Paolo Taviani

LUCCA FILM FESTIVAL E EUROPA CINEMA. Nella Città delle Mura si parte con Paolo Taviani e la prima di“La Llorona. Le lacrime del male” di Michael Chaves. A Viareggio “La spiaggia di là dal molo” (pellicola scritta da da Mario Tobino)

Cinema & TV, Lucca, Versilia

Il premio alla carriera a Paolo Taviani e la prima italiana del film “La Llorona – Le lacrime del male” di Michael Chaves (nei cinema dal 10 maggio con Warner Bros) sono alcuni degli eventi del primo giorno del Lucca Film Festival e Europa Cinema, in programma sabato 13 aprile 2019, a Lucca nei cinema Centrale e Astra e all’auditorium Vincenzo da Massa Carrara.

Cinema Astra 

Si parte al cinema Astra (in piazza del Giglio), alle 17, con una conversazione con il regista Paolo Taviani (foto sopra il titolo) che riceverà la prestigiosa medaglia UNESCO – Fellini da Lola Poggy Goujon, segretaria generale del Consiglio Internazionale del Cinema, della Televisione e della Comunicazione Audiovisiva CICT – UNESCO.

Good morning Babilonia
“Good Morning Babilonia”

Questo riconoscimento è stato ottenuto grazie all’intervento del club per l’UNESCO di Lucca i cui membri saranno presente alla cerimonia.  A Taviani è dedicata una mostra in corso a Palazzo Ducale di Lucca (fino al 23 aprile) curata da Alessandro Romanini e Riccardo Ferrucci esattamente a un anno dalla scomparsa del fratello Vittorio. A seguire la proiezione di “Goodmorning Babilonia” del 1987, pellicola restaurata dalla CSC-Cineteca Nazionale e Istituto Luce Cinecittà a partire dal negativo originale 35mm e dal sonoro magnetico originale conservati presso Luce-Cinecittà. 

La llorona_1
La llorona

In prima italiana, alle 20.30, si terrà la proiezione de “La Llorona – Le lacrime del male” di Michael Chaves con Linda Cardellini, Raymond Cruz, Patricia Velasquez, Marisol Ramirez. La proiezione del film non sarà una semplice proiezione ma un evento performativo che partirà dal red carpet allestito per l’occasione in modo “immersivo” con effetti audio, proiezioni e giochi di luce a tema horror per finire dentro il cinema con eventi “a sorpresa che coinvolgeranno il pubblico tra incursioni e apparizioni”. Il film, che uscirà il 17 aprile con la Warner Bros nei cinema d’Italia, ambientato negli anni ’70 a Los Angeles, ha come protagonista La Llorona che si aggira nella notte alla ricerca di bambini. Un’assistente sociale non prende sul serio l’inquietante avvertimento di una madre sospettata di aver compiuto violenze sui figli, e presto sarà proprio lei, insieme ai suoi bambini, ad essere risucchiata in uno spaventoso regno soprannaturale. 

Cinema Centrale

Al cinema Centrale le proiezioni sono partire alle ore 10.30 con l’anteprima nazionale di “Serendip” del regista Marco Napoli che documenta la storia di due corrieri solidali che, dopo una raccolta fondi, si sono diretti in Sri Lanka per portare materiale scolastico ai bambini delle scuole. La proiezione fa parte della sezione Educational, un programma dedicato alle scuole a cura di Erika Citti. Alle 15 è in programma “Sommer” di Philip Gröning, la storia di un uomo che cerca di entrare in contatto con il figlio autistico, durante una vacanza in montagna. Alle 17.00 il regista Gröning presenterà al festival la prima italiana del suo ultimo film “My brother’s name is Robert and he is an idiot” in contemporanea al museo MAXXI di Roma. Il cineasta sarà inoltre uno degli illustri giurati del Concorso di Lungometraggi del festival che presenterà 14 film in prima italiana. Sarà omaggiato con una retrospettiva completa che ripercorrerà la sua carriera anche documentaristica e riceverà il Premio alla Carriera (il 16 aprile, al cinema Astra, ore 20.30).

Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea di Viareggio

Il programma viareggino del festival parte sabato 13 aprile, alla Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea (ore 16) – evento speciale del Comune di Viareggio – con la proiezione del film di “La spiaggia di là dal molo” di Giovanni Fago scritto da Mario Tobino (Italia 2000, 130’). A seguire incontro “Viareggio e il cinema” a cura di Giulio Marlia.

  • Anche quest’anno Palazzo Pfanner aprirà le porte ai grandi interpreti della cinematografia internazionale, ospiti dell’edizione 2019 del Lucca Film Festival e Europa Cinema. Nel sontuoso giardino barocco del Palazzo che, come scrisse ai primi del Novecento il romanziere francese André Suarès «sembra nato per ospitare spettacoli», sfileranno i più noti volti della cultura cinematografica degli ultimi decenni, qui riuniti per un cocktail di benvenuto offerto da ‘Lucca Organizza’. La famiglia Pfanner, che da anni persegue un ambizioso progetto di rilancio artistico- culturale della dimora storica di sua proprietà, vuole rendere omaggio agli illustri ospiti del Lucca Film Festival, in particolare a Paolo Taviani che, insieme con il compianto Vittorio, hanno inciso profondamente nella più ampia coscienza cinematografica con pellicole risultate vincitrici dei più ambiti premi internazionali.

Prezzi: 20 € abbonamento; 15 € abbonamento ridotto; 9 € giornaliero; 8 € giornaliero ridotto; 5 € evento singolo; 4 € evento singolo ridotto. segreteria@luccafilmfestival.it

Per info: 331 847 9463 (Lucia Pieroni)

Cinema Astra: via della Dogana, 7; 0583 496480
Cinema Centrale: via di Poggio, 36; 0583 55405
Teatro del Giglio: piazza del Giglio, 13, 15; 0583.46531
Auditorium “Vincenzo da Massa Carrara” via San Micheletto, 2

Lascia un commento