All’Università per Stranieri di Siena: “Dentro il Sacro. Multiculturalismo e plurilinguismo nello scavo del Bagno Grande a San Casciano dei Bagni”. Il convegno (25 e 26 gennaio) è dedicato ai recenti e straordinari ritrovamenti avvenuti nell’ambito della campagna di scavo avviata già da alcuni anni

Mercoledì 25 e giovedì 26 gennaio 2023 nell’Aula Magna Virginia Woolf dell’Università per Stranieri di Siena si terranno le due giornate del convegno internazionale “Dentro il Sacro. Multiculturalismo e plurilinguismo nello scavo del Bagno Grande a San Casciano dei Bagni”, dedicate agli straordinari ritrovamenti avvenuti negli scavi condotti negli ultimi anni presso il Bagno Grande a San Casciano dei Bagni. 

Il Ministro della Cultura Gennaro Sangiuliano ha confermato la presenza e porterà il suo saluto in apertura dei lavori, alle ore 10.

L’incontro scientifico avrà un approccio fortemente multidisciplinare e vedrà la partecipazione in qualità di relatori dei componenti della numerosa équipe di studiose e studiosi – oltre cinquanta – che stanno indagando i molteplici aspetti che riguardano il complesso contesto multiculturale e plurilinguistico emerso dalle indagini di scavo. Le diverse sessioni affronteranno la complessità del deposito archeologico, gli studi preliminari sulla bronzistica, sulle altre offerte (dalle monete alle centinaia di doni botanici), le analisi spaziali sul santuario e sulle sue strutture monumentali, gli studi sulla ritualità e sul paesaggio di transizione tra Etruschi e Romani e si concluderà con i primi studi archeometrici dedicati ai capolavori scultorei in bronzo. Accanto al confronto sullo stato dell’arte e sui progressi nella comprensione del contesto, il convegno sarà una preziosa opportunità per una prima restituzione di parte del lavoro di studio in corso di svolgimento anche alla cittadinanza.

Introdurranno il convegno il rettore dell’Università per Stranieri di Siena Tomaso Montanari, la sindaca del Comune di San Casciano dei Bagni Agnese Carletti, il soprintendente ABAP per le province di Siena, Grosseto e Arezzo Gabriele Nannetti e il presidente Istituto Nazionale Studi Etruschi ed Italici Giuseppe Sassatelli.

Il convegno, promosso, coordinato e finanziato dall’Università per Stranieri di Siena, ha ricevuto il patrocinio del Ministero della Cultura, del Comune di San Casciano dei Bagni e dell’Istituto Nazionale di Studi Etruschi ed Italici. La direzione scientifica del convegno è di Jacopo Tabolli assieme a Emanuele Mariotti e Ada Salvi. La curatela della mostra fotografica associata all’evento è di Marco Pacifici e di Mattia Bischeri. Hanno contribuito al finanziamento dell’evento la Fondazione Friends of Florence, la Fondazione Vaseppi e la Società Ergon.

Sarà possibile seguire il convegno in streaming al link: http://live.unistrasi.it

Lascia un commento