Cordoglio per la scomparsa del professor Gennaro Giannuzzi. Per quarant’anni ha lavorato in Accademia Navale a Livorno e per venti è stato titolare della cattedra di analisi matematica

All’età di 94 anni è venuto a mancare il prof. Gennaro Giannuzzi, storico ordinario di analisi matematica dell’Accademia Navale di Livorno.

Originario di Nardò in provincia di Lecce, entrò in Accademia Navale nel 1962 come assistente incaricato delle esercitazioni di fisica. Nel 1980 vinse il concorso per professore straordinario di analisi matematica e nel 1983 venne promosso professore ordinario, assumendo inoltre l’incarico di direttore del gruppo insegnamento matematiche, carica che tenne fino al 2000.

Nel 2003 è collocato a riposo per limiti di età, dopo quasi quarant’anni di servizio in Accademia di cui venti come titolare della cattedra di analisi matematica.

La sua attività scientifica si è esplicata in studi pubblicati sulle riviste “Calcolo”, “Bollettino UMI”, “Rendiconti Università di Trieste”, “Rendiconti Università di Catania”, “Le Matematiche”, riguardante tutti i problemi di analisi numerica.

Varie le sue pubblicazioni didattiche, edite dalla Casa Editrice ETS, adottate dall’Accademia Navale e dalla facoltà di Scienze dell’Università di Pisa.

Il prof. Giannuzzi è stato una vera e propria istituzione in Accademia Navale, un riferimento per generazioni di allievi ufficiali che hanno trovato in lui un riferimento non solo come docente ma anche e soprattutto come uomo, un esempio di rettitudine, umanità, dedizione e spirito di servizio.

Unanime il cordoglio della Marina Militare e di tanti Ufficiali che hanno voluto far sentire la propria vicinanza alla famiglia in questo difficile momento.

Foto sopra il titolo: immagine dell’Accademia Navale di Livorno illuminata con il tricolore

 

Lascia un commento