“Mappe di un mondo nuovo”, dialoghi in streaming della Fondazione Teatro della Toscana. Il 18 febbraio appuntamento con Vera Gheno e il 4 marzo con Benedetto Ferrara

Firenze, Teatro e Danza

Due nuovi appuntamenti per Mappe di un mondo nuovo, il format di dialogo in streaming ideato dalla Fondazione Teatro della Toscana per costruire un “sistema di orientamento” sul mondo che verrà: il 18 febbraio 2021 con Vera Gheno e il 4 marzo con Benedetto Ferrara in diretta sulla pagina Facebook e sul canale YouTube del Teatro della Pergola, sempre alle 17.

I precedenti incontri con Giacomo Costa, Alessandro Raveggi e Jacopo Storni hanno ottenuto un risultato importante, raggiungendo circa 6mila visualizzazioni totali. Per questo, la Fondazione ha voluto continuare a condividere con i ragazzi e le ragazze del progetto Carta 18-XXI, definito in partenariato fra la Pergola e il Théâtre de la Ville di Parigi, l’esperienza di professionisti nati e cresciuti nel secolo scorso che si sono distinti nei più diversi campi della cultura e del sapere.

Mappe di un mondo nuovo intende riassumere unesperienza personale che può diventare non solo recupero e rivisitazione del passato che abbiamo vissuto e del presente che stiamo vivendo, ma anche messa in esperienza” per tramandare abilità, idee, valori alle nuove generazioni che lamentano spesso di non avere strumenti veri di orientamento.

È possibile interagire nei commenti: l’ultima parte delle dirette è dedicata alle risposte degli ospiti a una selezione di interventi del pubblico.

 

18 febbraio 2021, ore 17

VERA GHENO

 Vera Gheno (foto sopra il titolo), classe ’75, è una sociolinguista specializzata in comunicazione digitale, traduttrice dall’ungherese e conduttrice radiofonica, ha collaborato per vent’anni con l’Accademia della Crusca. Attualmente lavora con la casa editrice Zanichelli. Insegna come docente a contratto all’Università di Firenze. La sua prima monografia è del 2016: Guida pratica all’italiano scritto (senza diventare grammarnazi); del 2017 è Social-linguistica. Italiano e italiani dei social network (entrambi per Franco Cesati Editore). Nel 2018 è stata coautrice di Tienilo acceso. Posta, commenta, condividi senza spegnere il cervello (Longanesi). Nel 2019 ha dato alle stampe Potere alle parole. Perché usarle meglio (Einaudi), La tesi di laurea. Ricerca, scrittura e revisione per chiudere in bellezza (Zanichelli), Prima l’italiano. Come scrivere bene, parlare meglio e non fare brutte figure(Newton Compton), Femminili singolari. Il femminismo è nelle parole (EffeQu); è del 28 aprile 2020 l’ebook per Longanesi Parole contro la paura. Istantanee dall’isolamento. Dal 14 settembre 2020 conduce, con Carlo Cianetti, il programma di Rai Radio 1 Linguacce, in onda dal lunedì al venerdì dalle 15:30 alle 16:00.

Vera Gheno ci parlerà di come si può vivere bene con il superpotere della parola.

 

4 marzo 2021, ore 17

BENEDETTO FERRARA

Benedetto Ferrara

 Benedetto Ferrara, classe ’61, scrive per il quotidiano “la Repubblica” dal 1988. Giornalista professionista dal 1990, scrive prevalentemente di sport, seguendo la Fiorentina, ma non solo. Inviato alle Olimpiadi di Londra del 2012 e ai Mondiali di calcio in Sudafrica nel 2010, dal 2003 al 2011 segue il motomondiale. Dal 2001 al 2016 realizza documentari a sfondo sociale in India, Burkina Faso, Perù, Brasile, Senegal e Siria. Nel 1979 è tra i fondatori di Radio Cento Fiori. Appassionato di musica, dal 1985 al 1988 lavora a Rai Stereo Uno, dall’89 conduce su Controradio il programma The Nightfly, in onda il lunedì notte. Nel 2019 ha pubblicato il romanzo La ballata di Sant’Orsola (Edizioni Clichy). Sempre nel 2019 ha fondato l’associazione culturale Writin’, che organizza corsi di giornalismo e scrittura.

Benedetto Ferrara ci parlerà di sé e della sua professione di giornalista. In particolare, affronterà il tema dello sport in relazione ai giovani e all’attualità.

 

Lascia un commento