100 assegni di ricerca per la cultura: il Museo Civico Archeologico di Rosignano Marittimo e Armunia partner di due progetti dell’Università di Pisa per l’impiego di due ricercatori under 36

Focus, Livorno

Attraverso il bando “100 assegni di ricerca per la cultura” di Giovanisì, il progetto della Regione Toscana per l’autonomia dei giovani, due ricercatori dell’Università di Pisa potrebbero svolgere  un massimo di due anni di attività retribuita presso il Museo Civico Archeologico di Palazzo Bombardieri e Armunia. 

Le due strutture infatti hanno accettato di essere partner di due progetti dell’Università di Pisa – Dipartimento di civiltà e forme del sapere, presentati nell’ambito del bando regionale, per permettere a due laureati under 36 di integrare le conoscenze apprese in ambito accademico con competenze acquisite in contesti di esperienza della filiera culturale toscana (musei, biblioteche, operatori dello spettacolo dal vivo, ecc).

Il progetto di ricerca che è stato proposto in collaborazione con Armunia tratta del teatro tra filosofia e politica, quello concepito insieme al museo archeologico verte sugli scavi di Vada Volaterrana, e prevede anche la valorizzazione del sito. 

Lascia un commento