tazzina

SPECIALE TASTE 2017. Focus sul caffè all’italiana e tanto gusto alla Leopolda e dintorni. Gli eventi in giro per Firenze

In cantina e in cucina

Primo giorno, sabato 11 marzo, dell’edizione 2017 di Taste, il salone del gusto di Pitti Immagine alla Stazione Leopolda e dintorni, a Firenze, fino a lunedì 13 marzo. Il tutto accompagnato dagli eventi di FuoriDiTaste in giro per la città

Il programma del primo giorno prevede, fra gli altri, il Campionato per baristi Gran Prix (profili di pressione fino alle 12, prima manche, alla Stazione Leopolda – Teatro dell’Opera Area Ring), ovvero il campionato che vede i baristi sfidarsi con l’utilizzo della rivoluzionaria tecnologia “pressure profiling” sviluppata da La Marzocco sulla sua macchina professionale Strada EP. Dalle 13.30 alle 16 è invece in agenda (Stazione Leopolda – Teatro dell’Opera Area Ring) la seconda manche del campionato.

Alle 17 (Stazione Leopolda – Teatro dell’Opera Area Ring) appuntamento con “Taste Ring: la tazzina di caffè in Italia, dall’improvvisazione alla formazione?”. Interverranno Attilio Bottala (Giordano Caffè, Ivrea), Andrea Guerra (La Tosteria, Signa), Prunella Meschini (Le Piantagioni del Caffè, Livorno), Ettore Scagliola (La Marzocco), Francesco Sanapo campione mondiale (Ditta Artigianale, Firenze). Moderatore Davide Paolini, il Gastronauta.

FuoriDiTaste:  appuntamenti dell’11 marzo 2017

“Taste the Best of Tuscany” alla Rinascente (dalle 11 alle 20, anche domenica 12 marzo

Aroma d Tartufo (Scuola di Arte Culinaria Cordon Bleu, via Giusti 7) con la collaborazione di Savini Tartufi (dalle 11.30 alle 19)

“Spezie: In-fusion In-fashion /clothingS foodS drinkS (Atelier Mimi Furaha, Borgo Albini 35) – percorso sensoriale fra spezie, colori e moda

“Famiglia Desideri: la mandorla con la cialda intorno” (Gelateria Santa trinità, piazza Frescobaldi 11/12r) ovvero un viaggio alla scoperta dei dolci tipici toscani della famiglia Desideri di Montecatini a partire dalla famosissima cialda

“Mangia e gioca nel ristorante illustrato d Libri Liberi” (Libri Liberi, via San Gallo 25r) laboratori sul cibo naturale con Forno Vannini e Pasta Michele Portoghese, Sfizio (fino all2 12.30, e dalle 17 alle19.30)

“Il mio dolce viaggio alla scoperta dei prodotti de “Le Monfumine” (Libreria LaFeltrinelli, via de’ Cerretani 40r) – presentazione del libro “Il mio dolce viaggio. Momenti inquina con famiglia e amici” (Aurelia Edizioni), la storia dell’americana Stephanie Jean Keusc arrivata in Italia senza alcuna abilità culinaria e diventata poi una ‘maga’ in cucina grazie all’ispirazione delle confetture Le Monfumine (dalle 17)

Street Food E.V.O.LUTION (Olivia, piazza Pitti 14r) dalle 17, incontro fra l’olio del Frantoio di Santa tea e l’estro dello chef Matteo Gambi

Fratelli Lunardi: buoni dentro e fuori di Taste (Sottarno, via Maggio 53r), inaugurazione del locale dalle 18 alle 22

Nordiska, viaggio in Scandinavia (Caffè Alfieri, Lungarno Corsini 2) – assaggio di salmone, salse tipiche, aringhe… dalle18.30 alle 21.30 (anche domenica 12 marzo)

“Il prosciutto grigio di Falorni e i vini di Colle berretto” (Colle Bereto, piazza Strozzi 5r), un aperitivo speciale con tagliere di prosciuttogrigio dell’Antica Macelleria Falorni con selezioni di vini Colle Bereto (dalle 19 alle 22)

“BalsAMICI MIEI” (Il Santo bevitore, Il Santino, S. Forno – via Santo Spirito 64/66r — via di Santo Spirito 60r e via Santa Monaca 3r) – la qualità dell’aceto balsamico di Modena dell’Acetaia Giuseppe Giusti e i formaggi della Storica Fattoria Il Palagiaccio (aperitivo al Santino dalle 19, menu dedicato al Santo bevitore (dalle 19.30)

#SoloSalePepe nel giardino del Melarancio (Cuco Cucina contemporanea, via del Melarancio 4) – cena degustazione con i nuovi prodotti del Salumificio Mannari e i formaggini forme d’arte. La Fondazione Rocca di Staggia ricostruisce attraverso un percorso gastronomico il viaggio di Brunelleschi da Staggia Senese a Firenze (alle 19 e alle 20.45)

Tuscany Food Award (Teatro Puccini, via delle Cascine) – consegna degli Oscar dell’enogastronomia toscana con cena spettacolo (dalle 19.30)

“A Taste of Gold con Caseificio Gennari” (Caffè dell’Oro, Lungarno Acciaiuoli, 2) – cena di quattro portate firmata dallo chef Peter Brunel, protagonista il Parmigiano Reggiano di Caseificio Gennari (dalle 20)

“Jamon Iberico Bellota parla italiano!” (The Fusion Bar & Restaurant, Vicolo dell’Or0, 5), tutti i giorni dalle 19 aperitivo con taglio al coltello del Jamon La Flor de Isamor – sabato 11 marzo (dalle 20) cena a tema firmata da Peter Brunel, quattro portate con Jamon Iberico Bellora che incontra la patata.

Lascia un commento