Petr Michalec 2

L’Orchestra da Camera Fiorentina a Santo Stefano al Ponte per due concerti (14 e 15 aprile) diretti da Marco Alibrando. Con Francesco Darmanin (clarinetto), Petr Michalec (clarinetto) e Gianni Calonaci (corno).

Firenze, Musica

Gianni Calonaci, Francesco Darmanin e Petr Michalec (foto sopra il titolo) , tre promesse della classica affiancheranno l’Orchestra da Camera Fiorentina diretta da Marco Alibrando nel doppio concerto di domenica 14 e lunedì 15 aprile 2019 (ore 21) all’Auditorium di Santo Stefano al Ponte, Firenze.

francesco darmaninFiorentino, classe 1995, Francesco Darmanin (a sinistra) si è diplomato in clarinetto al Conservatorio Cherubini nella classe di Fabio Battistelli. Primo clarinetto dell’European Spirit of Youth Orchestra diretta da Igor Kuret, si sta perfezionando con Fabrizio Meloni, primo clarinetto del Teatro alla Scala di Milano.

Nato nella Repubblica Ceca, Petr Michalec si è formato con Petr Cap al Conservatorio  di  Praga. Ha conseguito il Master of Arts in Music Performance in clarinetto sotto la guida di Milan Rericha al Conservatorio  della  Svizzera  Italiana e vanta numerosi riconoscimenti a livello internazionale.

Orchestra Fiorentina fiati Calonaci picGià cornista dell’Orchestra Giovanile Italiana, Gianni Calonaci (a destra) ha suonato sotto la direzione di Alexander Lonquich, Riccardo Muti, Pascal Rophè, Aldo Ceccato e Wayne Marshall.  Collabora con svariati ensemble e alterna l’attività concertistica con quella di docente.

Ad esaltare le loro doti saranno il secondo “Concerto per corno e orchestra” di Wolfgang Amadeus Mozart e i due “Konzertstűck op. 113 e op. 114” per clarinetto, corno di bassetto e pianoforte di Felix Mendelssohn-Bartholdy. Chiuderà il programma la “Sinfonia n. 49 – La Passione” di Franz Joseph Haydn, mentre l’apertura è riservata a un compositore dei giorni nostri, Salvatore Frega, di cui sarà eseguito, in prima assoluta, il brano “The flower”.

Sul podio, come detto, salirà Marco Alibrando, direttore principale dell’Orchestra del Teatro Vittorio Emanuele di Messina.

Biglietti 20/15 euro (riduzioni per studenti e over 65). Si ricorda che ai titolari della “Firenze Card” del Comune di Firenze e ai soci Unicoop Firenze è riservato uno sconto del 15% (o tre biglietti al prezzo di due). Biglietto a 5 euro per i titolari della “Carta Giò – Io studio a Firenze” del Comune di Firenze. Ingresso gratuito fino a 12 anni.

Prevendite nei punti www.boxofficetoscana.it/punti-vendita e online su www.ticketone.it. Prevendita anche presso l’Auditorium di Santo Stefano al Ponte nei giorni dei concerti, dalle ore 10,30 alle 21.

La 39esima stagione dell’Orchestra da Camera Fiorentina è realizzata con il sostegno di Ministero dei beni e delle attività culturali, Regione Toscana, Città Metropolitana di Firenze, Comune di Firenze, Fondazione CR Firenze, Intesa Sanpaolo e Leggiero Foundation.

Il programma dei due concerti:

S. Frega          The Flower (prima esecuzione assoluta)
W.A. Mozart         Concerto N. 2 per corno e orchestra K 417
F. Mendelssohn        Konzertstuck op. 113 e 114
F.J. Haydn           Sinfonia N. 49 La Passione

Informazioni e prenotazioni
Segreteria Orchestra tel. 055-783374 – www.orchestrafiorentina.itinfo@orchestrafiorentina.it


Lascia un commento