VOLTERRA, prima città toscana della cultura 2022. Il programma dall’11 al 17 luglio: tanti eventi, dall’arte alle musica

Ecco gli appuntamenti in calendario nella settimana dall’11 al 17 luglio a Volterra XXII prima Città toscana della Cultura 2022.

IL CARTELLONE

11-17 luglio 2022

Naturae – La valle della Permanenza

Casa di Reclusione, via di Castello 101, Volterra
“Naturae – La valle della Permanenza” è l’ultimo capitolo di un lungo lavoro di ricerca artistica, durato 8 anni, della Compagnia della Fortezza. Un progetto speciale per Volterra Prima Città Toscana della Cultura 2022, con drammaturgia e regia di Armando Punzo. Orario: dalle 16 alle 18. Per assistere allo spettacolo è necessaria preventiva autorizzazione.
Info 0588 80392 info@compagniadellafortezza.org.

11-31 luglio

Dentro la storia: video-installazione di Stefano Vaja e visite all’Archivio storico della Compagnia della Fortezza
Biblioteca Comunale, via Don Giovanni Minzoni, Volterra
Durante le attività estive del Progetto Naturae 2022, sarà possibile visitare la sede dell’Archivio Storico della Compagnia della Fortezza, inaugurato lo scorso anno nella prestigiosa sede della Biblioteca Comunale di Volterra. Durante le visite sarà visibile la video installazione “Dentro la storia” di Stefano Vaja, fotografo storico della Compagnia della Fortezza, che racconta in centinaia di immagini di scena, dietro le quinte e di vita vissuta, durante gli oltre 30 anni di vita, la vera storia di una delle più uniche e sorprendenti compagnie teatrali esistenti al mondo. Orario: dalle 9.30 alle 18. Visite su prenotazione: info@compagniadellafortezza.org.

11-14 luglio

Punto Arte Festival

Volterra e Mazzolla
Un festival di musica classica e teatro lirico, musica da camera e concerti sinfonici con 2 opere e 6 eventi in diverse località. Musiche di Gaetano Donizetti, Brahms, Mozart, Beethoven, Bach, Gustav Mahler, Alessandro Marcello, Vivaldi. MaestrO d’orchestra: Jan Willem de Vriend. Orchestra: The Netherlands Symphony

Orchestra. Regista: Eva Buchmann.

Programma: Villa Palagione, Gaetano Donizetti (lunedì 11, ore 10-23, strada comunale Palagione, Volterra). Giardini di Villa Viti a Mazzolla, Wolfgang Amadeus Mozart e Ludwig van Beethoven (martedì 12, ore 19-21). Palazzo Ricciarelli, Johannes Brahms (martedì 12, ore 11.30-13, via Francesco da Volterra 3). Giardino della Pinacoteca, Johann Sebastian Bach (mercoledì 13, ore 11.30-13, via Guarnacci 6, Volterra). Teatro Persio Flacco, Gustav Mahler (mercoledì 13, ore 19- 21, via Lungo le Mura del Mandorlo 25, Volterra). Chiostro della Pinacoteca Civica, Alessandro Marcello e Antonio Vivaldi (giovedì 14, ore 11.30-13.30, piazza Minucci 7).

Fino al 7 agosto

Festival Internazionale Teatro Romano Volterra

Teatro Romano, piazza Caduti nei Lager Nazisti, Volterra
La XX edizione del Festival Internazionale Teatro Romano Volterra sotto la direzione artistica del suo fondatore Simon Domenico Migliorini, rappresenta un traguardo particolarmente importante e significativo in quanto coincide con l’anno di Volterra Prima Città Toscana della Cultura di cui farà proprio il tema “Ri/generazione umana”. Il cartellone degli eventi in programma è particolarmente ricco di appuntamenti che spaziano dagli spettacoli (ospitati e prodotti) agli eventi letterari e musicali, andando ad interessare i vari ambiti della cultura del nostro tempo con particolare riguardo a ciò che è più rappresentativo dell’immenso patrimonio storico, artistico, musicale della nostra regione, a cui il mondo guarda con incantata ammirazione, coinvolgendo in una perfetta armonia artistica le migliori produzioni internazionali. Infine, lo scenario spettacolare che il Teatro Romano, inestimabile patrimonio di Volterra offre, rappresenta una cornice unica che avvolge e rende ancor più straordinaria ogni rappresentazione e ogni evento che ospita. Programma: lunedì 11 presentazione del libro “La condanna dei viventi” (Longanesi) con l’autore Marco de Franchi (Chiostro della Pinacoteca Civica, ore 17.30). Martedì 12 alle 21.30 in prima nazionale “Mingus! Qual è il Bastardo che vuoi mostrare al mondo? 100 anni dalla nascita”, regia di Antonio Mingarelli, con Luca Pissavini e Ilenia Veronica Raimo. Mercoledì 13 alle 21.30 “Orestea Agamennone + Coefore”. Giovedì 14 presentazione del libro “Giacomo Puccini nato per il teatro” (Edizioni Ets) con l’autrice Paola Massoni e Daniele Luti, Renzo Cresti (Foyer del Teatro Persio Flacco, ore 17.30). Venerdì 15 alle 21.30 “Fedra” di Seneca. Sabato 16 presentazione del libro “La mia insolita Toscana” (Il Filo di Arianna) con l’autrice Giada Angeli (Chiostro della Pinacoteca Civica, ore 17.30). Domenica 17 alle 21.30 “Terra piatta heratostenes”.

page2image3674384 page2image1694128

Mercoledì 13 luglio

Visite guidate al cantiere della Deposizione di Rosso Fiorentino

Pinacoteca Civica, piazza Minucci 7, Volterra
In attesa della conclusione del restauro de “La Deposizione” di Rosso Fiorentino, sono in programma visite guidate al cantiere a cura del restauratore Daniele Rossi. “La Deposizione” è l’opera più celebre del manierista Rosso Fiorentino, conservata nella Pinacoteca dei Musei Civici di Volterra. Firmata e datata 1521, è stata dipinta dall’artista a soli 26 anni e ricorda le anatomie di Michelangelo con la grazia di Raffaello, in un’atmosfera irreale e sognante. Ore 17 e 18, prenotazione obbligatoria. Le visite sono limitate ad un massimo di 10 persone e potrebbero variare o essere annullate anche senza preavviso in base alle problematiche dei lavori in corso. Info e prenotazioni: 0588.87580.

13-16 luglio

Mercantia 2022

Centro storico di Certaldo Alto, Certaldo
Il festival internazionale del Quarto teatro, giunto ormai alla 34esima edizione, nel borgo medievale di Certaldo Alto. L’edizione 2022 andrà in scena dal mercoledì al sabato e vedrà animare il borgo di Giovanni Boccaccio grazie a spettacoli e artisti eccellenti, volti noti e volti nuovi, pronti a regalare ai visitatori dell’apprezzata manifestazione certaldese, emozionanti performance, alle quali si affiancheranno come da tradizione, maestri dell’arte e dell’artigianato. Orario: 10-23.

Giovedì 14 luglio

Mercatino di Chianni

Via del Piastriccio 2, Chianni (PI)
Mercatino di prodotti tipici locali e artigianato. Orario: dalle 10 alle 23.

14-31 luglio

Mostra di Maurizio Magretti

Teatro Persio Flacco, via Lungo le Mura del Mandorlo 25, Volterra
Il tempo del silenzio. Direzione artistica Stefano Mecenate. Organizzato da Accademia dei Riuniti. Orario: dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 19.

Venerdì 15 luglio

Per Aspera Ad Astra. Come riconfigurare il carcere attraverso la cultura e la bellezza: incontro e presentazione del progetto
Centro Studi Santa Maria Maddalena, via Persio Flacco 2, Volterra
L’iniziativa, nata sul modello dell’esperienza della Compagnia della Fortezza, è promossa da Acri e sostenuta da 11 Fondazioni di origine bancaria, coinvolge circa 400 detenuti, che partecipano a percorsi di formazione professionale ai mestieri del teatro, che riguardano non solo attori e drammaturghi, ma anche scenografi, costumisti, truccatori, fonici e addetti alle luci. Un progetto unico che vede

protagonista Volterra, luogo dove da oltre trent’anni si rinnova quotidianamente il miracolo della rigenerazione umana. Orario: dalle 18.30 alle 20.

Venerdì 15 luglio

Concerto gospel Voci della speranza

Teatro Persio Flacco, via Lungo le Mura del Mandorlo 25, Volterra
Direzione artistica Stefano Mecenate. Organizzato da Accademia dei Riuniti. Orario: dalle 18.30 alle 20.30.

Venerdì 15 luglio

VinOperaFestival

Castello Ginori, viale Roma 4-5, Montecatini Val di Cecina (PI) Concerto-spettacolo Amsterdam Consort, 500 anni Palazzo Ginori di Firenze. Costo: 15 euro. Organizzato da Accademia Libera Natura & Cultura. Orario: dalle 19.30 alle 21.30.

15-17 luglio

Waiting for Anti Social Social Park

Parco Fiumi, viale Wunsiedel, Volterra
Waiting for Anti Social Social Park. Overture Bar Parco Fiumi dj set Fontanella Empire, open mic rap. Organizzato da associazione Vaioltre. Orario: dalle 19 alle 23.45.

15-17 luglio

Ripawine

Riparbella (PI)
Manifestazione culturale di promozione dei prodotti locali (vino, olio, gastronomia) con la partecipazione teatrale di tutte le cantine locali. Installazioni, festival musicale e Artour. Il Bello in Piazza

Piazza dei Priori, Volterra
Organizzato da Cna Pisa. Orario: dalle 9 alle 23.

 

15 luglio-1 agosto

Radicondoli Festival

Radicondoli (SI)
L’edizione numero 36 del Radicondoli Festival, diretta da Massimo Luconi, a cura dell’associazione Radicondoli Arte, si conferma un evento multidisciplinare attento ai nuovi linguaggi e alla ricerca di nuove modalità espressive. Il denso programma di circa 25 eventi unisce la formazione allo spettacolo, l’arte contemporanea agli spazi ambientali, le proiezioni video ai percorsi di nuova drammaturgia, in una dimensione dinamica che rafforza l’idea complessiva di un festival come fucina creativa e produttiva. Isa Danieli, Massimo Popolizio, Paolo Rossi, Luca Lazzareschi, Ulderico Pesce, Arianna Scommegna, Maria Cassi, Franco Arminio, Yael Karavan sono solo alcuni dei nomi in cartellone. Come percorso oramai consolidato, il programma si dilata nel paesaggio che circonda Radicondoli con alcuni progetti site specific. In maniera parallela e complementare al festival di teatro oramai consolidato a livello nazionale, si vogliono valorizzare attraverso l’evento artistico alcuni luoghi che per motivi diversi nel corso degli ultimi anni sono stati dismessi o male utilizzati e rivitalizzarli in una nuova dimensione in rapporto con il segno artistico e la comunità. Orario: dalle 10 alle 23.

15 luglio-1 novembre

La scala del Terzo Paradiso, di Michelangelo Pistoletto

Pinacoteca Civica, piazza Minucci 7, Volterra
Un’esposizione unica che nasce dal dialogo e dal confronto tra la bellezza e genialità del maestro manierista Rosso Fiorentino e l’innovazione e la forza del messaggio del maestro dell’arte contemporanea Michelangelo Pistoletto. Orario: dalle 9 alle 19.

15 luglio-30 settembre

Fatal Error, di Gianni Lucchesi

Sotterranei Pinacoteca, piazza Minucci 7, Volterra
“Fatal Error” è un crash inaspettato che fa perdere l’equilibrio. Nella mostra dell’artista toscano Gianni Lucchesi il visitatore avrà l’opportunità di guardarsi indietro e così anche di guardare avanti, di perdere l’equilibrio da tante prospettive diverse per riconoscere le proprie distorsioni quotidiane. Le opere, tutte destabilizzanti, sono espressione del rischio costante che l’uomo vive, tra continue connessioni e disconnessioni. La mostra è a cura di Carlo Alberto Arzelà, con i testi di Nicolas Ballario. Inaugurazione: venerdì 15, ore 17.30.

15 luglio-30 settembre

Rosaforte, di Giada Fedeli

Chiostro della Pinacoteca Civica, piazza Minucci 7, Volterra
Mostra “Rosaforte” con opere di Giada Fedeli. Orario: dalle 9 alle 19.

15-24 luglio

Volterra Project – Laboratorio di chitarre classiche

Fattorie Inghirami, via Guarnacci 6, Volterra
Concerto chitarristico itinerante degli allievi in chiusura della XVI edizione di Volterra Project. Orario: dalle 15 alle 23.

Sabato 16 luglio

Volterra Project

Sala del Maggior Consiglio, Palazzo dei Priori, Volterra

Concerto chitarristico di apertura della XVI edizione di Volterra Project, con Antigoni Goni, Dusan Bogdanovic e il Volterra Project trio. Luogo da definire. Orario: dalle 15

alle 23.

16-26 luglio

Mostra di pittura di Alberto Martini

Sala espositiva di via Turazza, Palazzo dei Priori, Volterra Orario: dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 19.

Sabato 16 luglio

Visita guidata al Teatro Romano

Via Francesco Ferrucci, Volterra
Il Teatro Romano è il segno indelebile della civiltà romana nella città, è uno dei più belli e meglio conservati d’Italia. Costruito tra il I secolo a.c. e il I secolo d.c. fu riportato alla luce dagli scavi condotti negli anni ’50 da Enrico Fiumi, che utilizzò come operai una squadra di malati ricoverati all’Ospedale Psichiatrico di Volterra. Costruito per ospitare circa 3.500 spettatori, alla fine del III secolo A.C. venne abbandonato e sostituito da uno stabilimento. Orario: 15,30.
Costo visita guidata: 2 euro a partecipante + ingresso al museo (intero 8 euro; ridotto 6 euro; gruppi minimo 10 persone 6 euro; gratuito under 10). Con Volterra Card, al costo di 13 euro (validità 72 ore) si può accedere a tutte le strutture museali. Non è necessaria la prenotazione, basta presentarsi 10 minuti prima dell’inizio del turno di visita. Info: 0586.894563, didatticavolterra@itinera.info. Le visite guidate sono in programma tutti i sabati alle 15,30, fino al 31 luglio.

Sabato 16 luglio

Experience Volterra. Le facce e le storie

Piazza dei Priori, davanti al Palazzo dei Priori
Visita guidata per scoprire una Volterra diversa. La visita, adatta alle famiglie con bambini ogni sabato introdurrà i visitatori ad itinerari insoliti con un personaggio che spiegherà un aspetto diverso della cultura e delle tradizioni locali. Durata della visita: 2 ore. Orario: dalle 10 alle 12. Costo: 20 euro, fino a 18 anni gratuito grazie al contributo del Comune di Volterra. Prenotazione gradita: 347.5749818, volterratour@gmail.com. La visita è in programma ogni sabato, fino al 24 settembre.

16-17 luglio

Visite guidate alla Badia Camaldolese

Strada Provinciale Volterrana, Volterra
La Badia è un importante monastero camaldolese. Costruito poco al di fuori delle mura etrusche della città, fu fondato del 1034 dal vescovo di Volterra e successivamente abbandonato nel 1861 per la vulnerabilità delle fondamenta minacciate dalle voragini. La Chiesa conserva resti di epoca romanica, mentre l’edificio principale con il chiostro, il refettorio e i quartieri dei monaci, è stato restaurato intorno al 1500 su progetto di Leo Battista Alberti e affrescato da Giotto, Botticelli, Ghirlandaio. Per iniziativa della Fondazione Cassa di Risparmio di Volterra, è possibile visitare la Badia Camaldolese tutti i fine settimana fino al 2 ottobre. Orari di apertura: venerdì 16-19.30; sabato e domenica 10-13 e 16.30-19.30.

Domenica 17 luglio

PianoFestival

Castello Ginori, viale Roma 4-5, Montecatini Val di Cecina (PI)
Concerto Guido Heinke DEU, pianoforte, musiche di Beethoven, Brahms. Costo: 15 euro. Organizzato da Accademia Libera Natura & Cultura. Orario: dalle 21 alle 23.

Domenica 17 luglio

Visita guidata al Palazzi dei Priori

Palazzo dei Priori, piazza dei Priori 20, Volterra
Il Palazzo dei Priori domina la scena nella piazza centrale del centro storico. Edificato a partire dal 1208, l’edificio precede per antichità tutti gli altri palazzi comunali toscani, fino a costituire un vero e proprio modello. Maestoso all’esterno e altrettanto ricco all’interno presenta affreschi, stemmi ed iscrizioni di grande rilievo. Particolarmente preziosa la Sala del Consiglio interamente decorata con pitture murali. Salendo sulla torre è possibile infine godere di un suggestivo panorama sulla città e la val di Cecina. Orario: 15,30.
Costo visita guidata: 2 euro a partecipante + ingresso al museo (intero 8 euro; ridotto 6 euro; gruppi minimo 10 persone 6 euro; gratuito under 10). Con Volterra Card, al costo di 13 euro (validità 72 ore) si può accedere a tutte le strutture museali. Non è necessaria la prenotazione, basta presentarsi 10 minuti prima dell’inizio del turno di visita. Info: 0586.894563, didatticavolterra@itinera.info. Le visite guidate sono in programma tutte le domeniche alle 15,30, fino al 31 luglio.

Domenica 17 luglio

Visita guidata alla Pinacoteca e Museo Civico

Palazzo Minucci Salaini, via dei Sarti 1, Volterra
La Pinacoteca è ospitata all’interno del palazzo Minucci Solaini, uno splendido edificio rinascimentale con corte interna nel cuore della città. All’interno è possibile ammirare una collezione di dipinti, sculture e monete realizzati tra XII e XVII secolo: i fondi oro di Taddeo di Bartolo, Cenni di Francesco, Alvaro Pirez, l’Annunciazione lignea di Francesco di Valdambrino, oltre alle opere dei protagonisti dei Rinascimento come Ghirlandaio e Signorelli e il capolavoro del manierismo di Rosso Fiorentino. Orario: 11,30.

Costo visita guidata: 2 euro a partecipante + ingresso al museo (intero 8 euro; ridotto 6 euro; gruppi minimo 10 persone 6 euro; gratuito under 10). Con Volterra Card, al costo di 13 euro (validità 72 ore) si può accedere a tutte le strutture museali. Non è necessaria la prenotazione, basta presentarsi 10 minuti prima dell’inizio del turno di visita. Info: 0586.894563, didatticavolterra@itinera.info. Le visite guidate sono in programma tutte le domeniche alle 11,30, fino al 31 luglio.

Domenica 17 luglio

Volterra attraverso le epoche

Piazza dei Priori, davanti al Palazzo dei Priori
Visita guidata della città alla scoperta di tremila anni di arte e storia, dalla Porta all’Arco etrusca al Teatro Romano, dal cuore medievale e rinascimentale fino ai giorni nostri. Durata della visita: 2 ore. Orario: dalle 10 alle 12. Costo: 20 euro, fino a 14 anni gratuito. Prenotazione gradita: 347.5749818, volterratour@gmail.com. La visita guidata è in programma tutte le domeniche, fino al 31 ottobre.

17-18 luglio

Gli anni 80-90 tra musica ed enogastronomia

SP 48 del Monte Vaso, Chianni (PI)
Due serate anni 80-90 con musica ed enogastronomia. Orario: dalle 20 alle 23.

Volterra XXII è organizzata dal Comune di Volterra con il sostegno di Regione Toscana e il contributo di Iren, Altair Chimica, Solvay Group, Unicoopfirenze, Magazzini Mangini, Toscana Energia, Gruppo Granchi

———————–
Segui Volterra 22 www.volterra22.it | info@volterra22.it
Partecipa e condividi con l’hashtag #Volterra22 e segui le attività su Facebook e Instagram
———————–

Lascia un commento