Livorno, cominciati i lavori di smantellamento e rimozione dalla Darsena Vecchia del Ca’ Moro, la barca trasformata in ristorante dalla cooperativa sociale Parco del Mulino

Sono iniziati la mattina di lunedì 31 gennaio 2022 i lavori di smantellamento e di rimozione del Ca’ Moro, ristorante galleggiante gestito dalla cooperativa sociale Parco del Mulino, affondato il 20 agosto 2021 nello specchio d’acqua antistante piazza del Pamiglione.
Nell’impossibilità di uno spostamento, il natante sarà ridotto in parti, con tagli preliminari longitudinali tesi a indebolire la struttura, per essere poi smantellato. Si lavorerà sia nella parte esterna che in quella sott’acqua con i sub dell’azienda SubSea Livorno. I rifiuti saranno trattati e destinati allo smaltimento, il tutto nel rispetto dell’ambiente marino e della complessa normativa.

Ora l’obiettivo della cooperativa sociale Parco del Mulino  è di far rinascere il Ca’ Moro 2.0 con l’acquisto di una nuova barca o con il definitivo trasferimento a terra.

Il sindaco Luca Salvetti (foto sopra il titolo, da Comune di Livorno) ha fatto un sopralluogo al cantiere per seguire l’inizio dei lavori, che sono partiti come da calendario, e per gli aggiornamenti con i tecnici e gli operai che si occupano dello smantellamento. Nei giorni scorsi è stata posizionata una piattaforma galleggiante a nord del natante su cui è stata montata una gru con la quale saranno spostate le parti del natante di grandi dimensioni e particolarmente pesanti. I lavori proseguiranno per tutto il mese di febbraio.
“Oggi è una giornata significativa- ha dichiarato il sindaco – perchè in seguito ad una grande mobilitazione cittadina, dell’Amministrazione Comunale e delle imprese, i lavori di smantellamento del Ca’ Moro sono iniziati nei tempi previsti e tutte le operazioni avverranno in maniera da tutelare al massimo l’ambiente”.
Per la rimozione del peschereccio si sono mobilitati :
Comune di Livorno
Autorità di Sistema Portuale MTS
Regione Toscana
Capitaneria di porto
Vigili del fuoco
Arpat
Guardia di Finanza Sez. Navale
Impresa Tito Neri srl
Labromare srl
SubSea Livorno Srl
Aamps Spa
STILM di Ing. Launaro

Tre realtà imprenditoriali, Neri, Labromare e Stilm, lavoreranno a titolo gratuito: la prima seguirà la complessa parte di demolizione dell’imbarcazione tramite pontone direttamente dallo specchio acqueo portuale, assistita da Labromare che gestirà l’antinquinamento, il traporto ed il trattamento dei rifiuti, mentre Stilm coordinerà la parte di sicurezza.

Lascia un commento