CORONAVIRUS. Datori di lavoro e protocolli di sicurezza: possono essere spediti anche via mail

Da non perdere
Una nota di servizio dal Comune di Livorno / Dal 14 maggio 2020 i datori di lavoro potranno inviare alla Regione Toscana il protocollo di sicurezza anticontagio da coronavirus anche via mail, modalità che si aggiunge a quella di compilazione online attraverso il canale SUAP, Sportello Unico delle Imprese.
Come noto, con ordinanza del 3 maggio 2020, la Regione Toscana aveva imposto ai datori di lavoro di redigere appunto un protocollo che recepisse le misure di contenimento COvid-19, in modo da garantire la tutela della salute dei lavoratori.
Molte imprese avevano riscontrato difficoltà ad effettuare la compilazione online, unica possibilità offerta da quell’ordinanza.
La procedura via mail risulterà più semplice per molti.
>PROCEDURA VIA MAIL
Con delibera n. 595 del 11/05/2020, oltre alla modalità online, è stato appunto previsto che il protocollo potrà essere inviato per mail, all’indirizzo di posta elettronica protocolloanticontagio@regione.toscana.it utilizzando i moduli allegati alla delibera.
Delibera, allegati e FAQ si trovano sulla pagina http://www.suap.toscana.it/star
Deve essere compilato, per l’attività di competenza, lo specifico allegato alla delibera n. 595 del 11/05/2020.

Alla mail dovrà essere allegato, oltre al protocollo, la copia del documento di identità in corso di validità del firmatario del protocollo; farà fede per la dimostrazione dell’avvenuta trasmissione, la copia della mail di trasmissione.

>PROCEDURA ONLINE
Per chi invece ha la possibilità di compilare il formulario online è necessario entrare sul sito: https://servizi.toscana.it/presentazioneFormulari
che rimanda al portale dei servizi alle imprese regionale e da qui ai singoli SUAP , come quello del Comune di Livorno.
Chi utilizza questa piattaforma può accedere con le seguenti modalità

    1.Se hai la CNS, la CIE e SPid ed un certificato di firma digitale, puoi utilizzare la piattaforma SUAP selezionando Provincia e Comune
    2.Se non hai la CNS, la CIE e SPid e la firma digitale puoi conferire una procura (allegando la carta di identità) a persona di tua fiducia o ad un soggetto di tua fiducia (commercialista, tecnico, professionista, associazione di categoria, ecc.) 

    che ne è in possesso. Scarica qui il modulo.

L’ attività che si deve scegliere sul portale STAR  è “Adeguamenti COVID-19”, che si trovano dentro la prima voce dell’ albero delle attività “COVID-19 – Adempimenti”.
Per avere informazioni “di merito” sulla presentazione del protocollo è possibile rivolgersi all’help desk scrivendo a hd-protocollocovid19@regione.toscana.it

Per tutte le attività aperte alla data del 18 aprile 2020, che ancora non abbiano trasmesso il protocollo, la scadenza per l’invio è stata prorogata dal 18 maggio al 31 maggio. Per le altre attività la compilazione del protocollo dovrà ancora avvenire entro 30 giorni dalla riapertura.

Non sono accettati protocolli trasmessi con PEC.

Lascia un commento