iacono

La sovranità appartiene al popolo: il professor Iacono alla libreria Erasmo di Livorno

Livorno

“Che differenza c’è tra la critica della politica e l’antipolitica? Che differenza c’è tra il concetto di popolo e quello di plebe? In una democrazia il conflitto politico ha un ruolo positivo se alla base vi è il senso di una comunità organizzata costituzionalmente e sentita come un legame fra tutti i componenti. Ma una comunità è basata sull’immaginario, su come viene rappresentata e su come si autorappresenta. La critica della politica è anche la critica ai modi di rappresentazione che un potere attua per nascondere la cruda realtà del suo dominio. La vecchia osservazione di Marx secondo cui le idee dominanti sono le idee della classe dominante è più attuale che mai e anzi si è ulteriormente rafforzata per nascondere diseguaglianze, sfruttamento, razzismo. ” (A.M. Iacono).


Venerdì 24 febbraio 2017, alle ore 17.30, alla Libreria Erasmo, via degli Avvalorati, 62, Buongiorno Livorno presenta “La sovranità appartiene al popolo”, riflessioni su parole, orizzonti e percorsi di un agire politico. Incontro pubblico con il filosofo Alfonso Maurizio Iacono. Coordina l’incontro Paolo Bruciati.

Alfonso Maurizio Iacono, ordinario di Storia della Filosofia all’Università di Pisa. Nell’anno accademico 2002-2003 è stato Visiting Professor all’Université de Paris 1; fino al 2012 ha ricoperto la carica di Preside della Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Pisa; dal 2015 al 2016 è stato Presidente del Sistema Museale di Ateneo (SMA) dell’Università di Pisa. Autore di numerosi saggi tra cui “Autonomia, potere, minorità” Feltrinelli 2000; “Storia, verità e finzione” Manifestolibri, 2006; “Il sogno di una copia” Guerini & Associati, 2016.

Lascia un commento