Un mare di libri alla Torre di Vada. Il 20 agosto Maurizio Mini presenta “La sceneggiatura”. Con l’autore Michele Cecchini e Franco Santini

Per la rassegna Un Mare di Libri promossa dal Teatro dell’Ordigno, a cura di Franco Santini e Daniela Ciurli, venerdì 20 agosto 2021, alle ore 21.15, alla Torre del Faro di Vada appuntamento con il romanzo di Maurizio Mini, “LA SCENEGGIATURA”, Edizioni Erasmo.  Con l’autore lo scrittore Michele Cecchini e Franco Santini.

Il libro – “Siamo tutti narratori di noi stessi, anche se inconsapevoli, anche se non vorremmo esserlo. Siamo narratori erranti…” come i personaggi della storia, come Brando, attanagliato da un interrogativo: se un incontro casuale in un luogo anonimo può stravolgere improvvisamente il corso della propria vita. Brando, frequentatore di sale corse e giocatore incallito, s’imbatte in modo fortuito e forse indesiderato in una persona che viene da lontano e dal passato doloroso. Rassegnato fino a quel momento a un’esistenza apatica, fatta di disillusioni, di solitudine e di debiti, Brando sarà costretto a interrogarsi sul senso della propria vita, riattraversando i ricordi dell’infanzia e della giovinezza trascorse nei rioni popolari di Livorno, la sua città. 

Maurizio Mini è nato a Livorno nel 1950. Ha scritto per le Edizioni Erasmo, insieme ad altri autori i volumi Livorno, dalla musica americana al Jazz (2013, con Andrea Pellegrini), La parola a Enrico (2014 con Mauro Nocchi e Mario Baglini) e Fischio d’inizio 1915 (2015, con Fabrizio Pucci); un suo racconto compare nella raccolta Delitti in biblioteca (2010). Giornalista, fa parte del Comitato Unesco Jazz Day di Livorno. 

Lascia un commento