Mostra virtuale sul sito degli Uffizi: “Nella luce degli Angeli” celebra il Natale 2019 con dodici capolavori di Giotto, Beato Angelico, Leonardo e altri grandi artisti

Firenze, Focus

Un viaggio nella storia dell’arte attraverso i capolavori di Giotto, Beato Angelico, Botticelli, Leonardo e tanti altri grandi, in compagnia delle creature più poetiche e amate: è ’Nella luce degli Angeli’, mostra virtuale curata in occasione del Natale dalle Gallerie degli Uffizi e offerta al pubblico – virtualmente in tutto il mondo – sulle pagine del sito ufficiale del museo all’indirizzo https://www.uffizi.it/mostre-virtuali/nella-luce-degli-angeli .

  • Dell’ipervisione fanno parte 12 riproduzioni in altissima definizione di altrettante celebri opere appartenenti alle Gallerie degli Uffizi. Tra queste, la Maestà di Ognissanti di Giotto, l’Incoronazione della Vergine del Beato Angelico, la Madonna del Magnificat di Sandro Botticelli, il Battesimo di Cristo di Andrea del Verrocchio e del giovane Leonardo da Vinci, il simpatico Angelo musicante di Rosso fiorentino. In ognuno di questi capolavori, gli angeli, mediatori tra il mondo umano e quello divino, catturano la nostra attenzione, sia per la bellezza della resa pittorica sia per certe tenerissime invenzioni figurative. 

Nella Bibbia, erano identificati con la parola mal’ak cioè messaggero, un termine in seguito utilizzato anche nel Corano, il testo sacro rivelato a Maometto proprio dall’arcangelo Gabriele, inviato da Dio. L’equivalente greco è anghelos, e connotava Hermes, il messaggero degli dei; dalla mitologia la parola transita nel Cristianesimo e assume il significato valido ancora oggi in quasi ogni lingua. E proprio in quanto messaggeri di Dio gli angeli popolano l’Antico Testamento, appaiono nel libro del Genesi a mettere in atto la cacciata di Adamo ed Eva dal Giardino dell’Eden, corrono a fermare Abramo un attimo prima che vibri il colpo mortale sul figlio Isacco, o rivestono il ruolo di spirito guida: è il caso del giovane Tobiolo, scortato amorevolmente dall’arcangelo Raffaele nel lungo viaggio intrapreso per recuperare i crediti del vecchio padre. Anche nei Vangeli il compito di queste creature eteree, né umane né divine, è quello di connettere terra e cielo, accompagnando la vita di Gesù e della sua famiglia.

Commenta il direttore delle Gallerie degli Uffizi Eike Schmidt: “Lo scorso anno la prima ipervisione natalizia con capolavori degli Uffizi ‘Oggi è nato per voi un Salvatore’ (dedicata al tema della Natività) aveva riscosso grande successo, con decine di migliaia di visite virtuali da tutto il mondo solo durante le settimane delle feste natalizie. Abbiamo deciso di ripetere l’appuntamento anche quest’anno con un tema che ispira dolcezza e pace, infondendo l’idea di prossimità tra umano e divino. Con queste magnifiche immagini le Gallerie degli Uffizi augurano Buone Feste a tutti nel mondo”. 

Nella luce degli Angeli, ipervisione con il coordinamento scientifico di Anna Bisceglia, e testi della medesima e di Andrea Biotti, Noemi Gaglio e Francesca Sborgi.

OPERE 

01 giotto

Giotto

(Vespignano 1267 ca. – Firenze 1337)

Madonna col Bambino in trono, angeli e santi (Maestà di Ognissanti)

1310 – 1311 ca.

Tempera su tavola

325 x 204 cm

Gallerie degli Uffizi, Galleria delle Statue e delle Pitture, Sala 2

 

 

____________________________________________________________________________

02 simone martini copia

Simone Martini

(Siena 1284 ca. – Avignone 1344)

Annunciazione e i Santi Ansano e Massima

1333

Tempera su tavola

184 x 210 cm

Gallerie degli Uffizi, Galleria delle Statue e delle Pitture, Sala 3

_________________________________________________________________________________

03 beato angelico

Beato Angelico

(Vicchio, 1395 circa – Roma  18 febbraio 1455)

Incoronazione della Vergine

1431-1435

Tempera su tavola

112 x 114 cm

Galleria delle Statue e delle Pitture, Sala 7

 

 

________________________________________________________________________________

04 lippiFilippo Lippi

(Firenze, 1406 – Spoleto, 1469)

Incoronazione della Vergine

1439 – 1447 

Tempera su tavola

204 cm x 291,5 cm

Firenze, Galleria degli Uffizi, Sala 8

__________________________________________________________________________________

05 andrea del castagno

Andrea del Castagno 

(Castagno di San Godenzo, 1421 ca. – Firenze, 1457)

Madonna in trono col Bambino, i Santi Giovanni Battista e Girolamo, angeli e due fanciulli della famiglia Pazzi

1445-48

Affresco staccato

290 x 212 cm

Galleria degli Uffizi, Collezioni Contini Bonacossi, Sala di Andrea del Castagno

 

_________________________________________________________________________________

06 botticelli

Sandro Botticelli 

(Firenze 1445 – 1510)

Madonna col Bambino e angeli (Madonna del Magnificat)

1483 ca.

Tempera su tavola

118 cm

Gallerie degli Uffizi, Galleria delle Statue e delle Pitture, Sala 10-14 di Botticelli

 

_______________________________________________________________________________

07 leonardo e verrocchio

Andrea del Verrocchio 

(Firenze 1437 – Venezia 1488) 

 

 

Leonardo da Vinci 

(Vinci 1452 – Amboise 1519)

Battesimo di Cristo

1475 ca.

Tempera e olio su tavola

177 x 151 cm

Gallerie degli Uffizi, Galleria delle Statue e delle Pitture, Sala 35

____________________________________________________________________________________

08b rosso

Rosso Fiorentino 

(Firenze 1495 – Fontainebleau 1540)

Angelo musicante

1521

Olio su tavola

39 x 47 cm

Galleria degli Uffizi, Galleria delle Statue e delle Pitture, Sala 60

____________________________________________________________________________________

09 parmigianino

Parmigianino 

(Parma 1504 – Casalmaggiore 1540)

Madonna col Bambino, angeli e un profeta (Madonna del collo lungo)

1534-1540

Olio su tavola

132,5 x 216,5 cm

Gallerie degli Uffizi, Galleria delle Statue e delle Pitture, Sala 74

 

 

_____________________________________________________________________________________

10 bilivert copia

Giovanni Bilivert

(Firenze, 1585 –1644)

L’Arcangelo Raffaele rifiuta i doni di Tobia

1612

Olio su tela

175 x 146 cm

Palazzo Pitti, Galleria Palatina, Sala dell’Iliade

 

 

______________________________________________________________________________

11 botticini copia

Francesco Botticini 

(Firenze 1446 – 1498)

Tobiolo e i tre Arcangeli

1467 ca.

Tempera su tavola

134 x 153 (Altezza x Larghezza)

Galleria degli Uffizi, Galleria delle Statue e delle Pitture, Sala 15

_____________________________________________________________________________

12 giovanni da san giovanni copia

Giovanni da San Giovanni 

(San Giovanni Valdarno, 1592 – Firenze, 1636)

Cristo servito dagli angeli

Intorno al 1625/1630

Olio su rame

35 x 42.5 cm

Palazzo Pitti, Galleria Palatina, Sala delle Allegorie

_______________________________________________________________________________

 

Lascia un commento