Livorno Music Festival: Chopin protagonista il 27 agosto al Museo di Storia Naturale del Mediterraneo. Il 28 concerto “Da Bach a Piazzolla” alla Goldonetta (tutto esaurito)

Livorno, Musica

Proseguono gli appuntamenti del Livorno Music Festival. Ecco quelli in programma il 27 agosto (Chopin, Museo di Storia Naturale del Mediterraneo – Villa henderson, via Roma a Livorno) e il 28 agosto (Da Bach a Piazzolla, La Goldonetta – tutto esaurito).

Giovedì 27 agosto ore 21

Museo di Storia Naturale

FRYDERYK CHOPIN

Bach/Lutz Ciaccona in re minore per pianoforte

Fryderyk Chopin Ballata n.1 in sol minore op.23 per pianoforte

Fryderyk Chopin Ventiquattro Preludi op.28 per pianoforte

Alexander Romanovsky, pianoforte

Giovedì 27 agosto alle ore 21 nella Sala del Mare del Museo di Storia Naturale del Mediterraneo. Alexander Romanovsky, uno dei massimi pianisti di oggi definito da Carlo Maria Giulini “un pianista di grande talento ”, eseguirà la Ballata n.1 in sol minore e i Preludi op. 28 del grande compositore polacco Fryderyk Chopin e la Ciaccona re minore di Johann Sebastian Bach nella rara versione di Rudolf Lutz. Il concerto è già sold out.

INFO e BIGLIETTERIA

Gli spettacoli si svolgeranno nel rispetto delle disposizioni nazionali e regionali per il contenimento del contagio epidemiologico da Covid-19. 

Saranno disponibili posti a sedere organizzati in base al distanziamento previsto dalle norme, con distanza di 1 metro tra le sedute.

Gli spettatori dovranno rispettare la procedura stabilita per l’accesso agli spazi dei concerti:

– verifica della temperatura corporea a cura del personale del Festival, non sarà consentito l’accesso con temperatura maggiore/uguale di 37,5°C; 

– lavarsi le mani con gel igienizzante presente all’ingresso di ogni location e indossare sempre la mascherina;

– mantenere sempre la distanza interpersonale di almeno 1 metro ed evitare assembramenti;

GLI EVENTI SARANNO TUTTI A PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA, al momento della prenotazione occorrerà fornire nome, cognome e recapito telefonico.

COSTO DEI BIGLIETTI PER I CONCERTI
€ 10 intero;
€ 8 ridotto:
under 25, over 65 e soci AML, docenti e studenti ISSM P. Mascagni; associazioni Dogana e Nuovo Spazio Teatro;
€ 5:
tariffa unica per Concerto all’Alba;

0,50 ridotto: artisti e studenti del LMF;
Ingresso gratuito
per gli under 12 e per gli eventi: Concertisti a Palazzo e Living Soundwaves.

Biglietti con consumazione inclusa disponibili per gli eventi in Fortezza Vecchia:

€ 15: concerto ore 21,00 + apericena ore 19,30 al bar della Fortezza;

€ 7: concerto all’Alba ore 6,30 + colazione al bar della Fortezza.

La biglietteria apre 30 minuti prima dell’inizio nel luogo dell’evento.

La prenotazione è obbligatoria per tutti gli eventi telefonando al 320 2656426 o scrivendo a promozionelivornomusicfestival@gmail.com dalle ore 9 alle 17.

Per evitare il rischio di assembramenti si consiglia di acquistare i biglietti in prevendita alla segreteria del Festival presso l’Istituto Mascagni in via Galilei 40 Livorno, tutti i giorni dal 18 agosto al 6 settembre dalle 10,30 alle 12,30.

_________________________________________

Venerdì 28 agosto

La Goldonetta, Livorno

DA BACH A PIAZZOLLA – ore 21

Johann Sebastian Bach Sonata in Do maggiore BWV 1033 per flauto e chitarra

Mario Castelnuovo-Tedesco Sonatina op.205 per flauto e chitarra

Mario Castelnuovo-Tedesco Preludio e Fuga n.15 in la maggiore per due chitarre

Mario Castelnuovo-Tedesco Fuga elegiaca per due chitarre

Béla Bartók Danze popolari romene per flauto e chitarra

Astor Piazzolla Histoire du Tango per flauto e chitarra

Andrea Manco, flauto

Andrea Dieci, chitarra

Giovani talenti del LMF

Giulio Cecchi e Lorenzo Pampaloni, chitarre

Concerto in collaborazione con Effetto Venezia, che vede protagonisti il primo flauto del Teatro alla Scala di Milano Andrea Manco e il chitarrista concertista Andrea Dieci insieme a due giovani chitarristi del Festival per un programma cameristico intimo e raffinato: la Goldonetta si anima con un percorso musicale che parte dal grande Bach, passando per tre brani di Castelnuovo Tedesco (tra cui l’ipnotica Fuga elegiaca n.15) e le danze popolari romene di Bartòk, concludendo degnamente con l’Histoire du Tango di Piazzolla. 

Tutto esaurito. 

INFO e BIGLIETTERIA 

Gli spettacoli si svolgeranno nel rispetto delle disposizioni nazionali e regionali per il contenimento del contagio epidemiologico da Covid-19. 

Saranno disponibili posti a sedere organizzati in base al distanziamento previsto dalle norme, con distanza di 1 metro tra le sedute. 

Gli spettatori dovranno rispettare la procedura stabilita per l’accesso agli spazi dei concerti:

– verifica della temperatura corporea a cura del personale del Festival, non sarà consentito l’accesso con temperatura maggiore/uguale di 37,5°C; 

– lavarsi le mani con gel igienizzante presente all’ingresso di ogni location e indossare sempre la mascherina; 

– mantenere sempre la distanza interpersonale di almeno 1 metro ed evitare assembramenti;

 

Lascia un commento