Rassegna di danza al Teatro Studio “Mila Pieralli” di Scandicci: il 1° dicembre (ore 21.15) va in scena Monjour della coreografa Silvia Gribaudi. Prossimo appuntamento domenica 4

Giovedì 1° dicembre (ore 21:15) al Teatro Studio ‘Mila Pieralli’ di Scandicci, per il terzo appuntamento della rassegna di danza frutto della collaborazione tra la Fondazione Toscana Spettacolo onlus e il Comune di Scandicci, Silvia Gribaudi presenta MONJOUR. Una produzione Associazione culturale Zebra con Silvia Gribaudi, Riccardo Guratti, Timothée-Aïna Meiffren, Salvatore Cappello, Nicola Simone Cisternino e Fabio Magnani. (Le foto che accompagnano il post sono di Andrea Macchia).

 Monjour è un dispositivo performativo che mette al centro una riflessione sul potere e sul gioco di manipolazione tra performer e spettatore. Una regista è in dialogo dalla platea con i performer destrutturando e ricostruendo le immagini che il pubblico vede durante la performance e creando un virtuosismo fisico comico e coreografico. Un “cartoon contemporaneo”, fatto di corpi in carne ed ossa guidati dall’ironia di Silvia Gribaudi con la complicità visiva dei disegni animati e dei funambolici performer. La messa in scena scompagina gli ordini e i ruoli, mette al centro la fragilità umana come punto di forza, la fallibilità come potere rivoluzionario, l’inaspettato come possibilità di vedere oltre ai limiti previsti.

Lo spettacolo prosegue il percorso di ricerca che la coreografa Silvia Gribaudi sviluppa sullo “smascheramento dei cliché” e dei riti. In ogni progetto Gribaudi prova a destrutturare il rapporto formale tra pubblico e performer per creare un cortocircuito che spesso esplode in una risata, ma che genera sempre uno spazio di libertà. Il titolo Monjour, in una delle sue accezioni, racchiude quell’inciampo o imprevisto che determina una giornata, sia positiva che negativa: è un giorno per esistere insieme nello spaesamento.

Silvia Gribaudi. Dal 2004 focalizza la propria ricerca artistica sull’impatto sociale del corpo, mettendo al centro del linguaggio coreografico la comicità e la relazione tra spettatore e performer. I suoi spettacoli, presentati in numerosi festival nazionali ed internazionali, vengono realizzati attraverso processi creativi basati sul dialogo e l’incontro poetico con altri/e artisti/e, compagnie e comunità. È cofondatrice con Chiara Frigo e Giuliana Urciuoli dell’Associazione Culturale Zebra.

La danza al Teatro Studio ‘Mila Pieralli’ torna domenica 4 dicembre 2022 (ore 18:00): per l’appuntamento conclusivo della rassegna, Stazione Utopia presenta MIDNIGHT YOUTH e, in prima assoluta, STUDIO SU SETTE CORPI FEMMINILI.

 

 

Giovedì 1° dicembre, ore 21.15

MONJOUR

di Silvia Gribaudi

con i disegni di Francesca Ghermandi

con Salvatore Cappello, Nicola Simone Cisternino, Silvia Gribaudi, Riccardo Guratti, Fabio Magnani, Timothée-Aïna Meiffren

consulenza drammaturgica Matteo Maffesanti

disegni animati Francesca Ghermandi

produzione Associazione Culturale Zebra

coproduzione Torinodanza Festival / Teatro Stabile di Torino – Teatro Nazionale, Teatro Stabile del Veneto Carlo Goldoni, Les Halles de Schaerbeek (Bruxelles)

con il sostegno del MIC

 

 

Biglietteria

 

posto unico intero (non numerato) € 10

 

biglietto ridotto € 8 (per gli Studenti possessori della Carta dello studente della Toscana e Biglietto futuro under 35 in collaborazione con Unicoop Firenze)

 

biglietto ridotto gruppi €5 (minimo 10 persone)

 

promozione speciale conserva il tuo biglietto €5 (per usufruire della riduzione è necessario presentarsi all’ingresso con un biglietto di un altro spettacolo della rassegna di danza)

 

Info

Teatro Studio Mila Pieralli

via Gaetano Donizetti, 58,

Scandicci (FI)

Lascia un commento