FiPiLi Horror Festival, terza giornata. Laboratorio di scrittura creativa, “La corta notte delle bambole di vetro” (e altri film) del regista Aldo Aldo, i cortometraggi, l’antologia “La paura fa 90 (righe)”…

Cinema & TV, Livorno

Terza giornata a Livorno, giovedì 25 aprile 2019, del FiPiLi Horror Festival. Ecco tutti gli eventi in programma.

Sala Asili Notturni – La giornata inizia nella Sala Asili Notturni alle 10:30 con il laboratorio di scrittura creativa “Scrivere il futuro” con l’editore e scrittore Lukha B. Kremo, vincitore del Premio Urania 2016 con il suo romanzo Pulphagus®: fango dei cieli (Mondadori, 2016). Durante il workshop si studieranno le tecniche della narrativa di fantascienza attraverso la stesura di un racconto ambientato a Livorno nel 2049. Inoltre, Kremo ripercorrerà le tappe più importanti della storia della fantascienza e della letteratura utopica, evidenziando quanto sia importante per l’uomo riflettere sul presente per immaginare il futuro. Infine, darà anche preziosi suggerimenti su come presentare i propri scritti alle case editrici e ai concorsi letterari. L’evento, realizzato in collaborazione con Kipple Officina Libraria, è della durata di due ore e si ripeterà anche alle ore 14:00. 

24Il regista Aldo LadoNel pomeriggio verranno proiettati due film. Alle ore 16:30 ci sarà La corta notte delle bambole di vetro (Italia, 1971) film cult del giallo all’italiana del regista Aldo Lado, che presenzierà all’evento per introdurre il proprio film al fianco del critico cinematografico e noto youtuber Federico Frusciante. Alle 19:00 Michele Innocenti introdurrà il film Upgrade (Australia, 2018) del regista Leigh Whannell, già sceneggiatore di Saw e Insidious, per gentile concessione di Universal Pictures Home Entertainment Italia. Un thriller ambientato in un futuro in cui la tecnologia ha ormai permeato ogni aspetto della vita quotidiana, mettendo l’uomo di fronte a grandi dilemmi sulla sua stessa esistenza. 

Nuovo Teatro delle Commedie Dalle 13:30 alle 16:30 si terrà la proiezione dei cortometraggi in gara nella sezione Weird per il concorso FIPILI Horror Festival 2019. Alle 17:00 verranno premiati i vincitori dei concorsi letterari “La paura fa 90 (righe)” e “Livorno Horror Story”.

la-paura-fa-90-righe

Con l’occasione si terrà anche la presentazione dell’antologia horror La paura fa 90 (righe). Incubi e altre storie dell’orrore (Edizioni Il Foglio, 2019) che raccoglie le opere prodotte dagli scrittori che hanno partecipato ai concorsi letterari della passata edizione del festival. A presentare l’opera il giornalista, scrittore e fumettista di vignette satiriche Paolo Morelli

La serata continua alle 18:30 con la presentazione di due libri di Aldo Lado, alla presenza dell’autore e dello scrittore e giornalista Claudio Bartolini come moderatore: I film che non vedrete mai (Edizioni Angera Films, 2017), una raccolta di storie scritte tra gli anni sessanta e novanta e che non sono mai arrivate sullo schermo; Il mastino (Edizioni Angera Films, 2018) firmato con lo pseudonimo George B. Lewis, un thriller ambientato nella Milano contemporanea.  

La giornata si chiude con la proiezione di due film. Alle 20:30 è la volta del violento revenge movie L’ultimo treno della notte (Italia, 1975) di Aldo Lado, con cui si terrà un incontro subito dopo la fine del film; alle 22:30 ci sarà l’horror grottesco Cat Sick Blues di Dave Jackson (Australia, 2015) in versione originale sottotitolata, per gentile concessione di Home Movies. 

I luoghi del festival: Libreria laFeltrinelli (Via di Franco 14, Livorno); Biblioteca di Villa Maria (Via Redi 22, Livorno); Nuovo Teatro delle Commedie (Via G.M. Terreni 5, Livorno); Sala Asili Notturni (Via G.M. Terreni 5, Livorno); Cinema La Gran Guardia (Via del Giglio 18, Livorno). 

 

Lascia un commento