Seravezza, la Biblioteca comunale Sirio Giannini compie cinquant’anni. Due giorni di appuntamenti tra storia, performance musicali e letture (nell’ambito anche del BiblioPride 2019). Con brindisi finale

Libri & Fumetti, Versilia

Seravezza si appresta a celebrare i cinquant’anni della Biblioteca comunale “Sirio Giannini”. Una ricorrenza sentita, importante, ricca di contenuto, per un’istituzione culturale che non ha mai smesso di crescere e rafforzarsi nel tempo, oggi motore di molteplici attività e punto di riferimento di una vivace comunità di studenti e lettori. «Una  ricorrenza che significa molto per la nostra Comunità e la nostra storia», dichiara l’assessore alla promozione e valorizzazione del territorio Giacomo Genovesi. «La volontà è quella di fare un piccolo ma significativo omaggio a coloro che ebbero l’intuizione di dotare il nostro territorio di una Biblioteca,  luogo di ricerca e socialità, granaio aperto di conoscenza che ci avvicina al valore normativo dell’articolo 9 della Costituzione: “La Repubblica promuove lo sviluppo della cultura e la ricerca scientifica e tecnica”. Oggi, a cinquant’anni dalla sua fondazione, la Biblioteca “Sirio Giannini” è il punto di riferimento più importante per le nuove generazioni sul nostro territorio».

Due gli appuntamenti in calendario. Venerdì 27 settembre ci si darà convegno alle 17:00 all’ex Gambrinus di via Corrado Del Greco, ovvero nell’edificio che fra il 1969 e il 1984 fu prima sede della Biblioteca. In occasione del cinquantenario verrà collocata una targa commemorativa alla presenza dell’assessore Giacomo Genovesi e del presidente della Pro Loco Marco Bertagna. Seguirà una conferenza per ripercorrere l’evoluzione della Biblioteca comunale nei cinque decenni di attività. Interverranno Giuseppe Tartarini, presidente del Circolo culturale “Sirio Giannini”, Chiara Tommasi, presidente del Centro internazionale di studi europei “Sirio Giannini”, Costantino Paolicchi, già funzionario responsabile del settore cultura del Comune di Seravezza, e Michela Corsini, attuale direttrice della Biblioteca. Sabato 28 settembre, Giornata nazionale delle Biblioteche “BiblioPride 2019”, il secondo atto delle celebrazioni con una piacevole maratona di parole e note nel cortile di Palazzo Mediceo. A partire dalle 16:45, dopo i saluti istituzionali, si alterneranno performance musicali e letture a cura di utenti e lettori della Biblioteca. Parteciperanno tra gli altri Sabrina Bellatalla e Silvia Belloni (MusicArtisti Trio), Germana Raiani, Fabio Salvatori, Barbara Sarri, Mirco Salvatori e Clarissa Pierucci. Il pomeriggio si chiuderà alle 18:30 con un rinfresco offerto a tutti i presenti.

Entrambi gli eventi saranno ad ingresso libero. 

Lascia un commento