Maggio Musicale Fiorentino: “L’elisir d’amore” di Gaetano Donizetti diventa una storia americana anni ’70

Concerti e Lirica

Anche “L’elisir d’amore” nel programma lirico della stagione del Maggio Musicale Fiorentino nel nuovo teatro di piazza Gui a Firenze. “Fresco, capriccioso, gradevole” si legge nella scheda dell’opera che ha debuttato sabato 21 ottobre 2017 e viene replicata martedì 24 e giovedì 26 alle ore 20, con la regia di Pier Francesco Maestrini e le scene di Juan Guillermo Nova. Un allestimento che evidenzia gli “spunti comici e surreali” trasformando la vicenda di Nemorino, Adina e Dulcamara in una “storia americana anni ’70”, dove i contadini del libretto originale diventano i rednecks, Nemorino gira in costume giallo pollo per fare la pubblicità all’Adina’s Road Food. E Adina e Giannetta indossano le tipiche camicie a quadri americane e gli shorts di jeans. “A movimentare la vita di provincia arriva Dulcamara su una Buick rossa anni ’60 con le sospensioni molleggiate… Le caratterizzazioni dei personaggi- indica la scheda del Maggio – rendono l’opera divertente, godibile e di comprensione immediata e piacevole per tutti”.FullSizeRender-10

“L’elisir d’amore” è un’opera in due atti su libretto di Felice Romani e musiche di Gaetano Donizetti (foto dal sito del Maggio), che venne rappresentata per la prima volta al Teatro della Cannabina di Milano il 12 maggio del 1832.

Il direttore d’orchestra dell’allestimento del Maggio Musicale è Fabrizio Maria Carminati.

La regia è di Pier Francesco Maestrini, le scene sono di Juan Guillermo Nova, i costumi di Luca Dall’Alpi, le luci di Bruno Ciulli. Maestro del Coro Lorenzo Fratini, Orchestra e Coro del Maggio Musicale Fiorentino.

Cast: Adina / Michaela Marcu, Nemorino / Juan Francisco Gatell, Dulcamara / Fabrizio Beggi; Giannetta / Giulia Bolcato, Belcore / Marco Bussi.

Biglietti: da 5 euro (solo ascolto) a 80 euro (platea 1).

Lascia un commento