Il Teatro Liquido sceglie l’opera buffa. Domenica 20 febbraio alle ore 16.30 a Casciana Terme, Italian Opera Florence presenta “La serva padrona” di Pergolesi e “La sella dell’asino” farsa comica tratta da La Fontaine

Opera lirica in scena per la seconda tappa dell’ottava volta del “Teatro Liquido”. A cura di Guascone Teatro per la direzione artistica di Andrea Kaemmerle. Ecco un appuntamento che celebra l’opera buffa. Domenica 20 febbraio 2022 alle 16,30 al Teatro Verdi Giuseppe, fu Carlo oste di Casciana Terme (Pisa), in Via Regina Margherita 11, Italian Opera Florence presenta due atti unici. Il primo è “La serva padrona”, intermezzo in due parti su libretto di Gennaro Antonio di Gian Battista Pergolesi. Direttore David Boldrini. Il secondo atto è il debutto de “La sella dell’asino”. Farsa comica in un atto tratto liberamente da La Fontaine, di David Boldrini che lo dirige. Cast e orchestra Italian Opera Florence, con la supervisione artistica del laboratorio teatrale di Susanna Rigacci. (Sopra il titolo: foto dell’Italian Opera Florence in scena).

Due le opere in scena, una del 1733 e l’altra al suo debutto. Con la prima rappresentazione a Napoli de “La serva padrona” ebbe inizio il nuovo genere dell’opera buffa. Uno stile che ha attraversato i secoli fino ai nostri giorni: scritta in soli quindici giorni l’opera di Boldrini riassume le caratteristiche della farsa comica in un atto tipica del primo ottocento italiano, quasi un dichiarato omaggio ai giovani Rossini e Donizetti.

La sella dell’asino, liberamente tratta da una delle novelle libertine di La Fontaine da David Boldrini, autore del libretto e della musica, racconta la storia di un pittore, marito geloso di una giovane moglie. Dovendosi assentare qualche giorno per andare a lavorare lontano da casa, il suddetto dipinge un asino sul pube della moglie a guisa di cintura di castità. Al suo ritorno troverà dipinta sull’ asino una sella. La moglie fedifraga, unita segretamente con un giovane allievo del pittore, riuscirà a gabbare il marito con astuzia con la involontaria complicità di un servo.

Biglietti: I° settore 25,00€ Intero; 20,00€ Ridotto, II° settore 20,00€ Intero; 15,00€ Ridotto. Galleria biglietto unico a 15,00€.

Informazioni e prenotazioni: +39 328 0625881 +39 320 3667354. Tutto il programma e le informazioni su www.guasconeteatro.it.Facebook: Guascone Teatro. progetti.teatroverdigiuseppe@gmail.com

Il costo dei biglietti di ogni singola serata è indicato in calce a ogni presentazione degli spettacoli. Le riduzioni a cui si può aver diritto sono: ridotto under 25 e over 65, ridotto operatori, ridotto residenti nel Comune di Casciana Terme Lari.

È possibile prenotare telefonicamente ma anche per SMS, per Whatsapp o tramite e-mail indicando cognome, numero dei biglietti che si vogliono prenotare, titolo dello spettacolo e data dell’evento. Questo tipo di prenotazione sarà valida solo se confermata con messaggio di risposta da mostrare poi alla biglietteria.

Domenica 20 febbraio 2022 alle 16,30

Teatro Verdi Giuseppe a Casciana Terme (Pisa) Via Regina Margherita 11

Italian Opera Florence presenta in due atti unici

LA SERVA PADRONA

Intermezzo in due parti su libretto di Gennaro Antonio di Pergolesi

LA SELLA DELL’ ASINO

Farsa comica in un atto tratto liberamente da La Fontaine di David Boldrini

 

“Teatro Liquido” è la stagione che coinvolge la città d’acqua di Casciana Terme Lari. In programma teatro, musica, danza, teatro ragazzi e altro. Una quindicina di appuntamenti che dal 13 febbraio al 2 giugno 2022 troveranno casa al Teatro Verdi Giuseppe, fu Carlo oste di Casciana Terme (Pisa). Un progetto di Guascone Teatro sostenuto e promosso dal Comune di Casciana Terme Lari. Ovvero “Utopia del Buongusto” (il festival estivo) in tempi freddi. Occasione allegra per star bene, essere attraversati da bei pensieri e migliorarsi la vita.

 

 

 

Lascia un commento