“Un tè al Pitì”, una domenica con “Contessa di Parma” e “Le amiche”. Riflessione sul rapporto tra cinema e moda in due periodi storici cruciali

Livorno

Domenica 26 marzo 2017, nel nuovo appuntamento con gli incontri domenicali (a cura di Edizioni Erasmo) “Un tè al Pitì – Paesaggi Urbani: la città”, al Caffé Pitì dell’Hotel – Universal Viale di Antignano (a Livorno), si parlerà di Torino con “Gusto di città” tra cinema e moda. L’incontro, a cura di Le Salon du Cinèma, vuole essere una riflessione sul rapporto tra cinema e moda in Italia in due periodi storici cruciali: quello fascista e il dopo guerra. Tale argomento è anche fonte di spunto per focalizzare l’attenzione su ulteriori due aspetti: il ruolo della donna e un costume sociale e cinematografico, riflesso di un contesto autarchico prima e della ricerca di una nuova identità nazionale poi.  Durante l’incontro saranno proposti spezzoni di film che rappresentano i periodi storici indicati, “Contessa di Parma” (nella foto in basso a destra), film del 1937 diretto da Alessandro Blasetti, esempio del fortunato filone del cinema dei telefoni bianchi, e “Le amiche”, film del 1955 diretto da Michelangelo Antonioni (nella foto sopra il titolo particolare della locandina), liberamente tratto dal romanzo” Tra donne sole” di Cesare Pavese; film premiato con il Leone d’argento alla 20ª Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia.

Comune denominatore di entrambe le pellicole la città di Torino, elegante e vivace polo culturale di inizio secolo, simbolo di un Novecento dinamico e futurista, divulgatore di moda, radio e cinema. Non mancheranno spunti e citazioni da riviste di moda dei due periodi trattati, fonti preziose e imprescindibili per poter cogliere  il gusto e lo spirito del tempo.

Le Salon du Cinéma è un’associazione che aggrega più forme d’arte in un unico evento con lo scopo di promuovere la diversità culturale attraverso il cinema. L’obiettivo principale del progetto è la promozione del territorio attraverso la visione cinematografica che diviene elemento di condivisione culturale nonché momento di fruizione collettiva per far riscoprire allo spettatore il sentimento di aggregazione e sopperire alla progressiva chiusura, ormai già in atto, di molti cinema cittadini. Da qui l’esigenza de Le Salon di divenire itineranti ricercando la collaborazione di realtà che, come noi, abbracciano la filosofia dell’accoglienza e della promozione sociale.

“Un tè al Pitì – Paesaggi Urbani: la città” è una serie di appuntamenti che si svolgono la domenica pomeriggio all’Hotel Universal, viale di Antignano, 4, e che hanno per filo conduttore le città tra storie, personaggi, libri, fumetti e cinema. L’evento è in collaborazione con l’Hotel Universal. Prima di ogni incontro, alle ore 17.15 circa, sarà possibile gustare, presso il Bar dell’Hotel un tè o una cioccolata calda in compagnia degli autori; alle ore 18, nella sala conferenze, inizierà l’incontro vero e proprio che terminerà alle 19.30 circa.

Prossimo appuntamento: domenica 9 aprile 2017, PIETROGRADO RIVOLUZIONARIA 

“Scendere all’inferno o scalare il paradiso? La rivoluzione russa” 
 — Incontro con Guido Carpi -
 Coordina Pilade Cantini —  Presentazione del volume di Guido Carpi  “STORIA DELLA LETTERATURA RUSSA”
due volumi: I° Da Pietro il Grande alla rivoluzione d’Ottobre (2010; 2016);  II° Dalla rivoluzione d’Ottobre a Oggi (2016) — Edizioni Carocci.

Lascia un commento