Lucca Jazz Donna, la voce di Silvia Lorenzo e la chitarra di Francesco Bruno al Real Collegio il 4 agosto alleare 21. Un concerto sulle tracce musicali dell’amore

Si intitola Onirotree il nuovo raffinatissimo progetto nato dalla collaborazione tra il chitarrista e compositore Francesco Bruno e l’attrice e cantante Silvia Lorenzo e giovedì 4 agosto 2022 alle 21 il loro tour fa tappa a Lucca, al Real Collegio, nell’ambito del Lucca Jazz Donna. Pubblicato da Alfa Music, il cd è una sorta di viaggio nella musica tra Italia, Francia, Grecia, Brasile, Israele, in cerca delle tracce musicali dell’amore attraverso la riscoperta di alcune tra le più affascinanti melodie del bacino del Mediterraneo e oltre, liberamente rilette in chiave jazz. Un crossover nel quale la voce e la teatralità interpretativa di Silvia Lorenzo esaltano il progetto musicale di Francesco Bruno.
Attrice e cantante, Lorenzo inizia la formazione teatrale lavorando con i più stretti collaboratori di Jerzy Grotowski: la voce e il corpo sono per lei strumenti fondamentali. Come cantante ha approfondito la tecnica con maestri di canto indiano, canto armonico e canto rituale haitiano fino ad arrivare al jazz. Unendo queste due anime, Lorenzo è davvero una ottima interprete che anche nella musica sceglie sempre “buone storie” da raccontare. Chitarrista e compositore attivo sulle scene italiane sin dai primi anni Settanta, esibendosi anche a fianco di leggende del jazz quali il trombettista Don Cherry, Francesco Bruno negli anni Ottanta è stato autore di celebri brani per la cantante Teresa De Sio, uno per tutti Voglia ‘e turna’.  Dal 2010 a oggi, si è esibito, sia con il proprio quartetto che con il progetto multimediale “Remember”, dedicato alla figura di Primo Levi, nel nord Europa, in Jazz festival quali Singer Jazz Festival, Szczecin Jazz, Katowice Sylesian Jazz e molti altri. In Italia ha recentemente partecipato a rassegne quali Jazz&Image facing Colosseum, Jazz per l’Aquila, Orbetello Jazz, Paestum Jazz, Nettuno Jazz.
La serata è a ingresso gratuito. Chi vuole, potrà lasciare un’offerta a favore dell’associazione Don Baroni che dal 1985 si occupa di diffondere un’informazione corretta sulla malattia neoplastica e sulla prevenzione, oltre che di fornire aiuto ai malati, anche geriatrici, comprese le persone affette da Alzheimer e morbo di Parkinson.
Lucca Jazz Donna prosegue fino al 5 settembre ed è organizzato dal Circolo del jazz di Lucca, in collaborazione con Real Collegio e il sostegno di Provincia e Comune di Lucca, Comune di Capannori, Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca, Fondazione Banca del Monte di Lucca e Regione Toscana.

Qui il programma completo www.luccajazzdonna.it.

Lascia un commento