Flower_Piazzale_ph_Veronica Brandi

Flower al Piazzale, tre live jazz al tramonto con vista su Firenze (23, 24 e 25 maggio)

Dischi & Live, Firenze

Concerti jazz al tramonto vista Firenze: prosegue con tre performance live, da giovedì 23 a sabato 25 maggio 2019, la programmazione culturale del Flower al Piazzale, la terrazza culturale con vista sulla città.  Si comincia giovedì 23 maggio con Ausbluvio Duo: sul palco Alessandro Bruno e Massimo Ciolli, storici chitarristi dell’area jazz fiorentina, che propongono un repertorio di composizioni originali all’insegna della tradizione jazzistica e dell’improvvisazione (ore 19, ingresso libero).

Venerdì 24 maggio sarà la volta di Jazztronic, progetto musicale che propone suoni e ambientazioni funk/lounge, coniugando loops ritmici e ambientazioni elettroniche, con temi sviluppati da sax, flauto e tromba filtrati.  Protagonisti della serata Stefano Corrado (fiati) e Luca Bani (synth e electronics), che proporranno brani originali prodotti e arrangiati autonomamente.

Chiude la settimana sabato 25 maggio Jazz Parking, appuntamento che vede protagonisti musicisti della vecchia e della nuova generazione all’interno dell’associazione Cambiamusica Firenze, che hanno come comune denominatore la ricerca musicale, la sperimentazione e l‘improvvisazione. Sul palco Francesco Pantusa al sax e Bernardo Sacconi al contrabbasso.

23

Fino ai primi di giugno il chiosco a impatto zero del Flower, caratterizzato da un allestimento che privilegia legno e materiale di recupero, ospiterà ogni sera intrattenimento musicale e ristorazione di qualità. Le attività riprenderanno poi a luglio, con incontri, dibattiti, performance live, grandi ospiti e musica, dopo uno stop di circa un mese necessario a lasciare il campo libero a concerti e Fochi di San Giovanni. Al timone del Flower si conferma l’associazione Art in Progress, in collaborazione con Controradio, La Nottola di Minerva e Collettivo per l’Arte del Suono.

Flower al Piazzale offrirà per tutta la stagione un menu tutto toscano, sia sul fronte del food che su quello di vino e liquori, anche ad uso mixology, privilegiando prodotti Dop e Igp rappresentativi delle eccellenze toscane. Sul menu: crostoni, taglieri di salumi e formaggi, maxi insalate, centrifughe rinfrescanti e – per la prima volta – pizza, con impasto a lunga levitazione. 

ART in progress è un’Associazione che ha tra i suoi obiettivi la creazione di progetti per il tempo libero e per l’intrattenimento, ideati di volta in volta tenendo conto delle realtà sociali e culturali dei territori con i quali intende interagire.

Flower è l’acronimo del mottoscelto per il progetto: For living on a wonderful ecological resource. L’idea è di poter vivere un’esperienza in un ambiente che tiene conto delle sue potenzialità naturali nel rispetto dell’ambiente stesso. Ecologia intesa non solo in riferimento alla natura, ma anche al modo di viverla, partecipando insieme delle sue possibilità nel rispetto delle diversità sociali e culturali. 

 

Lascia un commento