mercantile

Il regno del “fatto a mano”: a Livorno l’edizione primaverile del “Mercantile”. Oltre 60 espositori, un concerto e uno spettacolo su Modigliani

Livorno, Moda e Artigianato

Due giorni dedicati all’handmade e al vintage con molti eventi collaterali. Sabato 20 e domenica 21 maggio 2017 torna per la prima volta in una location d’eccezione – nel parco di Villa Mimbelli a Livorno in via San Jacopo in Acquaviva, a soli 500 metri dalla terrazza Mascagni – la 21° edizione primaverile del Mercantile (grazie al patrocinio e alla compartecipazione del Comune di Livorno). Una manifestazione (nella foto sopra il titolo una passata edizione in Fortezza Vecchia, sempre a Livorno) che vedrà arrivare, come sempre, 65 selezionati espositori provenienti da ogni parte d’Italia. Dalla Lombardia fino alla Sicilia con le loro creazioni originali, creative e di qualità. Scelte per offrire ai visitatori un panorama variegato e pensato per tutti i gusti.

Un’occasione per scoprire un luogo fantastico, ricco di storia e di cultura (sede del museo civico “Giovanni Fattori”) gustare cibi di qualità, ascoltare buona musica, godersi spettacoli e partecipare a workshop. Per fare acquisti “consapevoli” sposando la filosofia del Mercantile: quella di educare ad una vita alternativa fuori dalle logiche strettamente commerciali.

Si tratta infatti di prodotti esclusivamente handmade e vintage, dai vestiti alle cornici. Dalle stampe alle illustrazioni. Ma anche gioielli, ceramiche, vinili, borse e molto altro. Tutti realizzati con amore e passione da artigiani e crafter che non hanno una sede fissa ma che girano continuamente l’Italia per conoscere sempre nuove persone e per farsi conoscere in tante città.

Ad arricchire la prossima edizione primaverile ci saranno tanti eventi collaterali. Dal cibo di qualità grazie a 5 truck-food a varie sessioni di yoga e massaggi con insegnanti di una delle più vecchie scuole labroniche. Dal laboratorio per bambini “La giraffa nella caraffa” a tre workshop (di illustrazione, calligrafia e serigrafia) tenuti da altrettanti professionisti.  Entrambe le giornate, infine, durante l’orario dell’aperitivo ospiteranno due momenti importanti: il sabato sera suoneranno i “Betta blues society” (un giovane gruppo pisano che proporrà un mix di generi diversi tra loro, dal blues al gospel fino al folk) mentre la domenica sera farà tappa al Mercantile lo spettacolo itinerante di Michele Crestacci e Alessandro Brucioni sulla vita di Modigliani.

L’intera kermesse è ad ingresso gratuito.

Orari di apertura: sia sabato 20 che domenica 21 maggio dalle ore 10 alle 21.30. Durante tutte e due le giornate sarà inoltre possibile visitare il museo civico “Giovanni Fattori”.

 

Lascia un commento