Ville e Giardini Incantati: il 20 e 21 giugno (ore 21.30) nelle ville medicee di Poggio a Caiano e Cerreto Guidi il “Concerto n. 2” per violoncello di Haydn e la “Sinfonia n. 7” di Beethoven. Sul podio dell’ORT lo spagnolo Jaume Santonja

Prosegue la rassegna “Ville e Giardini incantati” nelle Ville medicee di Poggio a Caiano e Cerreto Guidi, lunedì 20 giugno e martedì 21 alle ore 21:30. In programma  il “Concerto n.2” per violoncello di Haydn, in cui il padre della sonata si confronta con il concerto solistico e la “Sinfonia n.7” di Beethoven che egli stesso definì la più riuscita delle sue opere. Esaurite le repliche a Villa Medicea La Petraia e Villa medicea di Poggio Imperiale

Jaume Santonja (ph. Neus Albero)

Sul podio guida l’ORT lo spagnolo Jaume Santonja, premiato in numerosi concorsi internazionali di direzione, percussionista di formazione, è stato da poco annunciato come direttore ospite principale dell’Orchestra Sinfonica di Milano – già nota come “La Verdi” – ed è direttore associato dell’Orchestra Sinfonica di Euskadiko (Orchestra Sinfonica dei Paesi Baschi), nonché ospite delle più prestigiose orchestre internazionali, tra queste la famosissima City of Birmingham Symphony Orchestra – CBSO nel Regno Unito, e la BBC National Orchestra of Wales – BBC NOW. Anche arrangiatore e orchestratore, ha al suo attivo alcune composizioni dedicate principalmente alla musica da camera. È il fondatore del collettivo musicale AbbatiaViva. 

In questa nuova produzione estiva nella rassegna “Ville e Giardini incantati” Santonja si confronta con un programma classico e sempre apprezzato dal pubblico: la “Settima Sinfonia” di Beethoven che fin dal primo caloroso successo mai deluse gli ascoltatori più refrattari. Beethoven ci lavorò tra l’autunno del 1811 e il giugno del 1812, la definì “l’opera tra le meglio riuscite” e volle dirigerne personalmente la prima esecuzione, anche se le testimonianze ricordano come difficile risultasse già tale impresa a causa della sua sordità. 

Luca Provenzani (ph. Marco Borrelli)

Introduce la serata il “Concerto n. 2” di Haydn affidato al violoncello solista di Luca Provenzani. Prima parte dell’ORT dal 2000, si è perfezionato con artisti del calibro di Yo-Yo Ma, Mischa Maisky, Alexander Lonquich, Dario De Rosa, Anner Bijlsma, Mario Brunello.  Ha collaborato come primo violoncello con l’OSER di Parma, il Teatro del Maggio di Firenze, l’Orchestra della RAI di Torino, la Symphonica Toscanini e il Teatro dell’Opera di Roma. Dal 1997 è presidente e direttore artistico dell’A.Gi.Mus. di Firenze

Provenzani esegue il secondo dei due concerti per violoncello composti da Haydn alla corte dei principi Esterhàzy. Risale al 1783 ed è uno degli ultimi concerti del compositore, dove il violoncello è protagonista, fino a quel periodo era piuttosto trascurato come strumento solista e solo pochi compositori, tra i quali Boccherini, lo avevano messo al centro delle loro composizioni. 

Villa Medicea diCerreto Guidi (ph. Marco Borrelli)

Esaurita venerdì 17 giugno 2022 ore 21:30 Firenze, Villa medicea La Petraia

Esaurita sabato 18 giugno 2022 ore 21:30 Firenze, Villa medicea di Poggio Imperiale 

lunedì 20 giugno 2022 ore 21:30 Poggio a Caiano, Villa medicea (foto sopra il titolo, ph. Marco Borrelli)

martedì 21 giugno 2022 ore 21:30 Cerreto Guidi, Villa medicea 

JAUME SANTONJA direttore

LUCA PROVENZANI violoncello

Orchestra della Toscana

Franz Joseph Haydn/Concerto n.2 per violoncello e orchestra

Ludwig van Beethoven/Sinfonia n.7 op.92

BIGLIETTI Intero € 10,00 Ridotto soci Unicoop Firenze € 8,00

IN VENDITA presso la Biglietteria Teatro Verdi; nei punti vendita del Circuito Box Office; online su Ticketone.it e sul luogo prima del concerto (se non esauriti in prevendita).
Info tel. 055 212320 teatro@orchestradellatoscana.it

Lascia un commento