PHOTO-2019-02-19-23-01-38

Occhiali mon amour… rifiniscono il look, fanno tendenza, definiscono l’immagine. I consigli di Fabio Giamello, instagrammer senese e dispensatore di consigli al Mido

Moda e Artigianato, Siena

di CHIARA MARTINELLI

Gli occhiali fanno il monaco? La risposta è sì, visto la onnipresenza dell’accessorio sulle passerelle degli stilisti più famosi del pianeta e le immagini cool di personaggi vip che spopolano sui social network. A proposito di social, abbiamo rivolto alcune domande a Fabio Giamello, instagrammer senese, invitato al prossimo Mido a Milano, fiera dedicata al comparto occhialeria, a cui sarà presente sia come invitato che come gestore dell’account Instagram business di un’azienda del settore.

PHOTO-2019-02-20-11-47-04

Quanto pensi che sia importante l’accessorio occhiali nel rifinire il look e nel “definire la personalità” di chi li indossa?

“Come influencer penso che l’accessorio “occhiali” sia determinante nel completare il look. Addirittura possiamo trasmettere il nostro umore in base al modello che indossiamo”.

Ci sono occhiali che ormai sono diventati oggetto indiscusso dell’outfit e dell’immagine. Penso ad alcuni personaggi non solo dello spettacolo ma anche della politica, della stampa e del costume che ne sfoggiano di varie tipologie creandosi un “personaggio”…

“Sono d’accordo. Ad esempio oggi gli uomini più sexy giocano con gli occhiali. Da vista o da sole, originali e classici, sono anche divertenti. Il Mido è la fiera dedicata all’eyewear, la location ideale per ammirare le tendenze che vanno dall’urban chic fino alle cosiddette geometrie oversize. L’occhiale definisce l’immagine di una persona, spesso la rispecchia, basti pensare ai divi di Hollywood come Jonny Deep con la sua montatura vintage anni ’70.  Se si passa al piccolo schermo notiamo che l’occhiale identifica e caratterizza ancor di più la persona, dal giornalista famoso allo show man. Hanno vinto la loro battaglia: sono finalmente uno dei veri protagonisti delle tendenze moda e lo sono da quando anche le star più famose hanno cominciato a mostrarsi con modelli sempre diversi, ricercati, a volte perfino stravaganti”.

Prima erano considerati un oggetto da nascondere, specialmente quelli da vista o da riposo: cosa c’è di diverso adesso, cos’è cambiato a livello di tendenza?

“Gli occhiali oggi non si nascondono più, basti pensare che i bambini quando l’oculista gli dice che dovranno iniziare a portarli sono contenti. Tutto ciò grazie al mondo della moda che lo ha trasformato in elemento estetico sdoganando l’idea dell’occhiale da vista come un qualcosa da “evitare finché possibile”. Molto lo si deve alle nuove tendenze e ai designer che hanno saputo evolverne le forme, fare ricerca sui materiali e giocare i colori”. 

PHOTO-2019-02-19-23-01-38 3

Al Mido sei stato invitato prima di tutto per essere intervistato sull’argomento. Stai curando l’immagine pubblica e la brand reputation di un’ ottica senese. Com’è cambiato e cresciuto il business dell’azienda sul web? 

PHOTO-2019-02-20-09-42-15

“Al Mido sono stato ingaggiato tramite Instagram per un progetto che sto portando avanti per un’ottica senese, la G.M. . Al momento nel mondo dei negozi di ottica siamo quelli che investiamo di più sui social. Negli ultimi mesi ho visto crescere l ‘indice di gradimento da parte del pubblico grazie anche alla semplicità con cui arriva il massaggio e alla particolarità delle proposte. Stiamo curando sempre di più le piccole e medie imprese, italiane ed europee, in cui vengono fatti i migliori occhiali sia per materiali che per idee. La nostra mission è quella di dare risalto alla qualità e all’artigianalità di chi crede ancora in un occhiale ben fatto, solido e duraturo nel tempo, che abbia la peculiarità di essere fashion sia con discrezione che con originalità”.

Lascia un commento