inaugurazione

SPECIALE PISA BOOK FESTIVAL Da Corona a “Io sono Bobo”

Libri & Fumetti

Sabato 12 novembre 2016 seconda giornata del Pisa Book Festival (editoria indipendente) che accoglie oltre 160 espositori, ha in agenda 200 eventi ed espone migliaia di libri. Ospite d’onore l’Irlanda e i suoi scrittori e scrittrici, con in testa Catherine Dunne (nella foto piccola la scrittrice irlandese è la prima da destra, al centro Lucia Della Porta ideatrice e direttrice del Festival, e Marilù Chiofalo – Foto dalla pagina Facebook del Pisa Book Festival).luciadunne

Si parte in sala Pacinotti con l’autore siriano Shady Hamadi, che presenta il libro Esilio dalla Siria. Una lotta contro l’indifferenza (Add Editore). Mauro Corona, lo scrittore scalatore presenterà il suo ultimo libro La Via del Sole (Mondadori) (Sala Pacinotti, ore 18). Sergio Staino, il grande umorista toscano, presenta la sua autobiografia Io sono Bobo (Della Porta Editori) scritta insieme ai giornalisti Laura Montanari e Fabio Galati (Sala Fermi, ore 18). Björn Larsson ritorna a Pisa: lo scrittore velista svedese arriva per Raccontare il mare, il suo ultimo libro pubblicato con Iperborea (Sala Pacinotti, ore 15). Prosegue poi il progetto #LEGGEREASCUOLA, dove gli studenti dei licei diventano critici letterari e presentatori. Tra gli scrittori coinvolti Giuliano Pesce, Shady Hamadi, Fabio Stassi, Federico Appel, Simona Dolce, Dario Cresto-Dina, Majgull Axelsson e Marco Malvaldi. Gli incontri sono curati dai ragazzi ma sono aperti al pubblico.

Confermata la sezione del festival curata da Vanni Santoni, Made in Tuscany, che si interroga sulle peculiarità di essere scrittori in Toscana. Sulla scena nomi affermati ma anche giovani promettenti. Sabato si parla dei Toscani Contromano, con Simone, Luca Ricci, Emiliano Gucci, Alessandro Raveggi e Simona Baldanzi (Book Club, ore 18).

Lascia un commento