivolge ai bambini e ragazzi dai 6 ai 12 anni con i loro accompagnatori. Alla fine della breve escursione è possibile pranzare al circolo di Santa Lucia (15 euro per gli adulti, 10 per i bambini) prenotando alla mail unpratodilibri@gmail.com.

L’itinerario si addolcirà con uno spettacolo-merenda al circolo La  Spola d’oro a La Briglia, frazione di Vaiano: in scena alle 17, Sulla Via della Lana e della Seta con le Ciambelline contro le Cianbruttine della Spola d’Oro.

Archiviata la staffetta rodariana, un Prato di libritornerà dentro le mura con un ricco cartellone fatto di incontri, laboratori e spettacoli per le più giovani generazioni di lettori. L’appuntamento è per lunedì 23 marzo con Una rivoluzione di carta, la storia di Jella Lepman per bambini dai dieci anni: l’incontro con la scrittrice Gigliola Alvisi si terrà alle 17.30, nella sala ovale della Provincia (biglietto 5 euro, prenotazione obbligatoria).  Stesso luogo e stessa ora per il laboratorio creativo con Irene Penazzi, dal titolo Nel mio giardino il mondo.

Tre bambini, l’universo degli animali e quello delle quattro stagioni diventano gli ingredienti di un’attività divertente per piccoli artisti dai 4 anni in su (anche in questo caso il biglietto è di 5 euro), martedì 24 marzo. Si replica il 25 marzo, sempre alle 17.30 alla sala ovale, con Una frescura al centro del petto: incontro con Silvia Vecchini per genitori, insegnanti, educatori.

Si cambia location il 26 marzo con Il Pifferaio Magico, letture ad alta voce a cura di Paola Zipoli nella saletta Valentini (via Ricasoli 6) che per tutta la durata della manifestazione diventa la “Tana di un Prato di libri”. Ingresso libero per bambini dai 5 ai 12 anni, dalle 17 alle 18. Sempre la voce di Paola Zipoli animerà le letture in programma venerdì 27 (sempre dalle 17 alle 18) e sabato 28 marzo (dalle 10 alle 11) nella “Tana di un Prato di libri”, rispettivamente con I musicanti di Brema e Sofia la mucca musicista (quest’ultima per bambini dai 3 ai 6 anni). Sempre sabato 28 marzo sarà il turno di Valentina Coppini con le sue letture “in tana…mente sana” per bambini dai 5 ai 12 anni, dalle 17 alle 18. E la sera? Genitori a casa, bambini con sacco a pelo, cuscino e spazzolino pronti per una notte in compagnia del libro preferito: tornerà la notte bianca negli spazi dei MuMat di Vernio con il Raccontalibri di Sergio Guastini, dalle 21 in poi (10 euro, su prenotazione).

Domenica 29 marzo si animerà nuovamente la saletta Valentini con L’omino dei desideri: lettura e laboratorio per bambini dai 6 anni con Arzachena Leporatti e Sara Ruperto dalle 16.30 in poi (ingresso libero).

Infine, tutti in scena lunedì 30 marzo alle 10 con La storia di Elettra che vedrà protagonisti gli studenti della 3A e 3B della scuola secondaria di Vernio, impegnati in uno spettacolo teatrale a Sasso Marconi. Info e prenotazioni per tutti gli appuntamenti all’indirizzo unpratodilibri@gmail.com.

  • Un Prato di libri è promosso da Il Geranio onlus con il contributo e patrocinio di Regione Toscana, Provincia di Prato, Comune di Prato e di tutte le amministrazioni comunali della Provincia (Montemurlo, Vaiano, Vernio, Cantagallo, Poggio a Caiano e Carmignano).

(Sopra il titolo: una notte bianca nella sede della Provincia con Sergio Guastino – ph. Angela Bartoletti)

Lascia un commento