La Maremma incontra Bordeaux: tre giorni di eventi a Scansano, Gavorrano, Manciano e Alberese

Grosseto, In cantina e in cucina

Una tre giorni all’insegna della promozione dei territori attraverso il “nettare degli dei”. Al via “Maremma Toscana meets Bordeaux, forum invention talent in open world”, in programma in alcune suggestive località maremmane – Scansano, Gavorrano, Manciano e Alberese – dal 26 al 28 maggio 2017. Un evento (nella foto sopra il titolo particolare di una locandina) che coinvolge produttori, fornitori, sommelier, chef, istituzioni, professionisti, ricercatori, opinion makers, (presente anche un nutrito gruppo di relatori stranieri), e i Consorzi di Tutela. La manifestazione toscana, organizzata dal Rotary Club de France International in collaborazione con il Rotary Club Massa Marittima, rappresenta la seconda tappa del forum internazionale promosso dal Rotary francese, giunto alla seconda edizione: la prima si è tenuta a Montussan – Bordeaux, il 16 settembre 2016, con 25 ospiti arrivati dalla Maremma.

Scopo di “Maremma Toscana meets Bordeaux” che segue il tradizionale format del Rotary Club International, è quello di unire i migliori talenti francesi e italiani in un’atmosfera informale ma al tempo stesso divulgativa proponendo conferenze, degustazioni ed eventi con viticoltori, produttori, scienziati, buyer, etc… In particolare, saranno approfondite le innovazioni tecnologiche, professionali e sociali in viticoltura, senza trascurare le nuove frontiere del biodinamico.

Questo il programma a cui si può partecipare con ingresso gratuito tramite prenotazione obbligatoria all’indirizzo: forum.int@herasrl.it. vigne
Venerdi 26 maggio: dimostrazioni in vigna e conferenze di fornitori presso Tenuta Dodici, in località Il Grilli – Comune di Gavorrano, con visita alla cantina e degustazione dei vini. L’azienda è stata acquistata nel 2010 da Konstantin Tuvykin, che ha proposto al regista Nikita Mikhalkov di diventare suo partner in questa avventura (il vino di punta si chiama “Oci Ciornie”, 100% Merlot con note fruttate di amarena, fragola e ciliegia ed una punta di sentore di vaniglia, la cui annata 2013 ha vinto la medaglia d’argento alla Selezione del Sindaco 2016).

Sabato 27 maggio saranno approfondite le nuove tendenze dell’enologia, dalle cantine firmate da archistar all’archeovino, con i consorzi, la ricerca universitaria, la storia, droni (nella foto a destra un drone che controlla una vigna) e robotica, l’ingegneria, il web e l’e-commerce. Dimostrazioni e presentazioni delle ultime novità tecnologiche a servizio della viticoltura. La sera del 27 si terrà in collaborazione con il Morellino Classica Festival diretto da Antonio Bonfilio il concerto al Teatro Castagnoli di Scansano dal titolo “Young Talent in Open World” alle ore 21.
Domenica 28 maggio i partecipanti a “Maremma Toscana meets Bordeaux” saranno ospiti de “La Maliosa”, azienda biodinamica per una degustazione e visita ai vigneti; il tour della Maremma comprenderà anche uno spettacolo di butteri presso l’azienda “Giuncola e Granaiolo”.
Per tutte le giornate è obbligatoria la prenotazione a forum.int@herasrl.it

Deus ex machina dell’evento sono Alain Fournier-Sicre e Marco Bisdomini, rispettivamente presidente e ambasciatore in Italia del Rotary Club de France International.

“Maremma Toscana meets Bordeaux”, promosso ed organizzato dal Rotary Club de France International, in collaborazione con il Rotary Club Massa Marittima, è sponsorizzato da Tenuta Dodici, Geomax, Fam, Edilmark, Chateau Le Truch, Hera Soluzioni Territoriali, Letizia Pini Relazioni Pubbliche e Comunicazione, Internetfly.com, Antico Casale di Scansano, Scuola Europea di Sommelier, Stefania Fantasia Donna hair designer, Tv9, Cantina dei Vignaioli di Scansano ed ha ottenuto il patrocinio di: Comune di Scansano, Consorzio di tutela della Doc Maremma, Consorzio di Tutela del Morellino di Scansano, Ordine degli ingegneri di Grosseto, Ordine degli architetti di Grosseto, Ordine degli agronomi di Grosseto, Collegio dei periti agrari di Grosseto, Collegio dei Geometri di Grosseto, FERPI Toscana, Maremma delle Idee, M.A.C.O. (Museo di Arte e Cultura Orientale di Arcidosso).

Lascia un commento