Un weekend in salsa livornese al The Cage (prima dei festeggiamenti a Firenze per il 20° compleanno). Venerdì 11 novembre Haus of Sitrì, sabato 12 iosonotommi (ovvero Tommaso Ferrara) e Dante (nome d’arte di Lorenzo D’Angelo)

Al The Cage un weekend in salsa livornese prima della trasferta a Firenze peri festeggiamenti dei primi vent’anni del live club.

VENERDÌ 11 NOVEMBRE 2022 – Torna al teatrino di Villa Corridi la grande festa folle, trasgressiva e divertente organizzata dal The Cage in collaborazione con Arcigay Livorno e con essa tornano sul palco le regine sgargianti e spettacolari di Haus of Sitrì (sopra il titolo, Ph. Giulia Barini): apertura porte alle 23, poi a partire dalle 23:30 prenderà il via il Drag Show con Cristine Lacroix, Lalique Chouette, La Marchesa, Nike Nik e Stella Botox, che vedrà la partecipazione di Luca Dieci, portavoce del Comitato Toscana Pride. La serata queer proseguirà poi con la Disco Inclusive, protagonisti in consolle Sharon Ops e Matteino Dj che faranno ballare il pubblico fino a tarda notte. Biglietto intero 10 euro, 8 euro per i tesserati Arcigay.

SABATO 12 NOVEMBRE – Da vent’anni a questa parte il The Cage porta sul palco non solo grandi artisti nazionali e internazionali, ma anche artisti e band locali con l’intento di valorizzare il prolifico tessuto underground cittadino e dare spazio alla creatività giovanile. È questo il caso di iosonotommi e Dange, giovanissimi cantautori, entrambi livornesi ed entrambi del 2002.

Dange
isonotommi

Il primo all’anagrafe è Tommaso Ferrara ed è presente sulle piattaforme digitali con il proprio progetto artistico da circa due anni: le sue canzoni sono un mix di brit-pop ed elettronica a tinte lo-fi e raccontano episodi di vita quotidiana, disegnando i contorni di piccoli ritratti. In lui resistono solidamente sonorità vintage che nulla tolgono alla contemporaneità del linguaggio espressivo che ha scelto di utilizzare, semplice e diretto, ma anzi lo arricchiscono e tramite questo si attualizzano.

Anche il primo pezzo di Lorenzo D’Angelo, in arte Dange, esce nel 2020: si chiama In Alto e inaugura un percorso artistico costellato di molte esperienze live sul territorio livornese. Espressione di quello che potremmo definire indie-pop labronico, Dange è aperto alla sperimentazione e alla scoperta di nuovi mondi e generi espressivi e ha all’attivo cinque singoli, tutti prodotti dal producer di riferimento della scena cittadina Delco. Biglietto d’ingresso a 10 euro.

A seguire il consueto appuntamento con la selezione musicale alternativa di My Generation, ingresso 10 euro con consumazione.

MARTEDÌ 15 NOVEMBRE – Il ventennale del The Cage sbarca a Firenze e riunisce attorno al racconto del suo straordinario viaggio musicale il giornalista de La Repubblica Fulvio Paloscia, il manager Toto Barbatoe il cantautore Bobo Rondelli. L’appuntamento è alle ore 18 alla Cattedrale dell’Immagine, prossima a diventare la casa della street art mondiale, in cui si celebrerà il compleanno del live club livornese con la presentazione del libro The Cage: 2002/2022 – 20 anni di live club (vedi su questo sito il post nella sezione Da Non Perdere).

 

Lascia un commento