Firenze, prende forma il palinsesto di The Stellar ospitato all’interno di Nana Bianca in Oltrarno. La programmazione artistica curata dall’Associazione culturale Feeling. Apertura il 25 settembre

Il palinsesto di eventi ed iniziative di The Stellar prende finalmente forma. Ubicato all’interno di Nana Bianca – lo spazio multifunzionale dell’Oltrarno di Firenze dedicato ai nuovi business e ai nativi digitali ristrutturato da Fondazione CR Firenze – offrirà una programmazione artistica in cui saranno ospitati concerti, talk, proiezioni cinematografiche, mostre, fiere, oltre ad attività legate alle scuole, al benessere e alla cucina, quest’ultima guidata dallo Chef Luigi Bonadonna, che racconta i sapori della tradizione rivisitati in chiave contemporanea.

In un contesto che coniuga gli spazi storici di una corte seicentesca di 240 mq alla modernità degli ambienti interni, The Stellar comprende un ristorante e un cocktail bar, al quale si aggiungo un auditorium e tre sale conferenza messi a disposizione da Fondazione CR Firenze.

A partire da sabato 25 settembre 2021 l’Associazione culturale Feeling, già organizzatrice del Festival Lattexplus, si occuperà di curarne la programmazione artistica. Tra i partner che saranno coinvolti nel breve periodo figurano già IED Firenze, LABA, Associazione culturale Andrea Mi, Murmuris e molte altre importanti realtà culturali del territorio.

La serata di apertura dello spazio, prevista per sabato 25 settembre dalle ore 19, sarà animata da live, djset e visual mapping, e si svolgerà sia nella corte che negli spazi interni.

Tra gli ospiti Tommaso Cappellato, produttore, musicista, DJ e compositore. Un anticonformista della scena musicale, capace di spaziare dalla free-form techno alle produzioni hip hop e all’improvvisazione jazz. Un autentico artista “new school”, eclettico, attratto dai suoni fuori dai confini del jazz, capace di muoversi dento un ampio range musicale. Cresciuto sotto l’ala dei visionari Harry Whitaker (Black Renaissance) e Michael Carvin (Pharoah Sanders), collaboratore del maestro della techno romana Donato Dozzy, arriva alla presentazione del suo progetto solista “Aforemention” dopo una lunga esperienza a New York. Protagonista di escursioni hip hop al fianco di Brooklyn MC Yah Supreme e di lunghi viaggi in Senegal, collaboratore di Rabih Beaini, artista dell’elettronica sperimentale e della techno, e del visionario produttore egiziano Maurice Louca, Tommaso è l’uomo del moderno rinascimento, riuscito, grazie all’esplorazione artistica, a creare il proprio concetto di jazz elettronico sperimentale.

A Tommaso Cappellato, sempre nella serata di apertura, si aggiunge Speaking Minds: il progetto musicale del dj/producer Simone Sinatti, attivo nella scena musicale internazionale da ormai quasi un decennio e parte della crew Circoloco come programmer di Circoloco Radio. gestisce inoltre l’etichetta di successo AEON  insieme al fondatore Alex Niggemann.  Grazie ai suoi dj set in giro per il mondo tra cui all’Amsterdam Dance Event, Oasis Festival di Marrakech, Extrema Outdoor in Belgio, Village Underground di Londra, Watergate di Berlino o Beit Maariv di Tel Aviv, il suo nome è ormai noto a tutti gli addetti ai lavori del settore.
Il visual mapping sarà curato da David Hartono di studio Monogrid, mentre la line-up musicale sarà chiusa da Samuele Pagliai. Attivo come DJ a Firenze dal 2009 e nel 2014 diventa resident del party Lattexplus dove affianca regolarmente artisti del calibro di Joe Claussell, Moodymann, Maurice Fulton, Amp Fiddler e Tama Sumo per citarne alcuni. Sotto l’influenza del sound proveniente da città come Detroit, Chicago e Londra, matura negli anni uno stile sui giradischi che non passa inosservato in Italia e all’estero. Da inizio 2021 cura uno show su Universal Rhythms Radio, stazione radiofonica con base a Londra.

Tra gli eventi e gli ospiti previsti in calendario nelle prossime settimane: il concerto di Capofortuna tra funk ipnotico e groove armoniosi,  Raffaele Costantino aka Dj Khalab, già conduttore del programma MusicalBox su Radio 2, Meff – fiera dei sintetizzatori modulari e Florence Toy Museum: un progetto che nasce con lo specifico obiettivo di dare valore storico–artistico al mondo del giocattolo da collezione vintage.

A The Stellar l’ingresso è gratuito su registrazione: https://bit.ly/TS_OpeningNight.
La Certificazione verde COVID-19 (green pass) dovrà essere obbligatoriamente presentata all’ingresso del luogo dell’evento. Per informazioni e prenotazioni:  338.8474740 oppure info@lattexplus.com

Lascia un commento