Dopo le ferie riprendono le attività alle Cicale Operose di Livorno: il 23 agosto alle 20 il concerto acustico di Meme Lucarelli, il 25 il teatro con “Pulcinella alla Corte dei Miracoli”

Livorno
Riprendono, dopo una breve pausa feriale, le attività alle Cicale Operose, caffè letterario in Corso Amedeo a Livorno.
Domenica 23 agosto 2020 ore 20:00 / Meme Lucarelli in concerto acustico. I grandi cantautori, musica internazionale e brani inediti. Meme è uno fra i migliori chitarristi Toscani ed è di casa alle Cicale.
Apericena + bevuta e concerto: 15 euro. Per prenotare: 3472993159
Martedì 25 agosto ore 20:00 / Teatro alle Cicale Operose: “Pulcinella alla Corte dei Miracoli”.
Commedia divertentissima dove Pulcinella colpito dalla sfortuna, ha perso lavoro e ne cerca uno nuovo. Ritrova il suo vecchio amico Colanfronio… E ne succederanno delle belle!!! Oltre a un lavoro, cerca anche l’amore… e incontra un giorno la fioraia Annarella Affogagatte. Lo spettacolo è un’opera di recupero della tradizione in ogni suo aspetto: lazzi di commedia dell’arte, repertorio della tradizione teatrale napoletana, musiche originali quasi scomparse appartenenti al territorio dell’Irpinia e non solo! Risate assicurate!
La Compagnia teatrale “Pulcinellarte” (Manuel Pernazza, Alessia Luongo), nasce con lo scopo di riproporre l’antica tradizione napoletana, in particolare soffermandosi sulla Commedia dell’Arte. Capocomico e fondatore Manuel Pernazza, interprete della maschera di Pulcinella.
Manuel Pernazza nasce a Roma il 12 agosto 1999. Fin da piccolo si appassiona al teatro dei burattini di Carlo Piantadosi, al Gianicolo. Nel 2004 debutta con il suo primo spettacolo al teatro San Carlino a Villa Borghese, durante la manifestazione “Bim bim burattin”. Avendo iniziato la sua carriere da giovanissimo, è stato definito il più giovane burattinaio e Pulcinella d’Italia. Nel 2010 gli hanno conferito il premio “Anima” dal Comune di Roma. Sempre nel 2010 è stato nominato “Ambasciatore del Museo di Pulcinella” di Acerra. Ha studiato teatro con Carlo Boso, Gabriele Guarino, Claudio De Simone, Roberto De Simone e musica con Nando Citarella. E’ un Pulcinella di tradizione, porta avanti oggi un’antica tradizione orale ossia il valore e la storia di Pulcinella Cetrulo D’Acerra.
Alessia Luongo nasce ad Avellino il 13 febbraio 1992. Attrice, cantante, musicista, speaker, doppiatrice pubblicitaria e burattinaia. Dopo il diploma come attrice professionista, si specializza nella commedia dell’arte e rifonda il progetto Pulcinellarte di e con Manuel Pernazza, progettando assieme a quest’ultimo il manifesto della commedia dell’arte partenopea. Assieme al compagno Manuel Pernazza studia e approfondisce l’arte delle guarattelle. Lavora su diversi generi dal comico al tragico, su diverse estetiche dal teatro popolare a quello più borghese. Produce monologhi come “THEA” legato alla tematica del femminile, “Lu cunto de Maddalena” legato al cunto campano. Fonda il gruppo musicale “Tammorr’ ‘e rose”. Si specializza nella musica. Studia canto col maestro Nando Citarella e chitarra classica, battente e chitarre antiche col maestro Riccardo Medile
Musiche: Tutte le musiche sono recuperate, da copioni antichi, partendo dal 1600 al 1900, altre sono state tramandate oralmente dagli attori, come la famosa “serenata del siscariello” ereditata da Salvatore De Muto e Claudio De Simone. In parallelo c’è un recupero della musica popolare, tra tarantella e canzonette, soffermandosi sulle melodie utilizzate dai comici dell’arte come “la quatrana”, e anche una riscoperta sulla musica Irpina, come la versione “Trapulinella” originario di Montemarano, la seranata e la tarantella. Gli strumenti musicali utilizzati sono, la tammorra, la chitarra battente e la chitarra romantica ottocentesca.
Spettacolo su prenotazione.
Menu: scarola in padella (scarola, olive nere, capperi, acciughe, pinoli), gateau di patate vegetariano (patate, spinaci, mozzarella, formaggio), dolce, vini bio, acqua, caffè. Cena e spettacolo: 20 euro. Per prenotare: 3472993159

Lascia un commento