viviana

MigraMente, la rassegna letteraria presenta il libro “Mille e un volto dell’Islam” di Viviana Isernia. Ai Bottini dell’Olio di Livorno

Libri & Fumetti, Livorno

Prosegue alla Biblioteca Labronica dei Bottini dell’Olio a Livorno la rassegna letteraria MigraMente, organizzata dal CeSDI con il Comune di Livorno e le librerie Feltrinelli e Ubik: un viaggio letterario nella composita realtà delle migrazioni e delle culture.  

Venerdì 8 febbraio alle ore 17.30 è in programma  il terzo incontro che vedrà la presentazione del libro “Mille e un volto dell’Islam” di Viviana Isernia.

Isernia, responsabile del gruppo Amnesty International Regione Lazio e studiosa della cultura islamica e della lingua araba, ha scritto un libro nel quale cerca di rispondere ad alcune domande comuni quando si parla di Islam: cos’è l’Islam? Perché la famiglia è così importante per l’Islam? Cos’è il fondamentalismo islamico?… , con l’obiettivo dichiarato di abbattere alcuni stereotipi e pregiudizi nei confronti dell’Islam, con particolare attenzione al giusto utilizzo dei termini arabi (e loro pronuncia) nel linguaggio italiano quotidiano.

La rassegna MigraMente nasce dalla volontà del CeSDI, attraverso la collaborazione del Comune di Livorno ed il supporto delle librerie Feltrinelli e Ubik, di dare spazio letterario a questa composita realtà. Non dimentichiamo che dietro ogni migrante vi è una storia, e  che  ogni  storia  è  unica.  Ogni  migrante,  poi,  possiede  un  portato  linguistico,  culturale,  emotivo, religioso che viaggia con lui e ne influenza il percorso di adattamento nel Paese di destinazione. L’integrazione è un processo bidirezionale che si sostanzia nel rispetto, nel riconoscimento e nella negoziazione. La letteratura è uno strumento prezioso per conoscere meglio se stessi e gli altri. Permette di mettersi nei panni degli altri, apre la mente a nuovi viaggi e divagazioni, regala visioni di mondi possibili, fa vivere o rivivere emozioni.

 

Lascia un commento