Livorno, il Comune consegna una pergamena a Simona, Carina e Maria Sole, arbitri donna di scherma e calcio. La cerimonia a Palazzo Civico

L’anno si conclude con il riconoscimento dell’Amministrazione comunale a tre donne arbitro livornesi che si sono distinte a livello nazionale e internazionale.

Giovedì 30 dicembre 2021, alle ore 12,30, in Sala Cerimonie, il sindaco Luca Salvetti e la vicesindaca Libera Camici doneranno una pergamena di riconoscenza e ringraziamento a: Simona Pierucci, Maria Sole Ferrieri Caputi (sopra il titolo: foto e frase dalla Rete) e Carina Vitulano.

Carina Vitulano

 

Saranno presenti alla consegna delle pergamene Gianni Giannone, presidente provinciale del Coni, il presidente della Figc Toscana Paolo Pasqualetti, il presidente del Comitato Regionale della Federazione Italiana Scherma Domenico Cassina, la presidente della VII Commissione “Cultura, Turismo e Sport” Eleonora Agostinelli e la presidente dell’ VIII Commissione “Diritti, Pari Opportunità e Differenze di Genere” Francesca Cecchi.

Qui di seguito i testi delle pergamene che saranno consegnate alle tre livornesi durante la cerimonia organizzata a Palazzo Civico:

Simona Pierucci (arbitro di scherma)

“La città di Livorno a Simona Pierucci arbitro mondiale di scherma, per aver contribuito alla valorizzazione della figura della donna nello sport. Grazie Simona”.

 

“La città di Livorno a Maria Sole Ferrieri Caputi” primo arbitro donna internazionale di calcio ad arbitrare una squadra di serie A di calcio maschile. Grazie Maria Sole”.

 

“La città di Livorno a Carina Vitulano, prima donna ad arbitrare nel 2002 una partita del campionato primavera maschile. Arbitro internazionale dal 2005. Dal 2021 designatrice della serie A femminile. Grazie Carina”.

Lascia un commento