Lucca Classica Music Festival, anche nel 2021 la collaborazione con l’Istituto Treccani

Lucca, Musica

Lucca Classica tra i punti di riferimento del panorama degli eventi culturali in Italia. Lo confermano le parole di Massimo Bray, direttore dell’Istituto Treccani. Tra gli appuntamenti di punta in programma per il Lucca Classica Music Festival di quest’anno, infatti, ci sarebbero stati anche alcuni incontri realizzati in collaborazione con l’Istituto Treccani per il ciclo “Le parole valgono”. 

“Utopia” era la parola scelta per il Festival lucchese e le conferenze sarebbero state aperte da un incontro con lo stesso Bray. La prestigiosa collaborazione e la conferenza che avrebbe visto protagonista l’ex ministro sono comunque confermate per la prossima edizione di Lucca Classica, che si terrà dal 28 aprile al 2 maggio 2021.

Anche di questo si è parlato all’interno del webinar “Quando riparte lo spettacolo?”, organizzato da Treccani e dal Teatro alla Scala. Durante l’incontro, Massimo Bray e Dominique Meyer, sovrintendente del Teatro alla Scala, moderati dal critico musicale Sandro Cappelletto, si sono confrontati sulla possibile e necessaria ripartenza del mondo dello spettacolo. Parlando della manifestazione promossa da Associazione Musicale Lucchese e Teatro del Giglio («l’importante manifestazione musicale ‘Lucca Classica’», ha detto) Bray ne ha ricordato la collaborazione con Treccani e ha sottolineato l’importanza della parola individuata come filo conduttore, anche in relazione alle celebrazioni per i 250 anni dalla nascita di Beethoven. «Manifestazioni come Lucca Classica sono al momento sospese, ma sono certo che riusciremo a dare loro la forza necessaria per di andare avanti», ha detto Bray.

Lucca Classica Music Festival è una manifestazione organizzata dall’Associazione Musicale Lucchese in collaborazione con il Teatro del Giglio. La Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca è il main sponsor. Lucca Classica è sostenuta dal Mibact, Regione Toscana, Comune di Lucca. 

Gli sponsor “gold” che si affiancano alla Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca sono Akeron, Fondazione Banca del Monte di Lucca, Lucar Toyota, Wolters Kluwer – CHH Tagetik e il gruppo Esedra; gli sponsor “silver” sono Acqua Silva, Banca del Monte di Lucca, Caffè Bonito, Cartografica Galeotti, Del Monte, Ego Wellness, Farmacia Novelli, Fabio Francesconi, assicurazioni Generali, Guidi Gino, Hotel Ilaria, I gelati di Piero, LDM Dentistry, Toscotec e Unicoop. 

Media partner del festival sono Rai Cultura, Rai 5, Rai Radio3, Gardenia e Bell’Italia.

Lascia un commento