Artigianato e Palazzo. Angela Rafanelli scelta come Morgana per indossare il gioiello realizzato da Paolo Penso insieme ai figli. Ancora al lavoro (fino a domenica 20 settembre) al Giardino Corsini 70 artigiani maestri di eccellenze. L’assegnazione del Premio Perseo

Firenze, Moda e Artigianato

Chiude al Giardino Corsini di Firenze nella giornata di domenica 20 settembre la mostra Artigianato e Palazzo edizione 2020, rinviata alla fine dell’estate a causa della pandemia. Ha visitato la Mostra Angela Rafanelli che è stata scelta come Morgana per indossare il gioiello realizzato da Paolo Penko – insieme ai figli Alessandro e Riccardo –secondo le antiche tecniche della tradizione orafa fiorentina,  che ricrea quello scolpito nel braccio  della statua del Giambologna, protagonista della raccolta fondi “ARTIGIANATO E PALAZZO: GIAMBOLOGNA E LA FATA MORGANA”. 

Il viale centrale del Giardino Corsini durante Artigianato e Palazzo (ph. Alessandro Moggi)

In uno scenario unico, lungo i viali del giardino Corsini all’italiana e, nelle Limonaie anche questa edizione porta a Firenze una nuova selezione di  70 maestri artigiani per un viaggio tra arti e mestieri legati alle più antiche tradizioni, talvolta tradotti in codici contemporanei.

Ceramisti, molatori del vetro, sbalzatori dell’argento e orafi, intagliatori, restauratori, liutai, sarti, intarsiatori di pietre dure e legno, intrecciatori della paglia, designer, e tante altre botteghe storiche, sono a disposizione dei visitatori per svelare i segreti di arti e mestieri antichi,mentre sono a lavoro nei loro angoli di bottega ricostruite per l’occasione. (Sopra il titolo: il liutaio Stefano Bertoli).

Tra le novità di questa edizione: la fiorentina Dedalica – Art in Technology che realizza con la terracotta dell’Impruneta sistemi audio high-end; gli orologi solari di Giuseppe Giudici; le suggestive sculture luminose della viennese Beatrix Bulla che raccoglie nelle foreste alpine radici, tronchi, cortecce, rami e le assembla, creando forme originali che emanano i profumi della natura; le collane di Eleonora Lucifero realizzate a mano con la tecnica beading. E tante altre.

Ma ci sono anche le  “Mostre nella Mostra”, allestite sotto la Loggia del Buontalenti e nella Salone da Ballo di Palazzo Corsini, , sede della Fondazione Mascarade Opera; l’appuntamento gastronomico pomeridiani di RICETTE DI FAMIGLIA e tante altre iniziative culturali, legate alla campagna di raccolta fondi “GIAMBOLOGNA E LA FATA MORGANA” rivolta al complesso monumentale della Fonte della Fata Morgana nelle colline toscane.

Alle ore 19 del 20 settembre ci sarà l’assegnazione del “Premio Perseo” all’espositore più apprezzato dal pubblico.

ARTIGIANATO E PALAZZO XXVI edizione

17 – 20 settembre 2020

Orario continuato 10-19,30

Giardino Corsini | Via della Scala, 115 | 50123 Firenze

Ingresso: donazione consigliata 10 euro (gratuito fino a 12 anni) 

Le donazioni daranno diritto all’ingresso al Giardino Corsini  e contribuiranno alla raccolta fondi 

ARTIGIANATO E PALAZZO: GIAMBOLOGNA E LA FATA MORGANA”.

Prenotazione consigliata sul sito www.artigianatoepalazzo.it

Catalogo omaggio

Lascia un commento