“Shakespearology” cambia sede: lo spettacolo del 17 settembre a Pistoia spostato (causa annuncio maltempo) dalla Fortezza Santa Barbara al Piccolo Teatro Bolognini

A causa del maltempo annunciato per venerdì 17 settembre 2021, lo spettacolo SHAKESPEAROLOGY, che era in programma nello spazo all’aperto della Fortezza Santa Barbara di Pistoia, si terrà invece al PICCOLO TEATRO MAURO BOLOGNINI (in via del Presto, 5).
L’esilarante SHAKESPEAROLOGY è firmato, in concept e regia, dalla compagnia toscana Sotterraneo, vincitrice del prestigioso Premio Ubu nel 2018 e, dal 2014, in residenza artistica presso l’Associazione Teatrale Pistoiese.
In scena un attore di grande versatilità e carisma come Woody Neri. Scrittura, luci, costumi e sound design, sono, rispettivamente, di Daniele Villa, Marco Santambrogio, Laura Dondoli e Mattia Tuliozi. In caso di maltempo, lo spettacolo si terrà al Piccolo Teatro Mauro Bolognini.
Un one-man-show irresistibile, una biografia, un catalogo di materiali shakespeariani più o meno pop, un pezzo teatrale ibrido che dà voce al Bardo ‘in persona’ e cerca di rovesciare i ruoli abituali: dopo secoli passati a interrogare la sua vita e le sue opere, finalmente è lui che dice la sua, interrogando il pubblico del nostro tempo.

Dice Jerome Salinger: “Quelli che mi lasciano proprio senza fiato sono i libri che quando li hai finiti di leggere vorresti che l’autore fosse un tuo amico per la pelle e poterlo chiamare al telefono”.

“Era da un po’ di tempo – commentano i componenti di Sotterraneo – che volevamo usare il teatro come quella famosa telefonata, per incontrare Sir William Shakespeare in carne-e-ossa e fare due chiacchiere con lui sulla sua biografia, su cosa è stato fatto delle sue opere, su più di 400 anni della sua storia post-mortem dentro e fuori dalla scena – come se accompagnassimo Van Gogh al Van Gogh Museum o Dante in mezzo ai turisti che visitano la sua abitazione fiorentina.

Partiamo dall’immaginario collettivo per parlare con Shakespeare. Certo, non sarà il vero, autentico, originario William Shakespeare, ma se riusciamo a incontrare anche uno solo dei possibili Shakespeare, forse l’esperimento potrà dirsi riuscito”.

Come sottolineato dalla critica, “Shakespearology di Sotterraneo è un’incursione dissacrante ed esilarante nella figura di William Shakespeare e della sua arte, affidato al carisma e all’intensità interpretativa di Woody Neri. […] Condisce l’orizzonte del divertissement con un affondo nei meccanismi stessi e nella pratica del fare teatro, messa in mostra, mentre è in azione, nei suoi dispositivi drammaturgici e di scrittura dei personaggi, nella relazione fra gli attori, nel coinvolgimento del pubblico. Un azzardo, il teatro, ieri come oggi, a cui però chiediamo ancora di farci scoprire l’ignoto.” (Valentina De Simone, “La Repubblica”)

Info e prevendita: 0573 991609 – 27112 www.teatridipistoia.it

SPAZI APERTI è promosso e realizzato da Associazione Teatrale Pistoiese Centro di Produzione Teatrale, con il fondamentale sostegno dei due principali soci ATP, Comune di Pistoia e Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia, il contributo di Ministero della Cultura, Regione Toscana e di Far.com, Unicoop Firenze e Toscana Energia, partner istituzionali di tutta l’attività, in collaborazione con la Direzione regionale Musei della Toscana e Villa Stonorov – Fondazione Vivarelli.

Biglietti: 15,00 intero 10,00 ridotto (Riduzioni previste per Over 65, Under30, possessori della Carta Fedeltà Far.com, soci Unicoop Firenze, abbonati delle stagioni ATP 2019/2020 (prosa, sinfonica e cameristica), iscritti alla Scuola di Musica e Danza “T. Mabellini”, tesserati il Funaro, iscritti FAI, Cral, Associazione culturali convenzionate con l’Associazione Teatrale Pistoiese.

Prevendita: Biglietteria Teatro Manzoni 0573 991609 – 27112 (orario: dal martedì al venerdì ore 16/19; sabato ore 11/13) e on line su www.bigliettoveloce.it e su www.teatridipistoia.it; la sera dello spettacolo, dalle ore 20.15, direttamente al Piccolo Teatro Bolognini.

L’accesso agli spettacoli è condizionato all’esibizione della Certificazione verde COVID-19 (Green Pass) o a quant’altro previsto dal DL 105 del 23/7/2021 (fatta eccezione per i minori di 12 anni).

 

Lascia un commento