Voce e trombone, Rita Payés al Festival delle Colline. Appuntamento il 4 luglio (ore 21) nel giardino della Villa Medicea di Poggio a Caiano

Voce meravigliosa e trombonista eccezionale, Rita Payés (sopra il titolo, ph. Duna Valles) viene dalla Spagna ed è tra gli astri del nuovo jazz. O meglio, di una musica che a fado, bossa nova e tradizione iberica aggiunge la magia dell’improvvisazione.  
Un’artista in piena sintonia con il Festival delle Colline, che lunedì 4 luglio 2022 ospita Rita Payés sul palco del Giardino della Villa Medicea di Poggio a Caiano (Prato).

Inizio concerto ore 21, Biglietto 10 euro. Prevendita sul sito https://dice.fm e sulla app Dice, scaricabile da Google Play e dall’app store di Apple.

Classe 1999, nata in Catalogna in una famiglia di musicisti, Rita Payés ha mosso i primi passi nella Sant Andreu Jazz Band, dove si è trovata fianco a fianco della celebre cantante e trombettista Andrea Motis. Joan Chamorro, docente e direttore dell’orchestra giovanile, ha iniziato a plasmare anche il talento di Rita Payés, portandola in tour con le sue formazioni, facendola esordire su disco (’Joan Chamorro presenta Rita Payés’, 2015) e dandole visibilità a livello internazionale.

Da questo esordio, la discografia di Rita Payés si è allungata di quattro titoli (il più recente è “Como la piel”). Anche Rita, come la Motis, ha aggiunto il canto al suo armamentario espressivo. Unendo il raro connubio voce-trombone, le notevoli doti tecniche e l’innegabile carisma giovanile, Rita si sta facendo largo sulla scena jazzistica europea. E spopola su YouTube, con video delle sue performance che vantano milioni di visualizzazioni e che portano alla luce il timing fluente e impeccabile del suo strumento, i contrasti e le innumerevoli sfumature della sua voce. Guardatevi in rete la straordinaria interpretazione di “Nunca vas a comprender”.
Ad aprire la serata sarà un’altra giovane voce femminile, la cantautrice italo-algerina Jamila, con alcuni brani dall’album di debutto “Frammenti”.

“Stories” è il tema di questa 43esima edizione del Festival delle Colline, da sempre una voce fuori dal mainstream, con scelte artistiche votate alla qualità e location incantevoli. Storie che hanno segnato vite, che ci portiamo dentro, che lasciano cicatrici o felicità. Storie che si trasformano in musica, come quelle che Micah P. Hinson, Ramy Essam, James Maddock, Rita Payés, Mishel Domenssain e Gnu Quartet porteranno sui palchi del Festival, fino al 26 luglio.  
Programma completo sul sito www.festivaldellecolline.com e sui canali social del festival.

Festival delle Colline 2022 è organizzato dal Comune di Poggio a Caiano in collaborazione con i Comuni di Prato e Carmignano e Regione Toscana. Sponsor: Consiag SPA, Unicoop Firenze, Publiacqua. Con il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Prato. Direzione artistica di Gianni Bianchi.

Festival delle Colline 2022
www.facebook.com/festivaldellecolline
www.festivaldellecolline.com
www.instagram.com/festivaldellecolline
https://twitter.com/FestivalColline
festivaldellecolline@gmail.com

Lascia un commento