violare

“È finito il tempo di violare”: a Lucca un progetto degli studenti sul contrasto alla violenza di genere. Il 16 maggio in San Micheletto una rappresentazione teatrale sul tema del femminicidio

Focus, Lucca

Presentato nella sede dell’Ufficio Scolastico Territoriale di Lucca il progetto “E’ finito il tempo di violare” sul contrasto alla violenza di genere, realizzato in rete negli istituti scolastici del Polo Fermi Giorgi e Machiavelli Civitali. A presentare l’iniziativa sono stati la dirigente dell’Ufficio Scolastico Territoriale di Lucca e Massa Carrara Donatella Buonriposi, il dirigente del Polo Fermi Giorgi Massimo Fontanelli, la dirigente del Machiavelli Civitali Iolanda Bocci assieme al vicepreside Tiziano Fulceri e alcuni studenti delle due scuole.

Il progetto, iniziato nel 2011, nasce anche per volontà delle famiglie di due alunne dell’Istituto Civitali, Alessandra Biagi e Anastasia Stanewich, uccise per mano dei loro partner e culminerà in un evento aperto a tutta la cittadinanza che si terrà il 16 maggio in San Micheletto alle ore 9.30. Durante la manifestazione gli studenti, coordinati dal regista Satyamo Hernandez, si cimenteranno in una rappresentazione teatrale sul tema del femminicidio alla presenza della senatrice Maria Rizzotti, membro della Commissione parlamentare di inchiesta sul femminicidio e sulla violenza di genere. Gli studenti saranno poi ospitati a Roma in Senato nel mese di novembre. 

La dirigente dell’Ufficio Scolastico Territoriale di Lucca e Massa Carrara Donatella Buonriposi ha sottolineato quanto questi progetti siano indispensabili per affrontare un fenomeno che ha assunto una portata enorme a livello sociale e che i dirigenti, che sono l’anima delle scuole, hanno anche il compito di dare il via a iniziative del genere. La dirigente del Machiavelli Civitali Iolanda Bocci ha spiegato che l’obiettivo di fondo del progetto è quello di generare una nuova sensibilità verso ogni tipo di violenza, mentre il dirigente del Polo Fermi Giorgi Massimo Fontanelli ha posto l’attenzione sull’aspetto della prevenzione, fondamentale per arginare questo tipo di fenomeni. 

A presentare la serata saranno Rachele Bruni, del Machiavelli Civitali e Leonardo Cinquini del Fermi Giorgi, che recentemente ha affrontato le selezioni per il programma X Factor. 

Numerose le  attività scolastiche ed extrascolastiche che  hanno impegnato gli alunni dei due istituti fin dall’inizio dell’anno, sotto la guida delle insegnanti referenti del progetto Tiziana Bianchini, Francesca Stefani e Paola Paoli. Diverse le tematiche affrontate, tutte mirate a infondere nei ragazzi una maggiore consapevolezza rispetto ai problemi legati alla violenza di genere come lo stalking e il femminicidio, ma anche in merito a fenomeni correlati quali il sexting e il cyberbullismo. Molto partecipati sono stati i tre incontri a cura del personale della Questura di Lucca sulla violenza in famiglia e sulla violenza sessuale, tenuti alla presenza della rappresentante dell’Associazione Luna Elisa Tenucci, da quest’anno partner del progetto. 

  • Per partecipare all’evento del 16 maggio è necessario prenotarsi al numero 0583/955503

Lascia un commento