CORONAVIRUS. Il Comune di Cecina chiede al CNR di esaminare la situazione locale per stimare la reale diffusione del Covid-19. Un questionario online rivolto ai cittadini

Focus, Livorno

Il CNR ha avviato un’indagine epidemiologica per giungere ad una stima della reale diffusione del coronavirus, anche laddove sia rimasta “sommersa”. Il Comune di Cecina ha chiesto al CNR che fosse esaminata specificatamente la situazione cecinese.

A questo link e sul sito del Comune il questionario on line da compilare e diffondere: https://ec.europa.eu/eusurvey/runner/EPICOVID19_Cecina

“E’ stato quasi raggiunto il primo traguardo dei 1.000 questionari compilati da cittadini del Comune di Cecina – commenta Fabrizio Bianchi, del team di ricerca del CNR – e desidero condividere un messaggio di ringraziamento al Comune di Cecina per l’adesione e l’impegno e a tutti coloro che hanno già aderito all’indagine. Ma soprattutto desidero inviare uno stimolo ad andare avanti per arrivare ad un campione maggiormente rappresentativo, divulgando il questionario a familiari, conoscenti e amici di ogni fascia di età adulta (a partire dai 18 anni) ed eventualmente compilarlo al posto di coloro che sono impossibilitati a rispondere. Desidero ricordare che l’indagine EPICOVID19 del CNR in collaborazione con l’Ospedale Sacco e numerosi altri soggetti scientifici, ha l’obiettivo di stimare il numero di possibili infezioni da COVID-19 nella popolazione generale e determinare le possibili condizioni associate. In una comunità circoscritta, come quella che vive in un comune, i risultati sono ancora più importanti perchè possono fornire un contributo immediato per la definizione di programmi di sorveglianza e intervento da parte delle autorità sanitarie, così importanti nella fase 2 di uscita progressiva dal lockdown”.

“La compilazione del questionario  – ricorda l’epidemiologo  – richiede meno di 10 minuti per rispondere a domande semplici, nel rispetto della privacy, anche se è possibile per chi lo vuole inserire l’indirizzo di posta elettronica e/o il numero di telefono per ricevere comunicazioni relative all’indagine e poter partecipare a una seconda compilazione più avanti per verificare i cambiamenti nel tempo. Questa settimana è fondamentale per accrescere l’adesione e passare subito alla analisi dei dati raccolti e alla loro presentazione pubblica, e ringrazio anticipatamente per chi parteciperà a EPICOVID19-Cecina”. 

 

 

Lascia un commento