“Poche storie”, al Circolo L’Albero del Pepe di Pontedera presentazione del libro di Pilade Cantini e Marcello Cavallini

Libri & Fumetti, Pisa

Sabato 24 ottobre 2018, alle ore 18.00, a Pontedera, Circolo L’Albero del Pepe, via Nino Bixio, 3, presentazione del libro di Pilade Cantini e Marcello Cavallini “Poche storie” (novità editoriale Erasmo 2018 – collana narrativa). Libro e autori saranno presentati da Gianluca Mengozzi, presidente dell’Arci Toscana (sopra il titolo particolare dell’immagine di copertina del volume).

Il libro – Dieci storie improbabili ma verosimili, cinque a testa. I due autori raccontano un mondo di stralunate solitudini, abitato da personaggi surreali e grotteschi, irregolari e sconfitti, con animali che fungono da catalizzatori e circostanze divertenti, liberatorie, senza speranza.

Pilade Cantini è nato a San Miniato nel 1972. Ha pubblicato diversi libri, tra gli altri: Le cose si complicano (1998, con Marzio Matteoli e Franco Giannoni), Il drago di Montelupo (2004, con Giuliano Scabia), Piazza Rossa (2014), Carlo Monni. Balenando in burrasca (2016), Il Manifesto del Partito Comunista in ottava rima (2017) e ha collaborato alla realizzazione di qualche disco: Bacco, colbacco e Venere (Rossi pe’ Forza, 1997), Serafino Soldani canta coi Vincanto (2004), Il Resto del Cremlino Vol.1 (Aeroflot feat. CRM, 2013).
Marcello Cavallini è nato a Lucca nel 1961 ma ha sempre vissuto a Santa Croce sull’Arno. Si è occupato per anni di cooperazione con l’America Latina. Ha tradotto dall’inglese i Poemetti erotici di Fernando Pessoa (2007) e dallo spagnolo, con altri, le Variazioni su tema messicano di Luis Cernuda (2002). Fa l’insegnante e collabora con la rivista “Il Grandevetro”.

Lascia un commento