ibbgcmngecjakglp

Mamma Mia! Il musical dei record in scena a Pistoia. Andrea Muzzi alle Sfide di Bientina, a Campi Bisenzio c’è “Bruno lo zozzo”, a Marcialla il teatro popolare

Firenze, Pisa, Pistoia, Teatro e Danza

******MAMMA MIA! IL MUSICAL DEI RECORD ARRIVA A PISTOIA

Sarà “Mamma Mia!”, il musical dei record con la regia e l’adattamento di Massimo Romeo Piparo, a riscaldare con la sua voglia d’estate il Teatro Manzoni di Pistoia. Dopo il “debutto” di venerdì 7 dicembre 2018, proseguono gli spettacoli fino a domenica 9 dicembre. Prodotto da PeepArrow Entertainment e Il Sistina, dopo la vittoria del prestigioso Premio Flaiano 2018 e gli innumerevoli sold out registrati in tutta Italia, con oltre 200mila spettatori in 110 repliche, Mamma Mia! si avvia a essere il più visto degli ultimi 10 anni. Con l’Orchestra dal vivo del Maestro Emanuele Friello, i tre amatissimi protagonisti Luca Ward, Paolo Conticini e Sergio Muniz al fianco di Sabrina Marciano, con Elisabetta Tulli, Laura Di Mauro, Jacopo Sarno, Eleonora Facchini e oltre 30 artisti, tra i più affermati del Musical italiano, coinvolgeranno il pubblico grazie a una storia piena di emozioni forti e di allegria.

Nella replica di sabato 8 dicembre a causa di improrogabili impegni televisivi, non sarà presente Paolo Conticini. Il ruolo di Sam sarà interpretato da Matteo Guma. Lo spettacolo non subirà alcuna variazione.

  • Per il ciclo “Il teatro si racconta” la compagnia incontra il pubblico sabato 8 dicembre (ore 17.30) al Manzoni. L’incontro sarà condotto da Fulvio Paloscia, giornalista e critico di teatro.

Con Radio Italia Media Partner Ufficiale, il nuovo tour di “Mamma Mia!”, partito con enorme successo dall’Arena di Verona lo scorso 29 settembre, e dopo aver inaugurato la stagione del Teatro Sistina di Roma, prosegue dunque a vele spiegate: il musical sarà in scena in tante altre città italiane: in calendario fino a marzo 2019 anche Milano, Reggio Emilia, Varese, Torino, Genova, Firenze, Parma, Napoli, Cosenza, Bari, Catania.

ibbgcmngecjakglp

La storia al centro della commedia musicale brilla per romanticismo, coraggio, anticonformismo e divertimento: tra le bellezze di un’isoletta greca del Mar Mediterraneo, al ritmo travolgente della musica degli Abba, la giovane Sofia sta organizzando il suo matrimonio. Ma prima di vivere il suo sogno d’amore, fa di tutto per realizzare il suo più grande desiderio: essere accompagnata all’altare dal padre che non ha mai conosciuto. Per questo chiama sull’isola i tre fidanzati storici di sua madre Donna, per scoprire chi di loro è l’uomo giusto.

L’appassionante vicenda basata sul libretto originale di Catherine Johnson è stata adattata per il pubblico del nostro Paese da Massimo Romeo Piparo, che in un imponente allestimento ha realizzato la prima versione interamente originale con una produzione tutta italiana. 

Una messa in scena spettacolare e tecnologica: grazie a un pontile sospeso su oltre 9mila litri di acqua, barche ormeggiate e un vero bagnasciuga, le pedane girevoli, una locanda dai caratteristici colori nelle sfumature del bianco e del blu e cascate di bouganvillea, si ha davvero l’impressione di godere della bellezza di una incantevole isoletta greca.

Quanto alla musica, nota dopo nota, sarà un trionfo di emozioni. Mamma Mia!, Dancing Queen, The Winner Takes it All, Super Trouper sono infatti solo alcuni dei 24 celebri brani degli Abba che, insieme ai dialoghi, proprio per volere degli autori originali, sono stati tutti tradotti in italiano dal regista (Piparo ha già adattato in italiano altri successi come Billy Elliot, Evita, Tutti Insieme Appassionatamente, Sette Spose per Sette Fratelli, My Fair Lady, The Full Monty, Hairspray, La Cage aux Folles-Il Vizietto, Cenerentola). Successi senza tempo che daranno la scossa al pubblico, canzoni romantiche o tutte da ballare: al termine dello spettacolo il pubblico infatti potrà scatenarsi sulle note in versione ‘disco’ della colonna sonora del musical.

Si avvisa il pubblico che la compagnia farà uso di luci stroboscopiche (tali effetti hanno la durata massima di venti secondi) e della macchina del fumo.

Ultimi biglietti disponibili sono in prevendita alla Biglietteria del Teatro Manzoni 0573 991609 – 27112 / www.teatridipistoia.it

******ANDREA MUZZI SUL PALCO DEL TEATRO DELLE SFIDE DI BIENTINA

Spettacolo comico, sabato 8 dicembre 2018 alle 21,30 al Teatro delle Sfide di Bientina (Pisa), in Via XX settembre 30. Sul palcoscenico ci sarà l’attore Andrea Muzzi con ‘All’alba perderò’. Scritto a quattro mani con Marco Vicari e prodotto da LoStudioMartini. Con in scena una carrellata comica di perdenti, la rappresentazione affronta con ironia e leggerezza l’ultimo tabù della nostra società: il fallimento.

Andrea-Muzzi1
Andrea Muzzi

Il Teatro delle Sfide ha una grande tradizione nell’ospitare grandi comici, in particolare quelli legati ad una sana toscanità . Andrea Muzzi è da 25 anni un protagonista assoluto del genere. Autore di molti spettacoli, film e trasmissioni radiofoniche. Arriva a Bientina con il suo capolavoro fatto di intelligenza ed ironia, un cult della comicità, racconta le gesta dei fuoriclasse della sconfitta, i campioni della perdita. Nella sconfitta, così come nella vittoria, c’è chi ha perso ma lo ha fatto in un modo unico, memorabile. Da vero fuoriclasse. Complice indispensabile per la realizzazione di questo spettacolo è la penna di Marco Vicari, apprezzato autore con importantissime collaborazioni all’attivo. Star della comicità che sa toccare a fondo. Insomma grande divertimento ed ottima terapia per ridere dei propri capitomboli.

Informazioni al 328 0625881 e 3203667354, info@guasconeteatro.it, www.guasconeteatro.it. Biglietti: intero euro 10,00, ridotto euro 8,00.

******DAL LIBRO AL TEATRO, VA IN SCENA “BRUNO LO ZOZZO”

Un bambino che è sempre stato rimproverato per il suo disordine da adulto non può che diventare un maniaco del pulito: è “Bruno lo Zozzo” riadattamento teatrale scritto a quattro mani da Andrea Bruni e Simone Frasca, quest’ultimo autore della collana di libri da cui è tratto lo spettacolo, che andrà in scena, in prima nazionale, sabato 8 (ore 16.30 e 20.45) e domenica 9 dicembre (ore 16.30) al Teatrodante Carlo Monni di Campi Bisenzio.

Quella di Andrea Bruni è la prima trasposizione teatrale in assoluto delle avventure letterarie di “Bruno lo Zozzo” collana di libri (Piemme editore) di Simone Frasca, che è stato coinvolto nell’opera e ha supervisionato il lavoro.

Sul palco, Andrea Bruni interpreterà la versione adulta di Bruno, diventato un vero e proprio maniaco dell’igiene; Alessia De Rosa vestirà i panni del Bruno bambino che ama tanto sporcarsi; Gaia Nanni invece, sarà Giovanni il maiale, il fido amico immaginario del protagonista. Ancora Alessandro Bindi e Chiara Meriggi interpreteranno due amici di Bruno. Le musiche originali e le proiezioni sono a cura di Massimo Iuliani.

“Scrittori, illustratori, attori, musicisti e scenografi – dichiara Andrea Bruni – hanno messo a disposizione i propri talenti in una dimensione che crea un ponte visivo fra libro e teatro. È un prodotto a metà fra teatro e la realtà virtuale in cui i bambini di oggi sono immersi. Il teatro diventa qualcosa che si avvicina a ciò che i piccoli sono abituati a vedere sui cellulari o al cinema e si allontana dall’idea di teatro “vecchio” e “noioso” che alcuni bambini hanno”.

A fare da sfondo alla vicenda, i disegni originali di Simone Frasca, che saranno proiettati sullo schermo del teatro, e disegni realizzati dai bambini durante alcuni laboratori dedicati all’immaginazione nelle scuole primarie di Sesto Fiorentino. Un progetto laboratoriale che arriverà presto anche nelle scuole di Campi Bisenzio

Lo spettacolo parla a bambini con un registro semplice ma trattando concetti molto profondi, come l’accettazione di sé, sempre più difficile a causa delle imposizioni, reali o presunte, di una società che fagocita immagini e proiezioni “virtuali” di noi stessi. Alla fine, attraverso lo sguardo magico, l’essenza vincerà l’omologazione.

Info: Teatrodante Carlo Monni, piazza Dante 23 Campi Bisenzio / wwww.teatrodante.it | T. 055 8940864

Biglietto intero 10€, ridotto 8€, ridotto per le scuole dell’infanzia e primarie 5€

******A MARCIALLA DUE SERATE DI TEATRO POPOLARE CON “LA PANACEA DI TUTTI I MALI”

Risate più che assicurate con il teatro popolare toscano, al Teatro Comunale Regina Margherita di Marcialla (Barberino val D’Elsa – Firenze – Via Amelindo Mori, 20). Sabato 8 dicembre 2018 alle 21,30 e domenica 9 dicembre alle 17,00, la compagnia teatrale Ne’ Fischi Ne’ Fiaschi presenta “La panacea di tutti i mali”. Commedia brillante in 3 atti in vernacolo fiorentino di Antonella Zucchini.

Ne fischi ne fiaschi
La compagnia Né fischi né fiaschi

La trama prende il via in una casa fiorentina degli anni Trenta, dove il capofamiglia è in piena depressione credendosi malato, trascurando così il suo lavoro alla sua “premiata oreficeria Bongini” che sta andando allo scatafascio affidata alle mani del fratello che, a differenza del fratello, ama molto la “bella vita”. La figlia di Guerrino nel mentre si innamora di un ragazzo un po’ scapestrato che però non è ben visto dalla madre che fa di tutto per ostacolare questo amore, ritenendo più adatto alla figlia il ben più distinto, acculturato e ricco Pio che però non fa un passo senza la sua madre Brigida.

Cosa si inventerà Ruggero insieme all’amico Vittore per rimanere accanto alla sua Gioconda in modo da poterla conquistare definitivamente? In tutto questo “ambaradan” piomba in casa l’autoritaria sorella di Guerrino e Clemente che cercherà di riportare un po’ di ordine nella famiglia, nell’attesa che arrivi la nuova domestica che dia man forte a quella attuale.

L’appuntamento è inserito nella nuova stagione del Teatro Comunale Regina Margherita di Marcialla che quest’anno è accompagnata dallo slogan ‘Il bello di essere piccoli ma di pensare in grande’.

Informazioni: Teatro comunale Regina Margherita è in Via Amelindo Mori 20 • 50021 Marcialla – Barberino Val D’Elsa (Firenze) – Telefono e Fax 055 8074348 – www.teatromargherita.org – info@teatromargherita.org

Prevendita biglietti: Caffè Italia/Tavarnelle Val di Pesa – telefono 055 8077024, Merceria Gabbrielli/Marcialla – telefono 055 8074217, Bar Sport Barberino Val d’Elsa – Telefono 055 8075022. Giardino Sotto Vico/Vico d’Elsa telefono 331 4048373 – 055 7476313.

Lascia un commento