Livorno, al Museo della Città prosegue la mostra su Leonardo e il ciclo di incontri dedicati Il 9 febbraio alle 17 (il cartellone completo). Il 10 performance di danza e canto. Al Museo Civico Fattori il 10 primo incontro della rassegna Profili dell’arte

MUSEO DELLA CITTÀ / LA MOSTRA SU LEONARDO E IL CICLO DI CONFERENZE DEDICATE – APPUNTAMENTO DEL 9 FEBBRAIO 2024

Prosegue il ciclo di conferenze organizzate da Sara Taglialagamba, curatrice della mostra Leonardo da Vinci. Bellezza e invenzione, e Paolo Cova, direttore scientifico del Museo della Città di Livorno. Intellettuali, docenti universitari e artisti a confronto gettano luce su aspetti meno noti e affascinanti del genio vinciano nella suggestiva cornice della chiesa del Luogo Pio nel complesso dei Bottini dell’Olio.

Venerdì 9 febbraio alle ore 17.00 Sara Taglialagamba, Università di Urbino Carlo Bo e Paolo Cova, direttore scientifico del Museo della Città di Livorno, introducono Le linee del tempo: da Leonardo a Piero Dorazio a cura di Massimo Mattioli, vicedirettore della rivista ArtsLife.

L’ingresso a tutte le conferenze è libero e gratuito; non è necessario prenotare.

 

PROGRAMMA DELLE PROSSIME CONFERENZE

Giovedì 15 febbraio h 17.00

Introduce Sara Taglialagamba

Edoardo Villata, Northeastern University, Shenyang

Leonardo, un percorso di pittura e pensiero 

 

Sabato 17 febbraio h 17.00

Introducono Simone Lenzi e Sara Taglialagamba

Giuseppe Veneziano, “artista dell’anno” secondo il magazine Artuu.it

L’eterno presente di Leonardo

 

Venerdì 23 febbraio h 17.00

Introduce Giovanni Cerini

Marco Tonelli, Accademia di Belle Arti di Venezia

Il grande rettile di Pino Pascali: tra favola, gioco e finta scultura

 

Venerdì 1 marzo h 17.00

Introduce Cristina Luschi

Paola Venturelli, Fondazione Gianmaria Buccellati

Leonardo tra ‘medaglie’, gioielli, gemme e moda: il primato della creatività

 

Lunedì 4 marzo h 17.00

Introduce Sara Taglialagamba

Alessandro Agostinelli

presentazione del libro: Da Vinci su tre ruote

 

Venerdì 8 marzo h 17.00

Introduce Cristina Luschi

Maria Cristina Misiti, Ministero dei Beni Culturali

Il libro alla fine del Quattrocento

 

Lunedì 11 marzo h 17.00

Introducono Sara Taglialagamba e Gino Tarozzi

Marco Beretta, Università degli studi di Bologna

Scoperta e mitografia di Leonardo scienziato nell’Otto e Novecento

 

Venerdì 15 marzo h 17.00

Introduce Giovanni Cerini

Margherita Melani, Università degli studi di Napoli Federico II – CIRICE

Carlo Pedretti e la ricezione di Leonardo attraverso le incisioni 

 

Venerdì 22 marzo h 17.00

Introduce Cristina Luschi

Vincenzo Farinella,

I Diluvi di Leonardo: un’ipotesi ovidiana 

 

Martedì 26 marzo h 17.00

Introducono Sara Taglialagamba e Paolo Cova

Leonardo e l’arte contemporanea. Il genio conquista e seduce ancora? coordina Filippo Lotti con Christian Balzano, Massimo Barlettani, Luca Bellandi, Thomas Berra, Giuliano Giuggioli, Matteo Tenardi. In collaborazione di Casa d’Arte San Lorenzo.

 

Venerdì 29 marzo h 17.00

Introduce Simone Lenzi

Luigi Gallo, direttore di Palazzo Ducale di Urbino, e Massimo Signorini, docente di fisarmonica del Conservatorio Statale Domenico Cimarosa di Avellino

********************************************************

MUSEO DELLA CITTÀ PERFORMANCE DI DANZA E CANTO 

Sabato 10 febbraio 2024 alle ore 18.00 tornA la performance di danza e canto di Collettivo_A Come una poesia con Asia Pucci ed Emiliano Nigi, concept di Chelo Zoppi.

“L’Uomo Vitruviano di Leonardo Da Vinci inizia la sua danza, e come in una poesia, il gesto perde la sua funzione per diventare bellezza.
Tutto accade nel momento: si serrano i gesti e volano verso il canto.
Il corpo incontra la voce, la voce che esce dal corpo, il corpo che risuona nelle viscere e nelle articolazioni, il suono muove lo spazio e lo spazio accoglie il corpo;
l’incontro, la magia, l’incanto, la forza dell’istante che apre radure e spiragli luminosi”.

La partecipazione non comporta costi aggiuntivi oltre al prezzo del biglietto.

Ogni sabato e domenica alle ore 17.00 sono inoltre in programma le visite guidate a partenza garantita a cura delle cooperative Itinera, Agave e CoopCulture, per cui si consiglia la prenotazione anticipata ai recapiti in calce.

Ricordiamo infine che è ancora possibile prenotarsi per le date di marzo delle visite guidate per adulti e bambini L’incredibile universo di Leonardo da Vinci (domenica 3, 17 e 24 marzo, sempre alle ore 11.00).

 

IL CALENDARIO DEI PROSSIMI EVENTI

FEBBRAIO 2024 

Sabato 17 febbraio ore 18.00

Teatro Agricolo presenta Leonardo, il fanciullo curioso

con Giovanni Balzaretti

Sabato 24 febbraio ore 18.00

I Trabagai presentano …per quel sorriso

con Giorgio Monteleone ed Elena Farulli

 

MARZO

Sabato 2 marzo ore 18.00

Niccolò Chiaramonti suona musica per chitarra di Hans Werner Henze, Girolamo Kapsberger, Francesco Da Milano, Francesco Spinacino, John Dowland, Girolamo Frescobaldi

in collaborazione con il Conservatorio Mascagni

Sabato 9 marzo ore 18.00

I Trabagai presentano …per quel sorriso

con Giorgio Monteleone ed Elena Farulli

Sabato 16 marzo ore 18.00

Teatro Agricolo presenta Leonardo, il fanciullo curioso

con Giovanni Balzaretti

Sabato 23 marzo ore 18.00

Collettivo_A by Atelier delle Arti presenta Come una poesia

Performance di danza e canto

 

Orari Mostra

dal lunedì al venerdì 10.00-19.00

sabato e domenica 10.00-21.00

 

Biglietti

Intero 15 euro, ridotto 10 euro, ridotto scuole 5 euro

visita guidata a orario fisso 3 euro, visita guidata gruppi (max 25 persone) 75 euro,

audioguida 3 euro

Possibilità di biglietto open acquistabile anche online dal sito ufficiale del Museowww.museodellacittalivorno.it

 

Visita guidata adulti e bambini (età consigliata 6 – 10 anni)

costo 5 euro un adulto + un bambino; 3 euro per ogni persona in più (oltre al biglietto di ingresso)

 

Visita guidata a orario fisso

costo 3 euro (oltre al biglietto di ingresso)

 

Per informazioni e prenotazioni

Museo della Città di Livorno

Piazza del Luogo Pio 19

0586 824551

prenotazionigruppi@itinera.info

museodellacitta@comune.livorno.it

www.museodellacittalivorno.it

***************************************************

MUSEO CIVICO FATTORI / INCONTRI DELA RASSEGNA PROFILI D’ARTE – IL 10 FEBBRAIO “LA RAPPRESENTAZIONE DELLA FOLLIA NELL’ARTE”

Sabato 10 febbraio 2024 alle ore 16,30 si terrà al Museo Civico Fattori di Livorno (Villa Mimbelli) il primo di una serie di incontri inseriti nella rassegna Profili d’Arte, sul tema La rappresentazione della follia nell’arte. Da Gambogi all’arte contemporanea. Ospite e relatore di questo primo appuntamento sarà il professor Pier Giorgio Curti, Psicologo Psicoterapeuta Psicoanalista, introdotto da Agnese Acconci e Margherita Neri, personale della Cooperativa Itinera specializzato in materia. 

La mostra Raffaello Gambogi, Arte come rivelazione, curata dalla storica dell’arte Giovanna Bacci di Capaci ed inaugurata lo scorso novembre nelle sale al primo 
piano del Museo, esplora infatti, oltre la dimensione artistica del pittore livornese post macchiaiolo, la sua vicenda umana. E lo fa attraverso un allestimento tematico non solo dei luoghi e delle persone vissute, ma anche del suo mondo interiore, mettendo in relazione l’arte con la vita, con gli affetti, le inquietudini e le contraddizioni.

Proprio sull’opera d’arte inevitabilmente intrisa della psicologia dell’artista e del legame antico tra l’arte e la follia, verterà l’incontro con il professor Curti, oggi direttore del Centro Studi e Ricerca di psicoanalisi e psicoterapia Apeiron e direttore scientifico dei Centri per Disabili OAMI Livorno. Laureato in Filosofia presso 
l’Università degli Studi di Genova, iscritto all’Albo degli Psicologi della Toscana, da oltre trent’anni esercita la sua professione analitica sul territorio locale oltre ad essere autore e curatore di numerose pubblicazioni. La conferenza, partendo dalle cause che portarono Gambogi a ripetuti soggiorni nel manicomio di Volterra, sarà pertanto motivo di indagine sulla figura dell’artista sensibile e tormentato e della trasposizione nella creazione delle pulsioni più profonde dell’anima.

  La rassegna, organizzata dal Comune di Livorno in collaborazione con la Cooperativa Agave, la Cooperativa Itinera e la Società Cooperativa Culture, ha in calendario altri tre incontri di approfondimento sulle mostre attualmente in corso, Raffaello Gambogi, Arte come Rivezione, visitabile fino a domenica 25 febbraio e Pietro Annigoni, pittore di magnifico intelletto, visitabile fino al 15 marzo.

MUSEO CIVICO GIOVANNI FATTORI – Villa Mimbelli, Via San Jacopo in Acquaviva, 65

SABATO 11 FEBBRAIO, ORE 16,30

La rappresentazione della follia nell’arte. Da Gambogi all’arte contemporanea.

Relatore: Pier Giorgio Curti con Agnese Acconci e Margherita Neri

Ingresso libero e gratuito

Per informazioni: Telefono: 0586 – 824607

E-mail: infomuseofattori@comune.livorno.it

 

CALENDARIO DEI PROSSIMI APPUNTAMENTI:

 

SABATO 24 FEBBRAIO, ORE 16,30

L’esperienza artistica in Italia Di Elin Danielson Gambogi

Relatore: Giovanna Bacci di Capaci Conti

 

SABATO 2 MARZO, ORE 16,30

Ferruccio Mataresi protagonista del ‘900 livornese

Relatore: Fabio Sottili

 

SABATO 9 MARZO, ORE 16,30

Pietro Annigoni pittore di magnifico intelletto

Relatore: Emanuele Barletti

 

Lascia un commento