Omar Bresciani in concerto (il 19 luglio alle 21.30) allo Spaio Incontri Agorà di Tonfano con musica e memorie degli anni ’60

Dopo il grande successo dell’esibizione nel Chiostro di Sant’Agostino a Pietrasanta, Omar Bresciani cantante pop-lirico, nato e cresciuto a Pietrasanta, amatissimo in Versilia e impegnato in una importante carriera artistica, sarà protagonista per la Fondazione Versiliana allo Spazio Incontri Agorà con il suo concerto – spettacolo in programma per la serata di lunedì 19 luglio alle 21,30.

“…e m’innamorai! Musica e memorie degli anni 60”, è il titolo dell’evento in cui il cantante interpreta i brani della tradizione musicale italiana degli anni 60, gli anni del grande cambiamento, gli anni in cui la società si è evoluta ammodernandosi.

Uno spettacolo/concerto di musica e memoria, che riaccende negli spettatori i ricordi e suscita grandi emozioni.

Omar Bresciani guarda e impara dai grandi (Villa, Endrigo, Ranieri) e di fronte al palco si avverte questa sua forte voglia di comunicare emozioni, promovendo al tempo stesso il bel canto italiano: la combinazione tra varietà classica e ritmo pop, la reinterpretazione dei brani accompagnata da una forte e comunicativa presenza scenica, diventa l’elemento coinvolgente dell’intero spettacolo.

Ho scelto per questa occasione  di portare sul palco lo spettacolo dedicato agli anni sessanta – spiega Omar Bresciani – perché come allora, quando le rivolte e  i movimenti giovanili e guardavano al futuro con la voglia e la speranza di rinnovarsi, di cambiare la società, di migliorarla, anche oggi la voglia delle persone è di ricominciare, buttarsi alle spalle questi brutti e drammatici mesi di pandemia, e guardare avanti, con fiducia, energia e voglia di fare.”

Lo Spettacolo-concerto di Omar Bresciani allo Spazio Incontri Agorà di Tonfano è promosso e organizzato dalla Fondazione Versiliana insieme al Comune di Pietrasanta e con la collaborazione organizzativa di Simone Pighini.

L’ingresso al concerto è libero, fino ad esaurimento posti.

 

Lascia un commento