Alessandro Benvenuti

“Un comico fatto di sangue”: Alessandro Benvenuti in scena a Marcialla. “Bruna è la notte” a Bientina e a Casciana Terme.

Firenze, Pisa, Teatro e Danza

BENVENUTI IN CHIAVE IRONICA A MARCIALLA

Alessandro Benvenuti racconta in chiave ironica il progressivo degenerare di una famiglia nello spettacolo “Un comico fatto di sangue”. In programma sabato 24 febbraio 2018 alle 21,30 al Teatro Comunale Regina Margherita di Marcialla (Barberino Val D’Elsa – Firenze – Via Amelindo Mori, 20). Una produzione di Arca Azzurra Teatro, di e con Alessandro Benvenuti, con la collaborazione drammaturgica di Chiara Grazzini.

alessandro-benvenuti
Alessandro Benvenuti, anche nella foto sopra il titolo

C’è qualcosa di più amaramente comico del dolore altrui? C’è niente di più vero del riso che nasce dal riconoscersi in un dramma? Ecco la formula vincente. Benvenuti e Chiara, la sua compagna di vita, analizzano con un linguaggio comico modernissimo e con chirurgica spietatezza i rapporti tra i membri di una famiglia che sa tanto d’Italia, di questa Italia che ha perso la bussola del buon senso e naviga ormai a vista tra i flutti sempre più minacciosi del mar dell’incertezza. Una commedia in cinque atti rapidi ed incisivi dove nessuna parola è messa lì per caso. Una drammaturgia sorprendente nella sua semplicità. Dal 2000 al 2015, passando attraverso cinque momenti chiave o testimonianze, l’autore narra i difficili rapporti di una famiglia composta da un marito, una moglie, due figlie e qualche animale di troppo. E più i fatti, via via che il tempo passa, si fanno seriamente preoccupanti, e più, nel raccontarli, diventano, per chi li ascolta, divertenti.

E’ il comico, che essendo fatto di sangue non rinuncia neppure di fronte a un dramma al piacere di poter piacere a chi lo ascolta? O è il fatto di sangue in sé che nonostante la sua tragicità diventa a suo modo comicamente sorprendente? Allo spettatore il piacere di decidere ascoltandolo.

Informazioni: il  Teatro comunale Regina Margherita è in Via Amelindo Mori 20 / Marcialla – Barberino Val D’Elsa (Firenze) – Telefono e Fax 055 8074348 – www.teatromargherita.orginfo@teatromargherita.org

Prevendita biglietti: Caffè Italia/Tavarnelle Val di Pesa – telefono 055 8077024, Merceria Gabbrielli/Marcialla – telefono 055 8074217, Bar Sport Barberino Val d’Elsa – Telefono 055 8075022. Giardino Sotto Vico/Vico d’Elsa telefono 331 4048373 – 055 7476313.

RICCIO E BECUCCI IN “BRUNA È LA NOTTE”

Spettacolo di teatro e musica, per la rassegna “Teatro Liquido” di Guascone. Sabato 24 febbraio 2018 alle 21,30, al Teatro delle Sfide di Bientina (Pisa), in Via XX settembre 30, e domenica 25 febbraio alle 18,00 al Teatro Verdi Giuseppe di Casciana Terme (Pisa), in Via Regina Margherita 11, va in scena “Bruna è la notte”. Con Alessandro Riccio e Alberto Becucci per Tedavì Teatro.Bruna è la notte Alessandro Riccio Alberto Becucci 2

Alessandro Riccio e Alberto Becucci tornano di nuovo in scena per uno spettacolo musicale e toccante. Bruna è una ex cantante di locali di serie B che canta canzoni che nessuno ha mai sentito. Ma che lasciano a bocca aperta. Non chiedetele di spegnere la sigaretta perennemente accesa nella sua bocca né tantomeno di cantare “Una rotonda sul mare” perché la sua reazione potrebbe essere pericolosa. Canzoni mai sentite. Eppure bellissime. Che restano dentro anche dopo averle ascoltate una sola volta. L’idea di “Bruna è la notte” nasce da lì: dal desiderio di condividere emozioni sul palco attraverso la fusione della voce di Riccio con la fisarmonica di Becucci che stavolta, oltre alla carta del riso, giocano in zone d’ombra con emozioni intense.

«Bruna – scrive il critico Tommaso Chimenti – ci racconta il dramma, sempre con ostentata nonchalance, con provocatoria indifferenza e supponenza, di milioni di donne in giro per il pianeta costrette a dare il proprio corpo per denaro, sotto minaccia, costrizione, per poter vivere o sopravvivere, resistere un giorno in più».

Informazioni 328 0625881 e 3203667354, info@guasconeteatro.it, www.guasconeteatro.it. Biglietti: 10 euro intero – 8 euro ridotto.

Lascia un commento